Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Sanare impianto elettrico modificato senza certificazione

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[11] Re: Sanare impianto elettrico modificato senza certificazion

Messaggioda Foto UtenteMike » 1 mar 2017, 10:03

Allora Foto UtenteValexxx e Foto Utentecrovax dipende qual è il vostro obiettivo tra:

a) impianto elettrico in regola con la burocrazia
b) impianto elettrico sicuro
c) entrambe le opzioni

Foto UtenteValexxx, se ti interessava il punto c), dovevi incaricare un installatore qualificato che redigeva progetto e quindi preventivo, eseguiva i lavori e rilasciava la documentazione necessaria.
Hai scelto il dopolavorista di turno, vuoi perché è un amico, vuoi per risparmiare, vuoi per mille altri motivi, di conseguenza hai accettato il rischio di non rientrare in nessuna di quelle categorie, per cui:
a) non hai un impianto elettrico in regola con la burocrazia
b) non hai le competenze per capire se quanto realizzato è sicuro

Sei convinta di aver risparmiato dei soldi? Per esperienza ti dico che non hai risparmiato nulla, anzi, magari hai speso poco ma quel poco non vale nulla.

Vuoi sanare la situazione? Puoi farlo, chiami un installatore qualificato che verificherà l'impianto esistente e potrà dirti se è stato realizzato a regola d'arte o meno, ma di sicuro non può rilasciarti nessuna dichiarazione di conformità per lavori che non ha realizzato e se lo fa se ne assume le responsabilità e consapevolezza che sta violando la legge (DM 37/08).
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,6k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14212
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[12] Re: Sanare impianto elettrico modificato senza certificazion

Messaggioda Foto UtenteValexxx » 1 mar 2017, 10:27

Quindi Mike, l'unica soluzione per essere in regola è rifare totalmente l'impianto?
L'ho già fatto verificare da un altro elettricista che ha fatto tutte le prove e i rilievi del caso dicendo che non vi sono difetti.
Diciamo che oltre al risparmio per me, questa persona non sapeva come fare a mandare avanti la baracca, visto che era disoccupato ormai da due anni.
Ero stata tassativa sulla certificazione, avrei fatto fare il lavoro a lui solo se era in grado di certificarmelo, questi erano gli accordi.
Ma evidentemente mi sono fidata troppo e ora ne pago le conseguenze.
Grazie a tutti e buona giornata.
Avatar utente
Foto UtenteValexxx
0 2
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 28 feb 2017, 17:04

0
voti

[13] Re: Sanare impianto elettrico modificato senza certificazion

Messaggioda Foto UtenteMike » 1 mar 2017, 10:38

Valexxx ha scritto:Quindi Mike, l'unica soluzione per essere in regola è rifare totalmente l'impianto?


Non ho detto questo.

Valexxx ha scritto:L'ho già fatto verificare da un altro elettricista che ha fatto tutte le prove e i rilievi del caso dicendo che non vi sono difetti.


Bene, quindi la sicurezza è garantita, hai la dichiarazione di conformità per cui sei già apposto.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,6k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14212
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[14] Re: Sanare impianto elettrico modificato senza certificazion

Messaggioda Foto UtenteValexxx » 1 mar 2017, 13:31

Il problema, Mike, è proprio questo che non ho la certificazione di conformità per tutte le modifiche che sono state effettuate.
L'elettricista che ha verificato l'impianto, mi farebbe la certificazione per € 1.000,00 e comunque controvoglia, giustamente.
Non so nemmeno se per il fatto che nella CILA non si parli di rifacimento impianti, ma solo di diversa ridistribuzione degli spazi, mantengo l'abitabilità presente prima dei lavori.
perché se così fosse, aspetterei qualche anno e poi mi farei riguardare l'impianto per poi avere la di.co.
Grazie a tutti. O_/
Avatar utente
Foto UtenteValexxx
0 2
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 28 feb 2017, 17:04

0
voti

[15] Re: Sanare impianto elettrico modificato senza certificazion

Messaggioda Foto UtenteMike » 1 mar 2017, 15:22

Valexxx ha scritto:Il problema, Mike, è proprio questo che non ho la certificazione di conformità per tutte le modifiche che sono state effettuate.


Nel post [0] avevi scritto:

Alla fine dei lavori il datore di lavoro "certificante" ci ha rilasciato una certificazione per sostituzione quadro elettrico indicando nuovo impianto e priva di progetto, dicendoci che doveva ritornare a portarlo per poi sparire e non essere più rintracciabile.


