Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Problema prova a vuoto

Trasformatori, macchine rotanti ed azionamenti

Moderatori: Foto Utentefpalone, Foto UtenteSandroCalligaro, Foto Utentemario_maggi

0
voti

[1] Problema prova a vuoto

Messaggioda Foto Utentegabrielelacava » 19 giu 2016, 19:25

Salve a tutti, sono alle prese con questa simulazione di seconda prova d' esame che si terrà tra pochi giorni... ho un problema con la prova a vuoto.. avendo solo i dati di una misurazione e non avendo il fattore di proporzionalità K, come faccio a ricavarmi Pf e Pav? panico totale...HEEEEEEEEELP!!! ho allegato il file pdf della prova... spero molto in un aiuto.. grazie a tutti!!
Allegati
itet-elettrotecnica-ed-elettronica-articolazione-elettrotecnica.pdf
(66.55 KiB) Scaricato 45 volte
Ultima modifica di Foto Utentealev il 19 giu 2016, 20:21, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Chiarito titolo
Avatar utente
Foto Utentegabrielelacava
115 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 53
Iscritto il: 19 giu 2016, 19:11

1
voti

[2] Re: Problema prova a vuoto

Messaggioda Foto Utentenembro » 19 giu 2016, 20:02

Ciao

Premesso che a vuoto si considerano le seguenti perdite essendo le restanti trascurabili

P0 = Pfe + Pj10 + Pav

Se guardi bene il testo viene indicato il valore della resistenza statorica R1, dato che viene anche fornita la corrente assorbita a vuoto I0 è possibile calcolare la potenza persa a vuoto nel rame sullo statore.

Con questo dato, sapendo che le Pav sono 1/3 delle P0 si possono ricavare le altre potenze.
Avatar utente
Foto Utentenembro
155 1 4
 
Messaggi: 43
Iscritto il: 9 giu 2014, 10:39

0
voti

[3] Re: Problema prova a vuoto

Messaggioda Foto Utentegabrielelacava » 19 giu 2016, 20:23

Ahhhh ok.. quindi faccio 1/3*P0 e calcolo le Pav.. poi faccio Pf= P0-Pav-Pj1.. giusto? poi visto che ci siamo vorrei chiederti delle cose.. non mi è molto chiaro il testo.. per potenza nominale cosa si intende? quella trasmessa? per coppia sviluppata? quella meccanica? e la velocità di 960 g/min.. è la velocità nominale Vn oppure la velocità del rotore "n"? grazie mille
Avatar utente
Foto Utentegabrielelacava
115 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 53
Iscritto il: 19 giu 2016, 19:11

1
voti

[4] Re: Problema prova a vuoto

Messaggioda Foto Utentenembro » 19 giu 2016, 20:55

Per il calcolo delle perdite nel ferro quello che hai scritto è giusto.

Per potenza nominale si intende la Potenza resa ovvero la potenza meccanica resa al carico che il motore eroga in condizioni di funzionamento nominali.
La potenza nominale è DIVERSA dalla potenza trasmessa, infatti in quest'ultima sono comprese le perdite nel rame rotoriche e le perdite nel ferro.
La coppia sviluppata è la coppia meccanica "resa in uscita" ed il suo valore è dato da Pu/ω dove ω è la velocità (in radianti) di rotazione del rotore e Pu la potenza utile o resa.
La velocità di 960 giri/min è la velocità nominale, ovvero la velocità a cui ruota il rotore in condizioni di funzionamento nominali, il suo valore tiene conto dello scorrimento e della velocità di sincronismo n0:
n= n0(1-s)
Avatar utente
Foto Utentenembro
155 1 4
 
Messaggi: 43
Iscritto il: 9 giu 2014, 10:39

0
voti

[5] Re: Problema prova a vuoto

Messaggioda Foto Utentegabrielelacava » 19 giu 2016, 21:21

Risposte davvero molto esaustive.. un' ultimo dubbio.. per potenza resa intendi Pr= Pa-Pp, ossia potenza assorbita meno tutte le altre perdite (Pf, Pj1,Padd,Pj2,Pav)??
Avatar utente
Foto Utentegabrielelacava
115 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 53
Iscritto il: 19 giu 2016, 19:11

1
voti

[6] Re: Problema prova a vuoto

Messaggioda Foto Utentenembro » 19 giu 2016, 21:29

sì, per potenza resa si intende la differenza tra la potenza assorbita e tutte le perdite
Avatar utente
Foto Utentenembro
155 1 4
 
Messaggi: 43
Iscritto il: 9 giu 2014, 10:39

0
voti

[7] Re: Problema prova a vuoto

Messaggioda Foto Utentegabrielelacava » 19 giu 2016, 21:36

te lo chiedo perché il professore di elettrotecnica ha detto che è data da radice di 3*Vn*In*cosfi(n) ... sto tra l' incudine e il martello..
Avatar utente
Foto Utentegabrielelacava
115 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 53
Iscritto il: 19 giu 2016, 19:11

0
voti

[8] Re: Problema prova a vuoto

Messaggioda Foto Utentenembro » 19 giu 2016, 21:42

Con quella formula calcoli la potenza assorbita Pa e non quella resa
Avatar utente
Foto Utentenembro
155 1 4
 
Messaggi: 43
Iscritto il: 9 giu 2014, 10:39

0
voti

[9] Re: Problema prova a vuoto

Messaggioda Foto Utentegabrielelacava » 19 giu 2016, 21:54

Mah.. riguardo la potenza nominale sinceramente sono perplesso.. perché sia tu che altri elettrotecnici dite che è la potenza resa all' albero.. i prof dicono che si calcola con quella formula... il libro dice " potenza meccanica resa al carico" ...
Avatar utente
Foto Utentegabrielelacava
115 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 53
Iscritto il: 19 giu 2016, 19:11

0
voti

[10] Re: Problema prova a vuoto

Messaggioda Foto Utentegabrielelacava » 19 giu 2016, 22:10

Forse ci siamo... la potenza nominale con funzionamento nominale è quella resa.. ma a funzionamento normale (non nominale) è data dalla formula di prima.. forse è così?
Ultima modifica di Foto Utentealev il 20 giu 2016, 8:54, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Rimossa citazione totale messaggio precedente
Avatar utente
Foto Utentegabrielelacava
115 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 53
Iscritto il: 19 giu 2016, 19:11

Prossimo

Torna a Macchine elettriche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti