Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Sanare impianto elettrico modificato senza certificazione

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[1] Sanare impianto elettrico modificato senza certificazione

Messaggioda Foto UtenteValexxx » 28 feb 2017, 18:01

Buona sera,
vi scrivo poiché ho un problema veramente grosso.
Ho richiesto tramite un geometra una CILA, poiché a seguito di acquisto di un immobile, intendevo ristrutturarlo, tramite l'aiuto di mio padre, muratore e pavimentatore in pensione.
Nel dettaglio abbiamo chiuso la porta della cucina ed effettuato un apertura tra cucina e salotto, ovviamente su un tramezzo.
Abbiamo rifatto il bagno e la cucina pavimenti e rivestimenti e l'impianto elettrico! Nota dolente! :roll:
Per l'impianto elettrico ci siamo affidati ad un elettricista esperto, ma che è sempre stato dipendente e che era allo stato disoccupato.
L'accordo era che lui ci avrebbe fatto l'impianto e il suo ex datore di lavoro verificava il lavoro e rilasciava la certificazione di conformità, dietro compenso.
Alla fine dei lavori il datore di lavoro "certificante" ci ha rilasciato una certificazione per sostituzione quadro elettrico indicando nuovo impianto e priva di progetto, dicendoci che doveva ritornare a portarlo per poi sparire e non essere più rintracciabile.
Ad oggi mi ritrovo a chiudere i lavori senza una certificazione valida, avendo effettuato cartongesso e faretti connessi e comunque aggiunto dei punti luce e prese ed avendo già comunicato la variazione del cartongesso al Comune.
Come posso sanare la cosa?
Il mio geometra non si pone il problema certificazioni, secondo lui posso chiude tranquillamente i lavori, nel senso che lo scrupolo è venuto a me.
Si tratta di un appartamento all'interno di un condominio che abbiamo acquistato con l'agibilità ovviamente dell'epoca di costruzione 1980.
Dovrei farmi rilasciare anche la certificazione dall'idraulico secondo voi?
Vi ringrazio anticipatamente per la Vs. attenzione e a chiunque mi voglia rispondere.
Ciao,
Valentina
Avatar utente
Foto UtenteValexxx
0 2
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 28 feb 2017, 17:04

0
voti

[2] Re: Sanare impianto elettrico modificato senza certificazion

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 28 feb 2017, 18:20

Valexxx ha scritto:
Il mio geometra non si pone il problema certificazioni, secondo lui posso chiude tranquillamente i lavori, nel senso che lo scrupolo è venuto a me.


Qual è il problema? Le luci si accendono?
Quando qualcuno ti chiederà "la carta" potrai andare a rileggere terabyte di vecchie discussioni su questo argomento.
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.312 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2043
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

3
voti

[3] Re: Sanare impianto elettrico modificato senza certificazion

Messaggioda Foto Utenteattilio » 28 feb 2017, 18:27

mamma mia che casino!
fai una cosa: non fare niente!


la CILA mi pare che se ne "frega" della parte impiantistica in generale




Valexxx ha scritto:il datore di lavoro "certificante" ci ha rilasciato una certificazione per sostituzione quadro elettrico indicando nuovo impianto e priva di progetto, dicendoci che doveva ritornare a portarlo per poi sparire e non essere più rintracciabile

???

sai, trovo sempre più conferme che gran parte delle d.d.c. in circolazione siano compilate alla c.d.c.
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,0k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8503
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[4] Re: Sanare impianto elettrico modificato senza certificazion

Messaggioda Foto Utentelillo » 28 feb 2017, 18:32

Foto Utenteattilio ha scritto:sai, trovo sempre più conferme che gran parte delle d.d.c. in circolazione siano compilate alla c.d.c.

..da grandi t.d.c. :!: ma pur sempre con regolare iscrizione alla camera di commercio, eh! :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utentelillo
17,7k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3354
Iscritto il: 25 nov 2010, 11:30
Località: Nuovo Mondo

1
voti

[5] Re: Sanare impianto elettrico modificato senza certificazion

Messaggioda Foto UtenteMike » 28 feb 2017, 18:36

Valexxx ha scritto:Alla fine dei lavori il datore di lavoro "certificante" ci ha rilasciato una certificazione per sostituzione quadro elettrico indicando nuovo impianto e priva di progetto, dicendoci che doveva ritornare a portarlo per poi sparire e non essere più rintracciabile.


