Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Info alimentatore regolabile

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteBrunoValente, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto Utentecarloc, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor

0
voti

[21] Re: Info alimentatore regolabile

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 15 mag 2016, 11:01

Lextheac3 ha scritto:Per adesso la soluzione più abbordabile sembra quella dell'alimentatore+ modulo step down e scatola.

Si, credo anch'io che sia la soluzione piu' economica.
Tieni pure presente che maggiore e' la potenza richiesta e maggiore il costo conseguente per i vari particolari; ti e' stato fatto notare piu' volte che in laboratorio (se non per esigenze particolari) 10 ampere sono eccessivi ma non hai mai dato risposta a queste eccezioni.
Quello che piu' conta in un alimentatore da laboratorio e che quindi serve a provare vari circuiti autocostruiti e' uno strumento che sia in grado di limitare la corrente, ma questo argomento sembra non interessarti o comunque non ne hai mai fatto menzione.
Disporre di 10A e non limitare la corrente, significa bruciare molti dei circuiti che andrai a provare.
Il consiglio conseguente a quanto scritto, sia per evitare danni che per spendere meno, e' quello di "restringere" le tue esigenze a valori inferiori; come gia' detto, 1.5A bastano ed avanzano per quasi tutte le esigenze.
Se vuoi adottare la soluzione citata, ti suggerisco questo step down che, accoppiato ad un alimentatore switching da 24 V come questo (mod. 24 V 5A) ti permettera' di disporre di tensioni da 0.8 a circa 23V ed una corrente limitabile da 0 a circa 5A.
Anche aggiungendo uno strumento di misura (volmetro/amperometro) te la caveresti con una ventina di euro. :D
O_/
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,0k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16328
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

-1
voti

[22] Re: Info alimentatore regolabile

Messaggioda Foto UtenteLextheac3 » 15 mag 2016, 12:42

Eliminato quoting inutile. Secondo avviso. Leggi le regole del forum.
Grazie per la risposta. Forse sbaglio io, e forse sto chiedendo qualcosa che ancora non ho capito bene come funziona e che non va bene per il mio utilizzo. Per farti un esempio spesso costruisco delle cose particolari. Adesso ho costruito una vasca per l'elettrolisi per zingare e togliere la ruggine. E di ampere ne succhia in abbondanza. O per esempio un miscelatore magnetico da 2,5 Lt per liquidi viscosi con un motorino da 24 volt. E anche qui sotto sforzo e a regime succhia ampere come un aspirapolvere. Oppure una burattatrice rotante con un motore 14.4 volt per pulire e burattare pezzi in alluminio, ferro ecc. E a pieno carico qualche ampere lo chiede. Oppure una sega da banco trasportabile. Sono tutti progetti che ho costruito, testato come potevo con alimentatori, circuiti LM, e poi ho adattato l'elettronica attraverso vari circuiti adeguati. Sempre step up o step down(soprattutto LM), alimentatori di riciclo.
Quello che serve a me è un oggetto che possa usare per testare un progetto, calcolare i volt e gli ampere in base al lavoro svolto e ai dati che servono per far lavorare il sistema ( RPM, Torque, newton, ecc) e quindi scegliere un circuito adatto per farli funzionare indipendenti. Ripeto, magari un alimentatore del genere non esiste, magari non ho capito cosa mi serve. Quello che so è che sono certo di rientrare sempre sotto i 30 volt, dato che i motori che uso sono massimo 24 volt, e che più di 8/10 ampere non ho mai utilizzato e mai utilizzerò.
Avatar utente
Foto UtenteLextheac3
3 2
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 18 apr 2016, 13:08

1
voti

[23] Re: Info alimentatore regolabile

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 15 mag 2016, 13:28

Quelli che hai descritto non sono veri e propri progetti di elettronica ma cose che in precedenza io ho definito come "casi particolari".
Non esiste un alimentatore che possa servire a tutto o meglio potrebbe esistere ma a prezzi decisamente insostenibili; credo quindi che dovrai accontentarti ed eventualmente "aggiustare le cose" volta per volta.
Comunque, facendo riferimento ai suggerimenti dati al post precedente, se metti un alimentatore da 24 V 10A, in talune condizioni e magari adeguando la dissipazione di calore, puoi arrivare a 7/8A.
O_/
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,0k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16328
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

