Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Regole per avvolgere gli avvolgimenti in un trasformatore?

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[1] Regole per avvolgere gli avvolgimenti in un trasformatore?

Messaggioda Foto Utentemrc » 2 mag 2017, 15:15

Ciao.

Come da titolo, ho un po' di confusione su come devono essere avvolti praticamente gli avvolgimenti dei trasformatori basandosi sullo schema elettrico.

Ad esempio, se ho un disegno che rappresenta un trasformatore come nel seguente modo, ( sono indicate anche il numero di spire ):


Quali sono le regole pratiche da seguire per costruire il trasformatore in modo da rispettare la fase, dei singoli avvolgimenti, indicata dai puntini?
In quale senso devono essere avvolti gli avvolgimenti, per rispettare, il di cui sopra?
Se il puntino indica l' inizio di un avvolgimento ( come ho letto in internet ) quale regola pratica mi dice dove far cominciare ogni singolo avvolgimento?

Nei libri a mia disposizione non è riportata nessuna indicazione su questo argomento e quello che ho trovato in internet mi ha aiutato ad aumentare la confusione.

Avreste, per favore, la possibilità di chiarirmi le idee su questo argomento?

Grazie!

P.S.
Mi scuso per il giro di parole che ho usato nel titolo.
Avatar utente
Foto Utentemrc
9.972 5 11 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3827
Iscritto il: 16 apr 2009, 9:32

1
voti

[2] Re: Regole per avvolgere gli avvolgimenti in un trasformator

Messaggioda Foto UtenteMax2433BO » 2 mag 2017, 16:15

Disapprovo quello che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo [attribuita a Voltaire]

Sapere sia di sapere una cosa, sia di non saperla: questa è conoscenza. [Confucio, "I colloqui"]
Avatar utente
Foto UtenteMax2433BO
7.374 3 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2141
Iscritto il: 25 set 2013, 16:29
Località: Un puntino insignificante nell'universo!!

0
voti

[3] Re: Regole per avvolgere gli avvolgimenti in un trasformator

Messaggioda Foto Utentemrc » 3 mag 2017, 15:30

Ciao Foto UtenteMax2433BO, ti ringrazio! :ok:
Ho letto i vari documenti che mi hai indicato ma non ho trovato nulla che possa aiutarmi a chiarire i miei dubbi.
Ammetto comunque che l' inglese tecnico lo riesco a leggere con fatica.

Di seguito, vorrei sintetizzare meglio il mio dubbio.
Dalle varie cose che ho letto in internet ho capito che:
se si vuole costruire un trasformatore, dato lo schema elettrico, come ad esempio al post n°1, senza altre specifiche e indipendentemente dal numero di spire, occorre avvolgere tutti gli avvolgimenti nello stesso senso.
Si considera l' inizio della prima spira l' inizio dell' avvolgimento e lo si fa coincidere con un pallino, e via dicendo per gli altri avvolgimenti.
Alla fine della costruzione si collega il trasformatore come indicato nello schema elettrico.
Se dovessero esserci dei problemi di funzionamento, dovuti ad una fase ( coincidente con il rispettivo pallino ) non collegata in modo corretto basta invertirne i terminali.
Come metodo non mi sembra molto rigoroso, quindi mi chiedevo se poteva esserci un metodo di costruzione meno...."casuale".

Preciso inoltre che il mio dubbio si riferisce soprattutto ai trasformatori ( o mutuo induttore ) usati nei circuiti switching.
Avatar utente
Foto Utentemrc
9.972 5 11 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3827
Iscritto il: 16 apr 2009, 9:32

4
voti

[4] Re: Regole per avvolgere gli avvolgimenti in un trasformator

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 3 mag 2017, 15:56

Se in uno switching non rispetti le polarità di solito ottieni fumo, rumore di scoppi... :-)

Supponiamo tutti gli avvolgimenti messi sullo stesso rocchetto. La posizione del pallino sul primo avvolgimento, quello che vuoi, la decidi tu, come ti pare, tutti gli altri vengono di conseguenza.

