Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Guasto scheda motori vasistas

Trasformatori, macchine rotanti ed azionamenti

Moderatori: Foto Utentefpalone, Foto UtenteSandroCalligaro, Foto Utentemario_maggi

0
voti

[1] Guasto scheda motori vasistas

Messaggioda Foto UtenteAlpine » 31 ott 2016, 12:55

Buongiorno,


in un impianto elettrico sono state motorizzate le finestre a vasistas in edificio industriale con dei motori elettrici, è successo che si sono rotti tutti insieme, a detta del costruttore è saltato un mosfet , quale potrebbe essere la causa più plausibile:

Sovratensione ???

Guasto a terra ???

Armoniche nell'impianto ???

Altro ???


Qualcuno ha esperienza in questo campo grazie.
Avatar utente
Foto UtenteAlpine
20 2 5
 
Messaggi: 45
Iscritto il: 20 gen 2013, 22:52
Località: Sassuolo (MO)

0
voti

[2] Re: Guasto scheda motori vasistas

Messaggioda Foto UtenteSerTom » 31 ott 2016, 13:37

Dipende da "cosa faceva" e "dove si trovava" il Mosfet saltato ...
Se il MOS si trova nello switching nell'alimentatore in ingresso ... potrebbe essere anche una sovratensione.
Il che giustifica il guasto contemporaneo.
Se il MOS si trova altrove ... dipende.
Comunque un guasto simultaneo fa pensare ad una causa comune !

Su un impianto industriale ... occhio se l'alimentazione a 230V è ricavata da un sistema trifase ... l'interruzione del neutro provoca effetti devastanti.

Bye O_/ Ser.Tom
Avatar utente
Foto UtenteSerTom
4.199 1 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1956
Iscritto il: 18 mag 2012, 9:57

0
voti

[3] Re: Guasto scheda motori vasistas

Messaggioda Foto Utenteflori2 » 2 nov 2016, 17:25

SerTom ha scritto: occhio se l'alimentazione a 230V è ricavata da un sistema trifase

Come ovunque
Avatar utente
Foto Utenteflori2
1.077 4 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 929
Iscritto il: 10 ott 2006, 11:36

1
voti

[4] Re: Guasto scheda motori vasistas

Messaggioda Foto UtenteSerTom » 2 nov 2016, 20:28

Non è proprio la stessa cosa.
Ovvio che la generazione e la distribuzione dell'energia si basa su un sistema trifase.
Ma nella normale distribuzione elettrica il conduttore del neutro è continuamente collegato a terra.
Se anche nella linea di distribuzione si interrompesse il neutro ... o non accade nulla (perché il neutro viene "recuperato" al successivo collegamento a terra) oppure si interrompe il circuito (se l'interruzione avviene dopo l'ultima presa a terra) e quindi tutti i carichi, a valle, rimangono spenti.

Nel caso di un impianto industriale, entra la trifase più il neutro. Ci si mette (semplifico) una bella protezione quadripolare ... e poi via (semplifico) con le linee monofasi. Se non ci sono guasti: tutto OK.
Ma cosa accade se si stacca il neutro ... ad esempio se il dispositivo quadripolare non chiude correttamente la linea del neutro ... e sopratutto non la chiude PRIMA delle fasi e la apre DOPO ?
In un grosso impianto che stavo realizzando, qualche anno fa, è successa una mezza strage dei carichi monofasi perché un magnetotermico quadripolare non ha chiuso correttamente il neutro (difetto riconosciuto poi dal produttore).

Bye O_/ Ser.Tom
Avatar utente
Foto UtenteSerTom
4.199 1 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1956
Iscritto il: 18 mag 2012, 9:57


Torna a Macchine elettriche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite