Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

RC e costante di tempo

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] RC e costante di tempo

Messaggioda Foto Utentelrinetti » 21 feb 2017, 8:42

Quando un condensatore carico si scarica su una resistenza, la tensione risultante ai capi del gruppo RC segue la legge che conosciamo, che prevede che entro 5 volte il valore della costante di tempo, il valore di V si riduca all'1% circa del valore iniziale.
Supponiamo che ci sia la necessita' di dover raggiungere quell'1% in un tempo inferiore, ad es. in soli 2/3 del tempo T=5*RC.
Se non posso cambiare i valori di R e C, esiste una soluzione ?
Grazie
Avatar utente
Foto Utentelrinetti
125 1 3 8
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 229
Iscritto il: 9 gen 2010, 1:11

0
voti

[2] Re: RC e costante di tempo

Messaggioda Foto Utentemarco76 » 21 feb 2017, 8:50

no O_/
Avatar utente
Foto Utentemarco76
1.173 2 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 917
Iscritto il: 26 lug 2012, 12:34

0
voti

[3] Re: RC e costante di tempo

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 21 feb 2017, 10:05

In 5 costanti di tempo si arriva un po' sotto l'1%. Comunque se hai solo R e C non si puo` fare nulla. Se puoi aggiungere un generatore di corrente puoi scaricare alla velocita` che vuoi, ma e` barare "-)
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
100,1k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 17948
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[4] Re: RC e costante di tempo

Messaggioda Foto Utentelrinetti » 21 feb 2017, 18:25

Grazie a tutti e due.
IsidoroKZ puoi darmi qualche indicazione in piu' per "barare" ?
Sono disposto ad aumentare la componentistica.
Avatar utente
Foto Utentelrinetti
125 1 3 8
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 229
Iscritto il: 9 gen 2010, 1:11

1
voti

[5] Re: RC e costante di tempo

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 21 feb 2017, 18:38

Quello a cui pensavo era un generatore di corrente fatto a transistore. Pero` puoi anche aggiungere un'altra resistenza che colleghi al condensatore per scaricarlo.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
100,1k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 17948
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[6] Re: RC e costante di tempo

Messaggioda Foto Utentelrinetti » 21 feb 2017, 18:45

E' possibile avere uno schema o un link a qualche esempio ?
Avatar utente
Foto Utentelrinetti
125 1 3 8
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 229
Iscritto il: 9 gen 2010, 1:11

0
voti

[7] Re: RC e costante di tempo

Messaggioda Foto UtenteCarloCoriolano » 21 feb 2017, 20:56

Io usavo un trigger con soglia di tensione che, in caso di inizio scarica, svuotava il condensatore con un transistor e resistenza.
Avatar utente
Foto UtenteCarloCoriolano
1.426 3 4 7
---
 
Messaggi: 1043
Iscritto il: 24 mag 2016, 13:08

1
voti

[8] Re: RC e costante di tempo

Messaggioda Foto UtenteCarloCoriolano » 21 feb 2017, 22:48

Questo lo schema che avevo usato

Non so se sia quanto ti serve, non hai dato nessun valore numerico...
Avatar utente
Foto UtenteCarloCoriolano
1.426 3 4 7
---
 
Messaggi: 1043
Iscritto il: 24 mag 2016, 13:08

0
voti

[9] Re: RC e costante di tempo

Messaggioda Foto Utentelrinetti » 22 feb 2017, 12:28

Grazie Carlo,
la tensione ai cai del gruppo RC e' di 5V.
E' l'uscita di uno switching, filtrata con alcuni condensatori.
Allo spegnimento dello switching ho bisogno di accorciare il tempo di scarica dei condensatori di filtro, i quali si scaricano naturalmente sul carico. La scarica pero' e' troppo lenta.
Nel tuo schema, l'elettrolitico a sinistra fa parte del tuo progetto o rappresenta la capacita' del gruppo RC ?
Potresti indicarmi brevemente il funzionamento del tuo schema ?
Avatar utente
Foto Utentelrinetti
125 1 3 8
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 229
Iscritto il: 9 gen 2010, 1:11

1
voti

[10] Re: RC e costante di tempo

Messaggioda Foto UtenteCarloCoriolano » 22 feb 2017, 21:14

il progetto che ti ho postato, privo di valori, lo usavo tantissimi anni fa, con una leggera diversità, nei sistemi a microprocessore. Alla mancanza di tensione di alimentazione, la scarica lenta del condensatore, scatenava, per falsi ingressi, delle scritture in memoria di dati che poi risultavano errati,
Il circuito che ti ho quindi inviato, si presta bene se il condensatore si carica almeno con qualche volt in più rispetto alla tensione da regolare a valle.
Ora ho messo una resistenza di scarica, invece in origine c'era un regolatore di tensione.

Nel tuo caso, non posso sapere quali soglie di tensione di vadano bene, e non posso aiutarti molto,. Devi prendere spunto, non pretendere una progettazione.

Oggi come oggi, se avessi un micro, opterei per rilevar ela tensione di lavoro tramite un canale analogico e con un PIN di uscita scatenerei la scarica, per tempo limitato, diciamo, di due secondi, direttamente ordinata dal micro.
Se il calo è dovuto a mancanza energia il condensatore si scarica bruscamente, senza che intervenga il timeout. Se invece era un buco di tensione ma il micro non si spegne, il timeout di due secondi impedirebbe che la resistenza di scasrica resti inserita per sempre.

Poi, per il resto, progetta la tua strada...
Avatar utente
Foto UtenteCarloCoriolano
1.426 3 4 7
---
 
Messaggi: 1043
Iscritto il: 24 mag 2016, 13:08

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 30 ospiti