1
voti

[24] Re: Info alimentatore regolabile

Messaggioda Foto UtenteCandy » 15 mag 2016, 13:32

Tutto cosa hai citato lo si alimenta con apposito circuito progettato allo scopo. Non regolabile, ma a tensione, (o corrente) e potenza definita.
Avatar utente
Foto UtenteCandy
32,4k 7 10 13
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 10132
Iscritto il: 14 giu 2010, 22:54

0
voti

[25] Re: Info alimentatore regolabile

Messaggioda Foto UtenteLextheac3 » 15 mag 2016, 14:42

Grazie per le risposte. Marco, procederò come hai detto tu.
Mauro, hai ragione, ma non ho le competenze specifiche per costruire per ogni progetto un circuito che soddisfi i requisiti fisici del progetto. Purtroppo devo andare per tentativi, per esempio nei progetti dove devo avere cose in movimento, sia per ricavare i giri per minuto, per la forza di rotazione e del momento meccanico angolare e lineare. Percui devo sempre alimentare il sistema, fino a che non trovo un compromesso accettabile e che soddisfi i requisiti. Poi di solito faccio come hai suggerito tu, ovvero con un circuito specifico (spesso gia assemblato a modulo) Conosco bene la parte tecnica e pratica fisica, ma non ho abbastanza conoscenze per collegarla alla parte elettronica. Per questo vado a tentativi.
Scusate per il quote, ma nella maggior parte dei forum che frequento si usa largamente, sia utenti che admin e senza nessuna discriminazione( magari sbagliando). Cercherò di non usarlo in questo forum e di usarlo solo nelle regole che il forum richiede.
Grazie ancora.
Avatar utente
Foto UtenteLextheac3
3 2
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 18 apr 2016, 13:08

0
voti

[26] Re: Info alimentatore regolabile

Messaggioda Foto UtenteCandy » 15 mag 2016, 15:18

E` parecchio privo di senso cosa stai scrivendo: sembra che tu metta assieme i pezzi senza sapere bene perche`, ma osservando poi cosa fanno e, di conseguenza, osservi il comportamento e decidi cosa fare dell'assieme ottenuto.

Comunque, fai tu che sai, o che ci provi.
Avatar utente
Foto UtenteCandy
32,4k 7 10 13
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 10132
Iscritto il: 14 giu 2010, 22:54

0
voti

[27] Re: Info alimentatore regolabile

Messaggioda Foto UtenteLextheac3 » 15 mag 2016, 16:11

Si mauro hai totalmente ragione. Purtroppo uso un metodo che non ha nulla di scientifico, ne tantomeno può essere definito un metodo. E' un po' un accrocchio di cose messe insieme per avere dei risultati, spesso totalmente sbagliati, inutili e controproducenti. Ma dato che non è lavoro, ma solo un hobby e dato che non è nemmeno il mio interesse principale, sono costretto a fare così(per adesso). Mi piacerebbe veramente integrare l'elettronica ai miei interessi, e sto cercando di farlo, ma non è facile affatto. Capisco anche che persone navigate e tecniche come voi possano mal digerire alcuni ragionamenti o metodi, e che in un forum tecnico vengono proposti temi di scarso interesse o completamente inutili,sbagliati e controproducenti, ma se ci fosse stata un alternativa l'avrei presa volentieri. Purtroppo forum per principianti non ci sono, yahoo answer e affini è pieno di persone che rispondono tanto per fare, Youtube e blog idem con patate. Seguo qualche tutorial a volte senza nemmeno capire quello che faccio , dato che non conosco simboli e funzionamento dei componenti, ma ogni tanto riesco anche a finire un progetto che integri un circuito senza che si sia autodistrutto in 3 secondi....
Non saprei veramente quale altra strada prendere, ma se hai dei consigli oppure un metodo da seguire per migliorare in questo ambito li accetto volentieri.
Avatar utente
Foto UtenteLextheac3
3 2
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 18 apr 2016, 13:08

