Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Di.Co. per sostituzione lampade

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[1] Di.Co. per sostituzione lampade

Messaggioda Foto Utentemulder80 » 3 ott 2016, 9:07

Buongiorno,
mi trovo in uno stabilimento industriale (carpenteria pesante, trattamenti termici) suddiviso in più reparti.
Mi chiedono uno studio illuminotecnico per andare a sostituire le attuali lampade a tubi FL con corpi a led.
Le lampade attuali sono installate su decine di condotti sbarra (blindo luce).
Ipotizziamo per un attimo che dallo studio si andranno ad eliminare delle lampade esistenti, non sarà quindi una sostituzione 1:1 per intenderci ma da 200 lampade presenti andremo a metterne 150 (esempio).
Impianto esistente di stabilimento tutto correttamente documentato, certificato con dico e progetti.

Domanda: un intervento del genere è manutenzione straordinaria? Formalmente basterebbe quindi dico (annettendo magari l'analisi illuminotecnica) ? o per il fatto che si varia il carico di potenza (in basso) è un nuovo impianto quindi dico con progetto elettrico allegato?
O_/
Avatar utente
Foto Utentemulder80
35 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 111
Iscritto il: 10 giu 2009, 16:46

1
voti

[2] Re: Di.Co. per sostituzione lampade

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 3 ott 2016, 10:17

Questo intervento io lo vedo come manutenzione straordinaria, è anche giusto allegare il calcolo illuminotecnico effettuato
manutstraordinaria.jpg
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
41,8k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3380
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[3] Re: Di.Co. per sostituzione lampade

Messaggioda Foto Utentemulder80 » 3 ott 2016, 10:37

grazie iosolo35, confermi ciò che già pensavo :ok:
Avatar utente
Foto Utentemulder80
35 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 111
Iscritto il: 10 giu 2009, 16:46

1
voti

[4] Re: Di.Co. per sostituzione lampade

Messaggioda Foto UtenteMike » 3 ott 2016, 16:04

A essere pignoli gli apparecchi di illuminazione non rientrano del DM 37/08, in aggiunta, sono collegati ad una presa a spina. Inoltre non è un "componente dell'impianto" ma un apparecchio utilizzatore, di conseguenza: manutenzione ordinaria. Non sono questioni tecniche ma puramente formali, se fai la DICO per manutenzione straordinaria nessuno te la contesta, ma nemmeno se non la fai. Diciamo che se fossi il RSPP di un'azienda affiderei questi lavori sempre a ditta qualificata (e quindi ho verificato la sua competenza) e richiedo lo stesso la DICO per contratto, anche se manutenzione ordinaria.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,6k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14212
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

1
voti

[5] Re: Di.Co. per sostituzione lampade

Messaggioda Foto Utentemulder80 » 4 ott 2016, 11:23

ottima puntualizzazione Mike,
in qualità di progettista farò chiedere la dico e un aggiornamento (as built) della Tav. illuminazione del reparto.

grazie ! O_/
Avatar utente
Foto Utentemulder80
35 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 111
Iscritto il: 10 giu 2009, 16:46

1
voti

[6] Re: Di.Co. per sostituzione lampade

Messaggioda Foto Utenteatomorama » 4 ott 2016, 11:32

Per me la DICO non va: non rientrano nel 37 come giustamente detto sopra
Avatar utente
Foto Utenteatomorama
809 1 3 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 875
Iscritto il: 1 gen 2015, 17:04

1
voti

[7] Re: Di.Co. per sostituzione lampade

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 4 ott 2016, 12:51

Secondo me sostituire i corpi illuminanti all'interno di uno stabilimento con degli altri di caratteristiche diverse non può essere una manutenzione ordinaria questo lavoro deve essere fatto da una ditta che possiede i requisiti tecnico professionali poiché non è come andare a cambiare una lampadina con un'altra impone lo scollegamentde della linea identificazione dei conduttori e ricollocamento sul nuovo apparecchio, e quindi un lavoro che deve essere fatto da dei professionisti nel campo dell'installazione degli impianti elettrici, ecco perché la considero manutenzione straordinaria facendo così chi esegue il lavoro deve avere i requisiti
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
41,8k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3380
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[8] Re: Di.Co. per sostituzione lampade

Messaggioda Foto UtenteMike » 4 ott 2016, 13:47

Che il lavoro venga fatto da chi ne sa qualcosa è auspicabile, che questo intervento rientri come manutenzione straordinaria è facilmente contestabile. Le operazioni da fare sono:
In campo
- staccare la spina dalla blindoluce
Su banco:
- scollegare l'apparecchio, ricollegare l'altro
In campo
- ricollegare la spina alla presa della blindoluce
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,6k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14212
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 22 ospiti