Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

neutro e terra

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[1] neutro e terra

Messaggioda Foto Utentetonyalcapon » 5 dic 2017, 17:25

Buongiorno a tutti,

e scusate per riprendere un argomento che sara stato discusso mille volte ma a me ancora sfugge qualcosa...

:roll: lo so... e scusate... :roll: ma proprio non mi torna.

Per esserci un passaggio di corrente, deve esserci una differenza di potenziale. Piu e meno per le correnti continue, fase e neutro per quelle alternate. Noi ci concentreremo su quella di casa percio alternata.

La terra e` il filo di sicurezza per non essere fulminati in caso di guasto che e` un filo lungo che va sotto terra, piu` e` lungo, piu` ha resistenza e piu` disperde corrente suppongo? (e anche qui come fa a disperdersi la corrente se la terra non e` collegata al generatore, non c `e una differenza di potenziale, la corrente non dovrebbe muoversi ai miei occhi, c` e` qualcosa che non capisco)

La terra serve a quanto ho capito ad impedire che noi stessi non facciamo da passaggio di corrente in caso di corto.

Il mio dubbio e` il passaggio di corrente tra fase e terra oppure neutro e terra.

1) Se metto un dito nella presa di casa dal buco della fase (e sono scalzo) faro io stesso da passaggio di corrente. (folgorazione)

2) Se metto un dito nella presa di casa dal buco del neutro (e sono scalzo) faro io stesso da passaggio di corrente. (folgorazione)

3) Se metto un dito nella presa di casa sia dal buco della fase che dal neutro(con le scarpe isolanti) non succederà nulla.

Correggetemi se sbaglio ma in una corrente alternata, sia la fase che il neutro hanno un ciclo in cui uno e` positivo e l altro negativo, perche` l onda e` sinusoidale e c e` un momento in cui la fase e` + 230V e un momento in cui la fase e` meno 230V.

Percio` quello che non riesco proprio a capire e` perche` posso prendere la scossa tra fase e terra oppure neutro e terra se sono scalzo, ai miei occhi non c e` una differenza di potenziale tra terra e generatore. Credo di aver capito che nell`aria e dentro terra ci sono delle cariche positive, ma non sono collegate al generatore che mi da la scossa, ai miei occhi non c`e` una differenza di potenziale.


http://www.electroyou.it/isidorokz/wiki ... iferimento
Avatar utente
Foto Utentetonyalcapon
20 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 62
Iscritto il: 10 apr 2012, 2:57

0
voti

[2] Re: neutro e terra

Messaggioda Foto UtenteMike » 5 dic 2017, 17:49

Perché per prima cosa siamo nell'elettrotecnica e non nell'elettronica.
La distribuzione elettrica in bassa tensione può avvenire in uno di questi sistemi, in funzione del collegamento del neutro e delle masse rispetto alla terra e sono indicati con due lettere:

prima lettera: T significa che il neutro è collegato a terra
prima lettera: I significa che il neutro non è collegato a terra o è collegato a terra tramite un’impedenza
seconda lettera: T significa che le masse sono collegate a terra
seconda lettera: N significa che le masse sono collegate al neutro del sistema

I sistemi elettrici di distribuzione sono essenzialmente di tre tipi:

Sistema TT = il neutro è collegato direttamente a terra in cabina e le masse invece sono collegate a un impianto di terra dell’utente localmente indipendente da quella del neutro. Il conduttore di neutro va considerato come attivo perché può assumere tensioni pericolose.

Sistema TN = il neutro è collegato direttamente a terra e le masse sono collegate al conduttore di neutro direttamente (sistema TN-C) oppure con un conduttore di protezione (sistema TN-S).

Sistema IT = il neutro è isolato o collegato a terra tramite impedenza mentre le masse sono collegate ad una terra locale.

Per tutte le forniture in Bassa Tensione (fino a 200 kW) il sistema di distribuzione è il TT, pertanto il guasto a terra si chiude tra la fase e la massa fino al centro/stella del trasformatore in cabina tramite il terreno.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,6k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14212
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[3] Re: neutro e terra

Messaggioda Foto Utentetonyalcapon » 5 dic 2017, 18:10

Grazie Mike,

dalla tua risposta quindi ho capito che nelle nostre abitazioni TT abbiamo neutro e terra unite. Ok quindi con un dito nella presa faccio io da passaggio di corrente (scalzo) tra fase e cabina (oppure tra neutro e cabina, visto che e` la stessa cosa).

Potete correggermi per cortesia quanto segue:

Nella corrente alternata, sia la fase che il neutro hanno un ciclo in cui uno e` positivo e l altro negativo, perche` l onda e` sinusoidale e c e` un momento in cui la fase e` + 230V e un momento in cui la fase e` meno 230V.