0
voti

[28] Re: Info alimentatore regolabile

Messaggioda Foto Utentealev » 15 mag 2016, 16:24

Lextheac3 ha scritto:vado a tentativi

Come si dice, nessuno nasce "imparato" e le regole si possono imparare

Anche l'elettronica ed altre scienze si possono imparare ma bisogna sentire il desiderio di farlo

Su questo forum, che frequento da 6 anni, sono presenti utenti arrivati con limitate conoscenze ma voglia di imparare da chi ne sa più di loro e da chi ha più esperienza

Se tu metterai a disposizione la tua forza di volontà e le tue pur limitate capacità (come dici tu), non c'è dubbio che imparerai a fare le cose per bene ma devi metterci del tuo

Se continuerai, invece, a fare discorsi strampalati dove si capisce poco o nulla, allora molto difficilmente otterrai quello che vuoi
Avatar utente
Foto Utentealev
4.160 2 8 12
free expert
 
Messaggi: 4140
Iscritto il: 19 lug 2010, 14:38
Località: Altrove

1
voti

[29] Re: Info alimentatore regolabile

Messaggioda Foto Utenteoiram92 » 15 mag 2016, 16:59

Lextheac3 ha scritto:dato che non conosco simboli e funzionamento dei componenti


A questo si può rimediare "facilmente" :ok: se hai tempo e voglia di iniziare a capirci qualcosa la strada migliore è quella di leggere un buon libro che ti aiuti nella comprensione delle caratteristiche peculiari, utilità e funzionamento degli elementi base dell'elettronica (resistenze,condensatori,induttori,trasformatori,ecc..). Io ho studiato sul Desoer - Kuh, veramente un ottimo libro per iniziare (e approfondire) nel vastissimo campo dell'elettronica. Però ti avviso, questa è soltanto la base (necessaria e fondamentale) per poi poter iniziare a studiare qualcosa di concreto che ti aiuterà a rispondere da solo a molti interrogativi, ma tranquillo :!: con calma e molta buona volontà ci arriverai (serve tempo).

Magari, essendo un hobby, puoi allegerire il carico di studio cercando delle dispense (ben fatte) di elettrotecnica (per iniziare) e limitarti (inizialmente) alla comprensione dei circuiti in corrente continua. Già apprendere i concetti base è una gran cosa :ok:

Ultima nota, personalmente odio guardare su youtube quei videotutorial in cui "spiegano" che collegando questo con quello si ottiene quell'altra cosa..alla fine raggiungi lo scopo ma (come dici anche tu) non sai il percorso che hai fatto, non ci hai capito nulla e se dovessi mai dover fare qualche modifica (ad esempio) per aggiungere qualcosa in più non sapresti da dove iniziare..

Parola d'ordine (in qualsiasi ambito) "per costruire un palazzo, inizia dalle fondamenta e non dal tetto perché da solo non regge"
Avatar utente
Foto Utenteoiram92
333 2 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 183
Iscritto il: 30 mag 2014, 18:25

1
voti

[30] Re: Info alimentatore regolabile

Messaggioda Foto UtenteCandy » 15 mag 2016, 18:06

Lextheac3 ha scritto:...

Il forum e` invece il luogo migliore dove partire da zero per un progetto, per svilupparlo assieme. Questo forum ne e` l'esempio. Molti thread iniziati bene, ad esempio, con una chiara definizione della richiesta, una pazienza smisurata nello spiegare le difficolta` ed i passi fatti, una partecipazione attiva alle domande, per permettere a chi tenta di collaborare, di segiure l'evolvere del lavoro, una costanza nell'arrivare alla fine del "progetto" hanno dato risultati interessanti.

Vero e` che e` maggiormente pieno di thread strampalati o sensati, ma non portati a termine, arenatisi di fronte a difficolta sottovalutate, ecc.

Fai tu che sai.
Avatar utente
Foto UtenteCandy
32,4k 7 10 13
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 10132
Iscritto il: 14 giu 2010, 22:54

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 43 ospiti