Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

DIDA

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[1] DIDA

Messaggioda Foto Utentee7o7 » 23 nov 2017, 13:13

so che è argomento discusso mille volte, ma facendone una all'anno chiedo conforto che le conclusioni a cui sono arrivato siano giuste.

Non ci sono i requisiti semplificati. Quasi tutto il cartaceo è andato in fumo
il quadro è stato sostituito nel 2011. Stranamente nessuno ha pensato alla DIDA
fino ad oggi.

Verificato che il DG ha i requisiti minimi della A1 allegato C delibera ARG/elt33/08
(è un ABB VD4 e il relè è un NV10P con la protezione 50-51-51N)

Ora, devo verificare che i TA siano conformi ed far eseguire le prove di intervento della protezione, verificare i tempi e la taratura richiesta da edistribuzione,
conservare il report delle prove e il libretto di manutenzione.

Giusto? Manca qualcosa?
Avatar utente
Foto Utentee7o7
182 3 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 205
Iscritto il: 10 ott 2011, 17:14
Località: Veneto

2
voti

[2] Re: DIDA

Messaggioda Foto UtenteMASSIMO-G » 23 nov 2017, 15:14

NV10P è un relè voltmetrico che ha le funzioni di protezione di interfaccia come SPI (27-59-81-59N-27Vd-59Vi) , forse ti confondi con NA016 o NA10. I TA possono essere automaticamente idonei oppure avere le caratteristiche che fornisce thytronic per i TA non automaticamente idonei. Occorre conoscere in quel caso la resistenza secondaria degli avvolgimenti (da cui dipende il vero fattore limite di protezione). Il toroide dovrebbe essere certificato in accoppiamento con il relè , se è Thytronic o FTM non ci sono problemi
Avatar utente
Foto UtenteMASSIMO-G
13,1k 6 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2677
Iscritto il: 20 set 2004, 8:31
Località: PIACENZA

0
voti

[3] Re: DIDA

Messaggioda Foto Utentee7o7 » 24 nov 2017, 12:19

MASSIMO-G ha scritto: forse ti confondi con NA016 o NA10.


sicuramente sbaglio, finora ho fatto un rilievo preliminare con un po' di foto,
poi sono tornato in ufficio per capire cosa devo fare.

MASSIMO-G ha scritto:I TA ....... Il toroide dovrebbe essere certificato in accoppiamento con il relè , se è Thytronic o FTM non ci sono problemi

ok...

Riguardando vecchie DIDA, per PG e DG conformi bastava la prova con il pulsante di sgancio, ricordo male ?
Mentre ora devo *far fare* le prove di scatto con 1.2 volte la corrente di massima corrente di taratura e 1.2 volte la corrente impostata per la protezione omopolare... cioè la prova 1 e 2 della ARG/elt 33/08 (sicuramente il tecnico che me le fa lo saprà
meglio di me).

Corretto?

(grazie per le pazienti risposte)
Avatar utente
Foto Utentee7o7
182 3 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 205
Iscritto il: 10 ott 2011, 17:14
Località: Veneto

1
voti

[4] Re: DIDA

Messaggioda Foto UtenteMASSIMO-G » 24 nov 2017, 14:50

Si faceva riferimento all'allegato B della CEI 0-16 per le prove per la DIDA
Avatar utente
Foto UtenteMASSIMO-G
13,1k 6 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2677
Iscritto il: 20 set 2004, 8:31
Località: PIACENZA


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 35 ospiti