Supponi di aver scelto l'estremo di un avvolgimento e di aver deciso che e` quello pallinato. Da quell'estremo dell'avvolgimento entra nel trasformatore e guarda il se le spire sono in senso orario o antiorario, ad esempio guardando il rocchetto di sopra.

Tutti gli estremi degli avvolgimenti che entrando nel trasformatore girano nello stesso verso del primo hanno anche loro il pallino.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
103,4k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18381
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[5] Re: Regole per avvolgere gli avvolgimenti in un trasformator

Messaggioda Foto Utentemrc » 3 mag 2017, 17:50

Ciao Foto UtenteIsidoroKZ, grazie!

Se non ho capito male, la tua spiegazione, il procedimento è il seguente:

Per semplificare, prendo ad esempio il caso di un trasformatore toroidale con tre avvolgimenti composti da poche spire.

Sono partito con l' avvolgere il primo avvolgimento e decido che l' estremo inferiore è quello pallinato.
Osservando il toroide in senso orario, partendo dal pallino vedo che il 1° avvolgimento gira in senso orario.
Quindi avvolgendo il 2° avvolgimento, come da figura, si osserva che gira anche lui in senso orario quindi il pallino deve essere posizionato sula prima spira, cioè:

Proseguendo con il terzo avvolgimento, se viene avvolto come da figura cioè in senso antiorario, il pallino deve essere posto alla fine dell' avvolgimento, in basso, cioè:


Mi puoi dire, per favore, se ho capito in maniera corretta la tua spiegazione?

Grazie!
Avatar utente
Foto Utentemrc
9.972 5 11 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3827
Iscritto il: 16 apr 2009, 9:32

1
voti

[6] Re: Regole per avvolgere gli avvolgimenti in un trasformator

Messaggioda Foto UtenteMariX » 3 mag 2017, 18:59

Per avvolgere un toroidale, puoi considerare ad esempio i fili entranti nel centro del nucleo gli inizi e quelli uscenti le fini (nella foto gli inizi sono marcati dal palino nero).
O_/
Allegati
20170503_184120.jpg
Avatar utente
Foto UtenteMariX
579 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 138
Iscritto il: 14 dic 2016, 23:37

0
voti

[7] Re: Regole per avvolgere gli avvolgimenti in un trasformator

Messaggioda Foto Utentegammaci » 3 mag 2017, 19:12

Siamo sicuri Foto UtenteMariX ?
Anche quello bianco?
Da soli conosciamo alcune cose.
In molti ne conosceremo molte di più.
Avatar utente
Foto Utentegammaci
3.768 2 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 1046
Iscritto il: 27 feb 2014, 12:20

1
voti

[8] Re: Regole per avvolgere gli avvolgimenti in un trasformator

Messaggioda Foto UtenteMariX » 3 mag 2017, 19:31

Ciao gammaci, si è corretto. Indipendentemente dalla posizione del filo sulla circonferenza del nucleo, l' inizio dell' avvolgimento è determinato dal fatto che il filo è entrante come gli altri due.
Avatar utente
Foto UtenteMariX
579 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 138
Iscritto il: 14 dic 2016, 23:37

1
voti

[9] Re: Regole per avvolgere gli avvolgimenti in un trasformator

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 3 mag 2017, 23:54

mrc ha scritto:Mi puoi dire, per favore, se ho capito in maniera corretta la tua spiegazione?

I pallini che hai messo sono giusti.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
103,4k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18381
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

4
voti

[10] Re: Regole per avvolgere gli avvolgimenti in un trasformator

Messaggioda Foto UtenteFedhman » 4 mag 2017, 0:44

w2aew ha pubblicato alcuni video sull'argomento (è un radioamatore e ingegnere della Tektronix). Sono in inglese ma forse coi sottotitoli automatici potrebbero esserti d'aiuto, specie il terzo:






I pallini li mette a 2:20
I don't fight weather - Woodrow W. Smith
Avatar utente
Foto UtenteFedhman
5.135 2 9 13
Master
Master
 
Messaggi: 470
Iscritto il: 4 giu 2013, 14:05
Località: Augusta Taurinorum

Prossimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti