Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Corrente cortocircuito impianto civile

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[1] Corrente cortocircuito impianto civile

Messaggioda Foto Utenteelectrocompa » 19 apr 2017, 13:50

Buongiorno,

È possibile conoscere la corrente di cortocircuito nel punto di consegna di una linea elettrica monofase o trifase per forniture fino a 6/10 kW senza ricorrere a misure strumentali? Il distributore è tenuto a comunicare tale valore? In generale il potere d'interruzione degli interruttori di 4500 A è sempre compatibile oppure in certi casi la corrente di guasto potrebbe essere maggiore e quindi potrebbe essere necessario installare interruttori con pdi più grande di 4500 A?
Avatar utente
Foto Utenteelectrocompa
66 1 2 8
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 358
Iscritto il: 25 feb 2011, 21:28

0
voti

[2] Re: Corrente cortocircuito impianto civile

Messaggioda Foto Utentemarco76 » 19 apr 2017, 13:58

sì dipende dala potenza installata e 4500A al punto di consegna sono pochini ma potrebbero bastare qualche metro più in là. Fai una ricerca nel forum.
Avatar utente
Foto Utentemarco76
1.253 2 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 954
Iscritto il: 26 lug 2012, 12:34

4
voti

[3] Re: Corrente cortocircuito impianto civile

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 19 apr 2017, 13:59

La norma CEI 0-21 definisce questi valori a cui l'utente deve fare riferimento
corrente di corto contatore.jpg
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
42,0k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3396
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[4] Re: Corrente cortocircuito impianto civile

Messaggioda Foto Utenteelectrocompa » 19 apr 2017, 14:23

Ok, grazie. Un'ultima informazione: gli interruttori magnetotermici sono marchiati con 2 poteri, ad esempio: 4500 A CEI EN 60898-1 e 6 kA CEI EN 60947-2. Quale dei 2 valori va considerato ai fini della CEI 0-21 precedentemente citata?
Avatar utente
Foto Utenteelectrocompa
66 1 2 8
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 358
Iscritto il: 25 feb 2011, 21:28

0
voti

[5] Re: Corrente cortocircuito impianto civile

Messaggioda Foto Utenteatomorama » 19 apr 2017, 14:41

electrocompa ha scritto:Ok, grazie. Un'ultima informazione: gli interruttori magnetotermici sono marchiati con 2 poteri, ad esempio: 4500 A CEI EN 60898-1 e 6 kA CEI EN 60947-2. Quale dei 2 valori va considerato ai fini della CEI 0-21 precedentemente citata?



Dipende dal tipo di utenza: se civile (abitazioni) è la 60898 se industriale la 60947

In realtà bisogna considerare se l'edificio ha dei manutentori interni allora puoi usare la 60947 in quando il cortocircuito a questo livello (di corrente) non garantisce l'ulteriore funzionalità dell'interruttore; altrimenti (se ho un corto sotto il potere specificato dalla 60898) l'interruttore può continuare il servizio
Avatar utente
Foto Utenteatomorama
809 1 3 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 875
Iscritto il: 1 gen 2015, 17:04

1
voti

[6] Re: Corrente cortocircuito impianto civile

Messaggioda Foto Utentelillo » 19 apr 2017, 16:01

Foto Utenteelectrocompa ha scritto:Buongiorno,
È possibile conoscere la corrente di cortocircuito nel punto di consegna di una linea elettrica monofase o trifase per forniture fino a 6/10 kW senza ricorrere a misure strumentali?

dovresti conoscere la potenza di cortocircuito, e di conseguenza la corrente di corto a valle del contatore, e non mi risulta che per quel tipo di fornitura il distributore sia tenuto a comunicartelo.
le indicazioni sono quello che ti hanno già suggerito, quindi sono l'unico riferimento certo a cui fare affidamento, in quanto garantiscono la protezione indipendentemente dall'evoluzione della rete alle spalle del contatore.
io personalmente ho fatto qualche misura, e posso dirti che ho trovato valori oscillanti tra i 3 e i 1,5 kA fase-neutro, parlo di forniture 6/10/15 kW civili o assimilabili.
ovviamente in base a queste misure andrei di 4,5 kA, anche a valle del punto di consegna, ma probabilmente andrebbe bene oggi, chissà domani.
Avatar utente
Foto Utentelillo
18,0k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3412
Iscritto il: 25 nov 2010, 11:30
Località: Nuovo Mondo

0
voti

[7] Re: Corrente cortocircuito impianto civile

Messaggioda Foto Utenteivano » 19 apr 2017, 23:20

le norme obbligano a installare al punto di consegne monofase un interruttore con potere di interruzione di almeno 6Ka
Avatar utente
Foto Utenteivano
736 3 4
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 985
Iscritto il: 7 set 2004, 22:27
Località: appiano gentile

0
voti

[8] Re: Corrente cortocircuito impianto civile

Messaggioda Foto Utenteandreandrea » 20 apr 2017, 7:35

Non è proprio così.
La CEI 0-21, che se non sbaglio è una delle sole due norme che hanno anche valore “legislativo”, stabilisce il valore di corrente di corto circuito al punto di connessione con la rete del distributore.
Ma, ad esempio, se a valle del contatore monofase con Icc = 6 kA ho una conduttura lunga 2,5 m di sezione 4 mmq, il potere di corto circuito del magnetotermico può essere 4,5 kA, questo perché la corrente di corto circuito decresce allontanandosi dal contatore.
non è crollato solo un ponte, sta crollando una città
Avatar utente
Foto Utenteandreandrea
1.409 1 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 681
Iscritto il: 21 apr 2008, 13:26
Località: Genova


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 37 ospiti