Per essere precisi non esiste la "certificazione" ma la "Dichiarazione di conformità" ai sensi del Dm 37/08, questo dovrebbe averti rilasciato. Se non ci sono gli allegati obbligatori, tra cui il progetto che presumo sia stato redatto dallo stesso Responsabile Tecnico, la Dichiarazione di conformità non è valida ma non è un problema vostro; mi spiego. Voi siete in possesso della dichiarazione di conformità, il fatto che non sia valida perché difforme e/o non completa è un problema dell'installatore che può essere sanzionato per questo.

Valexxx ha scritto:Come posso sanare la cosa?


Non devi sanare nulla, consegni la dichiarazione in tuo possesso al tuo geometra e lui la consegna in comune.

Valexxx ha scritto:Il mio geometra non si pone il problema certificazioni, secondo lui posso chiude tranquillamente i lavori, nel senso che lo scrupolo è venuto a me.


Strano, come asseveratore dovrebbe essere lui il primo a preoccuparsene.

Valexxx ha scritto:Dovrei farmi rilasciare anche la certificazione dall'idraulico secondo voi?


Dovresti? Chiaro che si, è un tuo diritto, oltre che un obbligo di legge. Tutti gli impianti al servizio degli edifici sono soggetti al DM 37/08 che in estrema sintesi dice:
1. gli impianti devono essere realizzati SOLO da ditte qualificate con determinati requisiti;
2. al termine dei lavori la ditta è obbligata a rilasciare la "dichiarazione di conformità" nelle modalità indicate.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,6k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14212
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[6] Re: Sanare impianto elettrico modificato senza certificazion

Messaggioda Foto UtenteValexxx » 28 feb 2017, 20:57

Grazie a tutti per le risposte!
A lasciare tutto così, credo sia un rischio...più che altro se un giorno volessi vendere casa...non so, se è fattibile ma vorrei chiamare un elettricista farmi fare una modifica e farmi rilasciare diri per la parte vecchia e dico per la parte nuova.
Si potrebbe procedere così per sanare il tutto o devo necessariamente rifare tutto l'impianto?
Grazie ancora...
Avatar utente
Foto UtenteValexxx
0 2
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 28 feb 2017, 17:04

0
voti

[7] Re: Sanare impianto elettrico modificato senza certificazion

Messaggioda Foto Utentecrovax » 28 feb 2017, 21:07

Quindi se ho capito bene, qualora un "professionista" faccia una dichiarazione di conformità su di un impianto elettrico, magari non a norma, senza allegati ecc. io proprietario di casa posso infischiarmene? La responsabilità è tutta sua?

Inoltre in caso di vendita/affitto dell'immobile non potrei avere problemi?
Carspa, il mondo dell'elettronica!
Avatar utente
Foto Utentecrovax
371 3 5 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1015
Iscritto il: 3 mar 2011, 20:50
Località: Catania

0
voti

[8] Re: Sanare impianto elettrico modificato senza certificazion

Messaggioda Foto UtenteValexxx » 28 feb 2017, 21:28

Scusami Crovax se dico cavolate, ma non essendo del settore non saprei come uscire da questo problema...allora ipotizzo e chiedo aiuto al forum! So che non ho agito correttamente, ma ormai il danno è fatto e se avessi saputo di non avere le certificazioni del caso, non avrei certo fatto fare il lavoro a questa persona e non sarei qui a scrivere!
Avatar utente
Foto UtenteValexxx
0 2
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 28 feb 2017, 17:04

0
voti

[9] Re: Sanare impianto elettrico modificato senza certificazion

Messaggioda Foto Utentecrovax » 28 feb 2017, 22:29

Anche io non sono un esperto del settore, anzi! La mia era davvero una domanda.. Non era una critica per nessuno
Carspa, il mondo dell'elettronica!
Avatar utente
Foto Utentecrovax
371 3 5 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1015
Iscritto il: 3 mar 2011, 20:50
Località: Catania

0
voti

[10] Re: Sanare impianto elettrico modificato senza certificazion

Messaggioda Foto Utentelillo » 28 feb 2017, 22:51

non si tratta di infischiarsene o meno.
la maggior parte dei clienti di un installatore...sopratutto se questo lavora nel civile, non ha la più pallida idea di cosa sia una dichiarazione di conformità.
figuriamoci gli allegati.

tornando al problema: io mi assicurei che l'impianto sia sicuro e funzionale dal punto di vista pratico.
se chiami un buon installatore si preoccuperà di effettuare le analisi e le misure del caso per la parte esistente, realizzerà quella nuova, e produrrà le carte del caso.
Avatar utente
Foto Utentelillo
17,7k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3354
Iscritto il: 25 nov 2010, 11:30
Località: Nuovo Mondo

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti