Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Safety Integrity Level (SIL)

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[1] Safety Integrity Level (SIL)

Messaggioda Foto UtenteElectricalDesign » 15 nov 2017, 23:00

Ciao a tutti,
volevo chiedervi qualche info riguardo la Safety Integrety Level (SIL).

Ad esempio, se un cliente richiedesse un arresto di emergenza della propria macchina in SIL 2 basta che i componenti che costituiscono quel circuito presentino un SIL non inferiore a 2 o vanno eseguiti i calcoli previsti dalla norma IEC 61508?

Secondo me, non sarebbe sbagliato rilevare dai datasheet il SIL dei componenti che costituiscono quell'arresto di emergenza e per ognuno di essi verificare che non sia inferiore al SIL 2. Ragionando in tal senso, però, non riesco a capire quale SIL associare al modulo di sicurezza PHOENIX 2963802 in quanto dal datasheet rilevo "Relè di sicurezza per controllo arresti d'emergenza e finecorsa ripari fino a SIL 1 e, in base all'applicazione, fino a SIL 3".

Voi come procedete quando bisogna rispettare un determinato SIL?
Grazie anticipatamente!
Avatar utente
Foto UtenteElectricalDesign
40 5
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 24 ott 2017, 22:57

0
voti

[2] Re: Safety Integrety Level (SIL)

Messaggioda Foto UtenteElectricalDesign » 21 nov 2017, 8:44

Ma veramente nessuno ha mai sentito parlare di SIL?
Avatar utente
Foto UtenteElectricalDesign
40 5
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 24 ott 2017, 22:57

0
voti

[3] Re: Safety Integrety Level (SIL)

Messaggioda Foto UtenteSerTom » 21 nov 2017, 9:42

Se nessuno ti risponde non vuol dire che nessuno conosce l'argomento ! [-X
Semplicemente nessuno è stato stimolato dalla tua domanda.

Bye O_/ Ser.Tom

P.S: a mio avviso, se parliamo di Direttiva Macchine, più che sulla EN 61508 ti conviene orientarti sulla EN 13849-1 ed EN 62061.
Avatar utente
Foto UtenteSerTom
4.199 1 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1956
Iscritto il: 18 mag 2012, 9:57

0
voti

[4] Re: Safety Integrity Level (SIL)

Messaggioda Foto UtenteElectricalDesign » 21 nov 2017, 13:26

Grazie per avermi indicato la norma da seguire.

Io credo di aver ricevuto poche risposte in quanto trattasi di un argomento poco conosciuto (ed io per primo non conosco appieno l'argomento).
Altrimenti non comprendo che stimoli possa dare questa domanda:

ElectricalDesign ha scritto:Ma veramente nessuno ha mai sentito parlare di SIL?


rispetto a quest'altra domanda:

ElectricalDesign ha scritto:Ciao a tutti,volevo chiedervi qualche info riguardo la Safety Integrety Level (SIL).Ad esempio, se un cliente richiedesse un arresto di emergenza della propria macchina in SIL 2 basta che i componenti che costituiscono quel circuito presentino un SIL non inferiore a 2 o vanno eseguiti i calcoli previsti dalla norma IEC 61508?Secondo me, non sarebbe sbagliato rilevare dai datasheet il SIL dei componenti che costituiscono quell'arresto di emergenza e per ognuno di essi verificare che non sia inferiore al SIL 2. Ragionando in tal senso, però, non riesco a capire quale SIL associare al modulo di sicurezza PHOENIX 2963802 in quanto dal datasheet rilevo "Relè di sicurezza per controllo arresti d'emergenza e finecorsa ripari fino a SIL 1 e, in base all'applicazione, fino a SIL 3".Voi come procedete quando bisogna rispettare un determinato SIL?Grazie anticipatamente!


Per il resto se qualcuno degli utenti si è offeso, chiedo scusa.
Tuttavia penso che si possa, e si debba, anche discutere, non solo del rating di potenza che deve avere un trasformatore o della tipologia di interruttore da adoperare, ma anche di qualcosa di più serrato. O_/
Avatar utente
Foto UtenteElectricalDesign
40 5
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 24 ott 2017, 22:57

0
voti

[5] Re: Safety Integrity Level (SIL)

Messaggioda Foto UtenteSerTom » 21 nov 2017, 16:53

Che l'argomento sia ostico e per pochi addetti ai lavori ... è pacifico.
Che la tua domanda non sia stimolante ... pure.

Non conosco il modulo PHOENIX 2963802, ma circa la dicitura:
ElectricalDesign ha scritto: ..."Relè di sicurezza per controllo arresti d'emergenza e finecorsa ripari fino a SIL 1 e, in base all'applicazione, fino a SIL 3"....
è evidente che il modulo può essere usato in differenti configurazioni ottenendo differenti SIL.

Circa la determinazione del SIL complessivo di un sistema fatto da più sottosistemi, ebbene non solo occorre considerare i valori del SILCL (SIL Claim Limit) dei vari sottosistemi, ma anche i valori di PFHd (Probability of a dangerous Failure per Hour) di questi sottosistemi.
Comunque nella EN 62061 è definita anche questa casistica e come eseguire il calcolo.

Bye O_/ Ser.Tom
Avatar utente
Foto UtenteSerTom
4.199 1 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1956
Iscritto il: 18 mag 2012, 9:57

1
voti

[6] Re: Safety Integrity Level (SIL)

Messaggioda Foto UtenteSerafino » 22 nov 2017, 9:45

Il SIL non è tanto legato alla funzione di sicurezza ma al sistema/componente/circuito elettrico elettronico e/o elettronico programmabile facente funzione di sicurezza, quindi devi fare un minimo di conversione, che la EN 13849-1 ti propone in un certo modo.
Come dire che posso usare un S-PLC evento un certo SIL per ottenere una funzione di sicurezza avente un certo grado di affidabilità o di PL.
Ora, detto che partire da "pezzi" aventi un certo SIL è una buona via per ottenere le prestazioni necessarie, è limitativo e non corretto affermare che questa sia una condizione sufficiente: ad esempio potresti programmare in maniera sbagliata i moduli rendendoli inefficaci (seppur efficienti).
Anche la EN 62061 (che è meglio) ti propone come affrontare l'argomento.
Sufficiente?
Avatar utente
Foto UtenteSerafino
2.620 1 2 4
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1039
Iscritto il: 19 gen 2007, 19:39

0
voti

[7] Re: Safety Integrity Level (SIL)

Messaggioda Foto UtenteElectricalDesign » 22 nov 2017, 12:40

Ok grazie mille SerTom e Sarafino! O_/
Avatar utente
Foto UtenteElectricalDesign
40 5
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 24 ott 2017, 22:57


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Majestic-12 [Bot] e 29 ospiti