Quindi presumevo ne fossi in possesso, anche se non completa non importa.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,6k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14212
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[16] Re: Sanare impianto elettrico modificato senza certificazion

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 1 mar 2017, 15:30

Se leggi il d.m.37/08 art.8 dice che il committente DEVE affidare i lavori ad imprese abilitate....in questo caso il committente sei tu, e sei tu che hai sbagliato a dare il lavoro ad una persona che non possedeva i requisiti tecnico-professionali.....
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
41,7k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3375
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[17] Re: Sanare impianto elettrico modificato senza certificazion

Messaggioda Foto UtenteValexxx » 1 mar 2017, 22:55

Vi aggiorno.
Stasera ho avuto un incontro con un elettricista che mi ha detto come sanare la situazione e vi chiedo consiglio.
Lui mi detto di mettere il pds poiché non essendo stato inserito mentre la legge lo prevede a maggior ragione del fatto che siamo in un condominio.
Questo dispositivo a me sconosciuto, dice che serve per isolare il mio appartamento dal resto del Condominio per evitare in caso di corto a qualche elettrodomestico di fare danni anche agli altri.
Poi lui mi redige la certificazione di conformità alla quale allegare poi le fatture del materiale da noi acquistato.
E così si sana il tutto al costo di 500-600+iva.
Secondo voi mi sta fregando i soldi e comunque posso sanare con questa modalità?
Grazie a tutti e buona serata.
Avatar utente
Foto UtenteValexxx
0 2
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 28 feb 2017, 17:04

0
voti

[18] Re: Sanare impianto elettrico modificato senza certificazion

Messaggioda Foto Utenteattilio » 1 mar 2017, 22:55

BASTAAAAAAAAAA!!!

Hai un pezzo di carta con su scritto "dichiarazione di conformità dell'impianto alla regola dell'arte"?
OK!
parziale, totale, vero, fasullo, fatto bene, male... non importa!

Conservalo in una busta o in una carpetta insieme agli altri documenti, tanto non ti serve a un cazzo!

hai già una fornitura elettrica mi pare, e la CILA non pregiudica l'abitabilità


hanno inventato uno "strumento" (L.46/90 e D.M. 37/08) e l'hanno lasciato appeso in un limbo di confusione immane, e questo è il risultato
e non mi riferisco alla splendida linearità del decreto che è quasi commovente a leggerlo, ma alla sua esistenza nel mondo reale, alla sua stessa pseudo rigidità e a quello degli sportelli unici comunali che quando gli portavi le d.d.c. ti chiedevano cosa fossero e cosa dovessero farci, figurarsi poi elementi come completezza, esattezza etc. etc. delle stesse, bellissima poi quella che uno ha raccontato qui o altrove, di una d.d.c. in cui tra gli allegati obbligatori l'installatore aveva scritto a penna "allegata fattura"

iosolo35 ha scritto:Se leggi il d.m.37/08 art.8 dice che il committente DEVE [..]

hai ragione, ma le centinaia di discussioni a riguardo, presenti su questo sito che ricordiamo è solo UNA INFIMA PARTE del mondo reale, dimostrano che la realtà è ben altra

Valexxx ha scritto:mi farebbe la certificazione per € 1.000,00 e comunque controvoglia

minch... te la faccio io a 999,99 € col sorriso a 42 denti stampato in faccia :cool:
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,0k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8501
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[19] Re: Sanare impianto elettrico modificato senza certificazion

Messaggioda Foto Utenteattilio » 1 mar 2017, 23:00

il pds? :shock:

ma ora non si chiama solo PD?

Valexxx ha scritto:[..] non essendo stato inserito mentre la legge lo prevede a maggior ragione del fatto che siamo in un condominio.

ma di che caspita parla? la legge?

forse intendevi gli SPD? [obbligatori per legge? da quando?... boh... vabbe'..]

ok, avanti un altro...
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,0k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8501
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[20] Re: Sanare impianto elettrico modificato senza certificazion

Messaggioda Foto UtenteMike » 2 mar 2017, 10:46

Valexxx ha scritto:Lui mi detto di mettere il pds poiché non essendo stato inserito mentre la legge lo prevede a maggior ragione del fatto che siamo in un condominio.


Cos'è il pds?

Dopo di che posso dirti qualcosa, ma tu rispondi alla mia domanda: sei in possesso di una dichiarazione di conformità?
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,6k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14212
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 24 ospiti