Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentatore HV x circuiti a valvole e TV

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds

0
voti

[21] Re: Alimentatore HV x circuiti a valvole e TV

Messaggioda Foto UtenteBeppeTV » 16 ago 2016, 13:18

io intendevo D1 inutile, che sarebbe richiesto solo nel caso di BU508 SENZA diodo, non D2 che, come suggerito da Bruno è necessario...le due R di carico Accelerano solo la scarica di C2 nel caso il potenziomentro sia posizionato al suo massimo cioè a 500k, + i 68k della R3 + i 1,8K di R1, cioè 569,8k contro i 94K delle due resistenze di carico, cioè accelero solo la scarica attraverso le 2 R anzichè sulla rete R1, pot, R3...
a maggior ragione se il C2 è di capacità + elevata.....o se qualcuno, per limitare maggiormente la tensione minima in uscita, dovesse alzare ulteriormente il valore di R3 O_/
Avatar utente
Foto UtenteBeppeTV
20 2
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 8 ago 2016, 13:40

0
voti

[22] Re: Alimentatore HV x circuiti a valvole e TV

Messaggioda Foto UtenteKagliostro » 16 ago 2016, 13:34

Grazie per le indicazioni Foto UtenteBrunoValente

Quindi il potenziometro deve essere collegato a reostato .....

(devo concentrarmi sulla cosa, sono in un momento di "malfunzionamento mentale" :? )

K
Avatar utente
Foto UtenteKagliostro
3.179 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2148
Iscritto il: 19 set 2012, 11:32

0
voti

[23] Re: Alimentatore HV x circuiti a valvole e TV

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 16 ago 2016, 14:24

L'LR8 tiene costante la tensione su R1 a 1.2V ma non succhia corrente dal pin di controllo (in realtà ne succhia poca e ne va tenuto conto), quindi, se il valore di R1 è indipendente dalla regolazione del potenziometro, la corrente costante che scorre in R1 è la stessa (o quasi) che scorre in R2 e R3, perciò la caduta su R2+R3 è strettamente proporzionale al valore della loro somma, cioè dipende linearmente dalla posizione del cursore del potenziometro.

Se ruotando il potenziometro fai variare anche il valore di R1 (mancanza del ponticello rosso) la corrente in R1 smette di essere indipendente dalla posizione del cursore del potenziometro e perciò si perde completamente la relazione lineare tra tensione di uscita e posizione del cursore del potenziometro.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
32,6k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6315
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[24] Re: Alimentatore HV x circuiti a valvole e TV

Messaggioda Foto UtenteBeppeTV » 16 ago 2016, 16:04

Aggiornamento su protezione, NON c'erano dubbi ma alla prova pratica la protezione in uscita
funziona perfettamente, provato con BC171 e MPSA42, resistenza di caduta in serie al carico 4,7Ohm, a questo punto si potrebbe mettere in parallelo alla 4,7 un potenziometro da 1K, e la base del transistor di protezione sul suo cursore in modo da poter regolare la I di intervento della protezione....grazie a tutti dei consigli. O_/
Avatar utente
Foto UtenteBeppeTV
20 2
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 8 ago 2016, 13:40

0
voti

[25] Re: Alimentatore HV x circuiti a valvole e TV

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 16 ago 2016, 16:21

BeppeTV ha scritto:.. a questo punto si potrebbe mettere in parallelo alla 4,7 un potenziometro da 1K, e la base del transistor di protezione sul suo cursore in modo da poter regolare la I di intervento della protezione..

:-k non mi pare una buona soluzione: regolando il potenziometro il valore della corrente al punto di intervento della protezione aumenterebbe e a fondo corsa tenderebbe all'infinito. Occorrerebbe quanto meno una resistenza in serie al potenziometro per limitarne l'escursione e comunque non mi sembra una buona soluzione.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
32,6k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6315
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[26] Re: Alimentatore HV x circuiti a valvole e TV

Messaggioda Foto UtenteKagliostro » 16 ago 2016, 21:31

Di nuovo grazie per la spiegazione Foto UtenteBrunoValente

K
Avatar utente
Foto UtenteKagliostro
3.179 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2148
Iscritto il: 19 set 2012, 11:32

0
voti

[27] Re: Alimentatore HV x circuiti a valvole e TV

Messaggioda Foto UtenteBeppeTV » 18 ago 2016, 10:59

Ultimo aggiornameto, si, concordo con Bruno che è una soluzione un po tirata x il collo....
comunque ho provato (san tommaso docet...), resistenza di caduta portata a 10 ohm, potenziometro da 1K con in serie una R da 680 ohm, il tutto in parallelo alla 10 ohm, corrente minima di intervento della limitazione sui 70mA, la massima sui 220mA, il tutto però si paga con una caduta, a 200mA, di 2volt ovviamente, che su 250 /300 in uscita non è quasi niente....che però si va a sommare alla caduta fisiologica del circuito con e senza carico...comunque penso di adottare la non regolazione con una R di caduta fissa di 3,3 ohm.
Ultima nota, oltre i 220 mA interveniva la protezione del regolatore.
Grazie a tutti x il supporto e i preziosi consigli. O_/
Avatar utente
Foto UtenteBeppeTV
20 2
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 8 ago 2016, 13:40

0
voti

[28] Re: Alimentatore HV x circuiti a valvole e TV

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 18 ago 2016, 14:00

In uscita all'LR8 ci vorrebbe un condensatore da 1uF in parallelo, altrimenti pare tenda ad oscillare.

Hai avuto modo di verificare se è stabile?
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
32,6k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6315
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[29] Re: Alimentatore HV x circuiti a valvole e TV

Messaggioda Foto UtenteBeppeTV » 18 ago 2016, 14:33

Ciao Bruno, di nuovo grazie per i suggerimenti, non l'ho provato per molto a causa della R di carico fittizio che va a fuoco, comunque dato il costo irrisorio provvederò a piazzare il C da 1 uF. magari con in parallelo un poliestere da 100nF....meglio abbondare....
Si, bisogna fare una prova a lungo termine e nelle condizioni peggiori, appena riesco ad assemblare un carico che non mi sciolga il tavolo...
cordiali saluti. B.
Avatar utente
Foto UtenteBeppeTV
20 2
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 8 ago 2016, 13:40

0
voti

[30] Re: Alimentatore HV x circuiti a valvole e TV

Messaggioda Foto UtenteKagliostro » 18 ago 2016, 15:32

che però si va a sommare alla caduta fisiologica del circuito con e senza carico


Che è di 1V ? O mi sto confondendo ?

---

Credo comunque che anche 10V non sarebbero un problema (con le tensioni che si stanno gestendo)

anche perché si può sempre riaggiustare la tensione sotto carico, la cosa importante credo sia la

stabilità non il fatto che cali all'inserimento del carico (anche se, effettivamente, per alimentare circuiti

a valvole non credo che la stabilizzazione sia proprio obbligatoria, a meno che non si stia cercando di fare

registrazioni di Tensioni a scopo di controllo)

K
Avatar utente
Foto UtenteKagliostro
3.179 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2148
Iscritto il: 19 set 2012, 11:32

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Foto Utenteelfo e 32 ospiti