A questo punto non capisco il funzionamento del cercafase. (cacciavite innocuo perché la resistenza in serie alla lucina ci fornisce una corrente bassissima). Se io lo punto dentro alla presa, e indosso le scarpe come fa ad esserci passaggio di corrente?
Allegati
cabina.PNG
Avatar utente
Foto Utentetonyalcapon
20 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 62
Iscritto il: 10 apr 2012, 2:57

0
voti

[4] Re: neutro e terra

Messaggioda Foto Utentedanielepower » 5 dic 2017, 23:10

tonyalcapon ha scritto:Potete correggermi per cortesia quanto segue:
[...] c e`


c'è

tonyalcapon ha scritto:Se io lo punto dentro alla presa, e indosso le scarpe come fa ad esserci passaggio di corrente?

perché tramite le scarpe non sei completamente isolato da terra
O_/
Avatar utente
Foto Utentedanielepower
593 4 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 513
Iscritto il: 6 dic 2014, 17:58

0
voti

[5] Re: neutro e terra

Messaggioda Foto Utentetonyalcapon » 6 dic 2017, 12:08

danielepower ha scritto:perché tramite le scarpe non sei completamente isolato da terra
O_/


Ciao Daniel e grazie per la tua risposta. sono andato sul web a fare ricerche su quanto hai detto e mi hai fatto aprire gli occhi! Ora capisco un po piu` di cose.

Pensavo che la gomma fosse un isolante al 100% ma a quanto pare qualsiasi materiale conduce a modo suo, chi piu` e chi meno.

Senza fare apposta mi hai quasi risposto a una domanda che avevo di riserva :D ricordo in un film o documentario che a seguito della caduta ti un cavo ad alta tensione sulla strada, qualcuno aveva detto di non scendere dall`auto perche` il terreno poteva essere carico per un lungo raggio.

Questa affermazione e` valida in qualsiasi momento, o solo se mentre scendi dall`auto ne tocchi la carrozzeria?
Avatar utente
Foto Utentetonyalcapon
20 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 62
Iscritto il: 10 apr 2012, 2:57

0
voti

[6] Re: neutro e terra

Messaggioda Foto Utentealdofad » 6 dic 2017, 15:26

tonyalcapon ha scritto:come fa a disperdersi la corrente se la terra non e` collegata al generatore

perché la terra è un generatore infinito di flusso di carica elettrica (in entrambi i sensi) se sottoposto però a tensione.

Vai in un vigneto, il negativo della batteria della tua auto lo picchetti a terra e al positivo attacchi un filo lungo quanto ti pare, poi fai un rapido contatto con qualsiasi palo metallico del vigneto e vedrai abbondanti scintille.
Avatar utente
Foto Utentealdofad
843 4 5
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 689
Iscritto il: 21 gen 2014, 1:07
Località: Treviso

0
voti

[7] Re: neutro e terra

Messaggioda Foto UtenteMSilvano » 6 dic 2017, 16:05

tonyalcapon ha scritto:Grazie Mike,

dalla tua risposta quindi ho capito che nelle nostre abitazioni TT abbiamo neutro e terra unite.


Se per "terra" intendi il pianeta Terra si... se invece intendi l'impianto di terra di protezione, realizzato con filo giallo/verde e dispersori piantati nel terreno, e collegato alle masse metalliche, allora è no.
Avatar utente
Foto UtenteMSilvano
1.648 1 3 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 566
Iscritto il: 3 gen 2011, 10:35

0
voti

[8] Re: neutro e terra

Messaggioda Foto Utentelillo » 6 dic 2017, 17:00

Foto Utentetonyalcapon ha scritto:dalla tua risposta quindi ho capito che nelle nostre abitazioni TT abbiamo neutro e terra unite.

questa affermazione è errata.
infatti è nel TN che neutro e conduttore di terra sono fisicamente collegati allo stesso punto di terra.
nel sistema TT il neutro è collegato a terra in un certo punto, e le masse sono collegate a terra in un altro punto diverso dal primo.
Avatar utente
Foto Utentelillo
17,7k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3354
Iscritto il: 25 nov 2010, 11:30
Località: Nuovo Mondo

0
voti

[9] Re: neutro e terra

Messaggioda Foto Utentelillo » 6 dic 2017, 17:01

per quanto riguarda il cercafase puoi leggere qui:
http://www.electroyou.it/vis_resource.p ... Risp&id=84
Avatar utente
Foto Utentelillo
17,7k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3354
Iscritto il: 25 nov 2010, 11:30
Località: Nuovo Mondo

0
voti

[10] Re: neutro e terra

Messaggioda Foto Utentelillo » 6 dic 2017, 17:04

Foto UtenteMike ha scritto:Per tutte le forniture in Bassa Tensione (fino a 200 kW) il sistema di distribuzione è il TT

non so su da voi, ma qui giù è già un miracolo ottenere una fornitura in BT da 100 kW.
Avatar utente
Foto Utentelillo
17,7k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3354
Iscritto il: 25 nov 2010, 11:30
Località: Nuovo Mondo

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 26 ospiti