Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ponte ad H BJT + fotoaccoppiatore.

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ

2
voti

[21] Re: Ponte ad H BJT + fotoaccoppiatore.

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 24 nov 2017, 14:33

Faccio notare che se il segnale di comando fosse in grado di arrivare fino a 9V, i transistor di ingresso potrebbero arrivare alla saturazione o quasi e non essere più in grado di succhiare sufficiente corrente dalle basi di Q1 o Q2 che quindi potrebbero non accendersi completamente.

Per ovviare a questo credo sia sufficiente aggiungere delle resistenze di opportuno valore in serie alle basi dei transistor di ingresso, in modo che, se tendessero a saturare, la tensione delle basi resterebbe un po' indietro rispetto a quella di ingresso, quindi più bassa di 9V e di conseguenza la corrente nei collettori, quindi nelle basi di Q1 e Q2, non si abbasserebbe al punto da non garantirne più la saturazione.

Propongo di valutare anche lo schema seguente che mi pare possa funzionare, che sia un po' più elegante dell'altro e che inoltre non pone restrizioni alle condizioni di comando perché i transistor PNP e NPN non possono mai condurre contemporaneamente.

Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
32,1k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6214
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[22] Re: Ponte ad H BJT + fotoaccoppiatore.

Messaggioda Foto Utenteobiuan » 24 nov 2017, 15:42

BrunoValente ha scritto:Faccio notare che se il segnale di comando fosse in grado di arrivare fino a 9V, i transistor di ingresso potrebbero arrivare alla saturazione o quasi e non essere più in grado di succhiare sufficiente corrente dalle basi di Q1 e Q2 che quindi potrebbero non accendersi completamente.


:ok: :ok: :ok:
_______________________________________________________
Gli oscillatori non oscillano mai, gli amplificatori invece sempre

Io HO i poteri della supermucca, e ne vado fiero!
Avatar utente
Foto Utenteobiuan
5.824 2 10 12
Master
Master
 
Messaggi: 930
Iscritto il: 23 set 2013, 23:45

0
voti

[23] Re: Ponte ad H BJT + fotoaccoppiatore.

Messaggioda Foto Utentelucaking » 24 nov 2017, 15:46

Cavolo Bruno, ma allora mi vuoi male..... :D
Elegante lo sembra, ma mi ci vorrà la serata e un poco di fortuna per cercare di comprendere per bene anche questo.
Comunque comincio a capire perché si usano volentieri i mosfet...

Scherzi a parte, grazie sul serio a tutti, questo genere di cose nei vari articoli o libri per i babbi come me non le spiega nessuno.
Avatar utente
Foto Utentelucaking
858 2 5 8
Expert
Expert
 
Messaggi: 800
Iscritto il: 29 mag 2015, 14:28

0
voti

[24] Re: Ponte ad H BJT + fotoaccoppiatore.

Messaggioda Foto Utenteobiuan » 24 nov 2017, 15:50

lucaking ha scritto:Elegante lo sembra, ma mi ci vorrà la serata e un poco di fortuna per cercare di comprendere per bene anche questo.


Per capire il circuito di Bruno devi capire bene qual è il problema che risolve. Nella spiegazione che ti ho dato prima ho supposto (dandolo per scontato, cosa che probabilmente non era) esattamente quanto esposto da Bruno: comando a 9 V e resistenza sulle basi dei transistor di comando (aggiungendoci anche mentalmente un diodo :P). Se così non fosse, prova a pensare a come cambierebbe l'interpretazione del circuito di prima, e ti sarà chiaro il perché della complicazione suggerita da Foto UtenteBrunoValente.
_______________________________________________________
Gli oscillatori non oscillano mai, gli amplificatori invece sempre

Io HO i poteri della supermucca, e ne vado fiero!
Avatar utente
Foto Utenteobiuan
5.824 2 10 12
Master
Master
 
Messaggi: 930
Iscritto il: 23 set 2013, 23:45

0
voti

[25] Re: Ponte ad H BJT + fotoaccoppiatore.

Messaggioda Foto UtenteEcoTan » 24 nov 2017, 16:40

BrunoValente ha scritto:i transistor PNP e NPN non possono mai condurre contemporaneamente

E' un requisito favorevole, però l'altro circuito ha il pregio che può essere comandato da uscite digitali di una MCU alimentata indifferentemente a 5V o a 3,3V.
Avatar utente
Foto UtenteEcoTan
5.340 4 10 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3203
Iscritto il: 29 gen 2014, 8:54

0
voti

[26] Re: Ponte ad H BJT + fotoaccoppiatore.

Messaggioda Foto Utentelucaking » 24 nov 2017, 19:10

obiuan ha scritto:Per capire il circuito di Bruno devi capire bene qual è il problema che risolve.

Eh, appunto.... :D
Se ho capito bene il problema si porrebbe se invece che tramite la parallela del PC col fotoaccoppiatore dessi in pasto alle basi dei due transistor di ingresso (A e B) direttamente la 9V .

Per cercare di analizzare quel caso, vi chiedo: un transistor in saturazione posso considerarlo come un cortocircuito tra collettore ed emettitore?
Avatar utente
Foto Utentelucaking
858 2 5 8
Expert
Expert
 
Messaggi: 800
Iscritto il: 29 mag 2015, 14:28

0
voti

[27] Re: Ponte ad H BJT + fotoaccoppiatore.

Messaggioda Foto Utenteobiuan » 25 dic 2017, 10:18

Accidenti...scusa non mi ero accorto della domanda e di nuovo sono stato offline per molto.
Vabbè ormai probabolmente non ti serve, ma visto che son qua...in generale sì, un transistor saturo lo puoi considerare a grandi linee come un corto fra c ed e.
_______________________________________________________
Gli oscillatori non oscillano mai, gli amplificatori invece sempre

Io HO i poteri della supermucca, e ne vado fiero!
Avatar utente
Foto Utenteobiuan
5.824 2 10 12
Master
Master
 
Messaggi: 930
Iscritto il: 23 set 2013, 23:45

Precedente

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 40 ospiti