Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

[Zeus] Valutazione scariche atmosferiche

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[1] [Zeus] Valutazione scariche atmosferiche

Messaggioda Foto Utenteblueice80 » 23 lug 2016, 0:43

Ho un dubbio da novizio sull'area della struttura da considerare nel calcolo con zeus.
Sto facendo la valutazione del rischio scariche atmosferiche di uno stabilimento industriale che ha la centrale termica separata in un edificio a parte.

La valutazione la farei così:

1° calcolo per lo stabilimento industriale
- area della struttura con "l'input grafico" e disegnerei il perimetro dello stabile
- suddivisione in tre zone (produzione, magazzino, uffici)

2° calcolo per la centrale termica
- area della struttura con "l'input grafico" e disegnerei il perimetro della ct
- unica zona.

è corretto procedere così?
Il dubbio mi è venuto perché ho visto che altri colleghi fanno un unico calcolo utilizzando il metodo dell'area semplificata (unico parallelepipedo) e poi suddivisione in quattro zone (produzione, magazzino, uffici, centrale termica).

Nel mio caso la differenza è che col primo metodo i due edifici risultano autoprotetti nel secondo caso no...

Spero di essere stato chiaro nella spiegazione e Grazie ;-)
Avatar utente
Foto Utenteblueice80
208 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 145
Iscritto il: 19 apr 2012, 22:22

3
voti

[2] Re: [Zeus] Valutazione scariche atmosferiche

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 23 lug 2016, 15:34

Io inizio con il parallelepipedo che ingloba tutto; se così risulta autoprotetto stop, altrimenti approfondisco.
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.172 2 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 1969
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[3] Re: [Zeus] Valutazione scariche atmosferiche

Messaggioda Foto Utentenunziato » 24 lug 2016, 11:37

Mi pare corretto a maggior ragione se i due edifici sono separati.
Se inglobi tutto in un unico parallelepipedo il software vede la centrale termica come facente parte dell'edificio ed ecco che l'intera struttura non ti risulta autoprotetta.
Avatar utente
Foto Utentenunziato
4.016 2 7 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 494
Iscritto il: 14 dic 2012, 23:14
Località: Acri (CS) - Polistena (RC)

1
voti

[4] Re: [Zeus] Valutazione scariche atmosferiche

Messaggioda Foto UtenteMike » 25 lug 2016, 9:27

Io procedo come Foto UtenteGoofy, un bel volume che conglobi tutta la struttura/strutture, struttura isolata, terreno vegetale, Ng di TNE che è ultra elevato (a favore della ragione, ma comunque non corretto), carico d'incendio elevato, rischio di panico presente, ecc., ovvero, tutti i parametri al massimo. Se risulta autoprotetta così, fine valutazione. In caso contrario si entra nel merito e si verifica per ciascuna struttura entrando nel dettaglio di ciascun parametro.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,5k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14190
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[5] Re: [Zeus] Valutazione scariche atmosferiche

Messaggioda Foto Utenteblueice80 » 25 lug 2016, 11:17

Ho capito.
Grazie Maestri Jedi :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utenteblueice80
208 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 145
Iscritto il: 19 apr 2012, 22:22

0
voti

[6] Re: [Zeus] Valutazione scariche atmosferiche

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 25 lug 2016, 11:22

Mike ha scritto:Ng di TNE che è ultra elevato (a favore della ragione, ma comunque non corretto)

Mi auguro che sia così!
Altrimenti al CESI - CEI sono dei criminali.
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.172 2 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 1969
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

1
voti

[7] Re: [Zeus] Valutazione scariche atmosferiche

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 25 lug 2016, 11:24

Confermo anch'io quanto esposto da Foto UtenteGoofy e Foto UtenteMike
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
41,6k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3341
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[8] Re: [Zeus] Valutazione scariche atmosferiche

Messaggioda Foto UtenteMike » 25 lug 2016, 12:13

Goofy ha scritto:Mi auguro che sia così!
Altrimenti al CESI - CEI sono dei criminali.


Persona molto competente ed esperta, iscritto a questo forum, che ha approfondito l'argomento, ipotizza che il sistema di rilevazione usato da TNE inserisca nella rilevazione tutte le tipologie di fulmini e non solo quelli che scaricano a terra.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,5k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14190
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[9] Re: [Zeus] Valutazione scariche atmosferiche

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 25 lug 2016, 12:44

Mike ha scritto:
ipotizza che il sistema di rilevazione usato da TNE inserisca nella rilevazione tutte le tipologie di fulmini e non solo quelli che scaricano a terra.

Mi sono perso la discussione? Puoi darmi il riferimento? Grazie
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.172 2 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 1969
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[10] Re: [Zeus] Valutazione scariche atmosferiche

Messaggioda Foto UtenteMike » 25 lug 2016, 14:03

Goofy ha scritto:Mi sono perso la discussione? Puoi darmi il riferimento? Grazie


Te la sei persa perché non c'è ;-)
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,5k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14190
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti