Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Relè impastato per luci led. perché?

Piccole automazioni, installazioni elettroniche e domotica

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[11] Re: Relè impastato per luci led. perché?

Messaggioda Foto UtenteSerTom » 11 dic 2017, 9:45

Il prodotto di Camtec che hai trovato "potrebbe" fare il caso tuo ma lo trovo esageratamente costoso per quello che fa.
Dalla documentazione risulta composto da una resistenza di potenza, in serie alla linea di fase che viene bypassata da un relè dopo pochi istanti dall'arrivo dell'alimentazione.
Diagram.jpg
Diagram.jpg (33.14 KiB) Osservato 767 volte


E' pensato per circuiti fortemente capacitivi ed effettivamente la resistenza interna limita il picco iniziale, poi bypassata non appena i condensatori sono carichi.
A metterne uno per ogni linea ti viene una cifra considerevole. Tieni presente che se ti "intendi un po'", farselo in casa costerebbe pochi Euro.
Dicevo "potrebbe" perché sembra "calcolato" per una corrente di 16A, probabilmente troppo elevata per il piccolo relè del PIR. Bisognerebbe alzare la resistenza interna che limita il picco ... o trovarne un modello con corrente pari alla massima supportata dal PIR
Altrimenti, per il caso specifico, un robusto relè di appoggio, ti costerà sicuramente di meno.

Bye O_/ Ser.Tom
Avatar utente
Foto UtenteSerTom
4.194 1 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1956
Iscritto il: 18 mag 2012, 9:57

0
voti

[12] Re: Relè impastato per luci led. perché?

Messaggioda Foto Utentefanky » 11 dic 2017, 20:28

Elfo mi ha chiesto di disegnare l'impianto, ma quel sw di cad non l'ho mai usato, dovrei cimentarmi da zero con una cosa nuova. Spero di riuscire a farmi capire senza doverlo disegnare, altrimenti proverò.

SerTom ha scritto:A metterne uno per ogni linea ti viene una cifra considerevole. Tieni presente che se ti "intendi un po'", farselo in casa costerebbe pochi Euro.
Dicevo "potrebbe" perché sembra "calcolato" per una corrente di 16A, probabilmente troppo elevata per il piccolo relè del PIR. Bisognerebbe alzare la resistenza interna che limita il picco ... o trovarne un modello con corrente pari alla massima supportata dal PIR
Altrimenti, per il caso specifico, un robusto relè di appoggio, ti costerà sicuramente di meno.


La cosa mi interessa, almeno potrei farmi aiutare da un amico.
Prima di tutto, la domanda a cui non mi ha risposto nessuno: devo metterne uno per PIR oppure posso eludere e metterlo a monte dell'impianto, da dove tutti i PIR prendono la fase? perché nel caso si possa fare verrebbe un bel lavoro pulito, inserito nella din del quadro elettrico, e non soffrirei troppo per i 100 euro.
La cosa che mi preoccupa del lavoro fatto in casa è solo trovare il posto vicino all'interruttore PIR, dove mettere il relè, a meno che non ci siano relè compatti che entrano negli spazi vuoti del PIR.
Avatar utente
Foto Utentefanky
0 2
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 6 dic 2017, 18:16

0
voti

[13] Re: Relè impastato per luci led. perché?

Messaggioda Foto Utenteelfo » 11 dic 2017, 20:55

- Se ogni PIR alimenta una sola lampada (Fig.1) ti occorre una "rele' ausiliario" per ogni PIR (circuito NON diegnato)
- Se I PIR sono in parallelo (Fig.2 ) ed alimentano una (o piu' lampade) e' sufficiente un solo "rele' ausiliario" (Fig.3)

Avatar utente
Foto Utenteelfo
2.119 1 4 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 911
Iscritto il: 15 lug 2016, 13:27

0
voti

[14] Re: Relè impastato per luci led. perché?

Messaggioda Foto UtenteDavideDaSerra » 22 gen 2018, 23:40

Forse sono un po fuori argomento perché la butto sull'economico:

Fossi in te farei la valutazione 'della serva' valutando il costo di mettere lampadine alogene un più economiche (in acquisto e in realizzazione impianto) ma con consumi più alti, prima di cimentarmi in realizzazione impiantistiche particolari.
Magari potresti relegare la realizzazione LED solo alle linee usate più spesso (a maggior consumo) e lasciando la soluzione tradizionale nelle zone meno utilizzate. (spendere 100€ per sistemare una lampada che sta accesa 2 minuti al giorno, secondo me, non ha alcun senso)

Per fare un lavoro basta prendere tutte lampade LED alla stessa temperatura delle alogene e la differenza con sarà molto difficile da notare
Avatar utente
Foto UtenteDavideDaSerra
109 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 167
Iscritto il: 21 gen 2018, 18:41

0
voti

[15] Re: Relè impastato per luci led. perché?

Messaggioda Foto UtenteLancillotto » 23 gen 2018, 12:12

Devo dire che ultimamente c'è un po' la led-mania, ho visto sostituzione di alogene con led veramente inadeguati, tenendo conto anche del consumo per abbattere la sostituzione di un'alogena deve andare parecchio tempo, ma sopratutto deve fare una luce uguale o superiore.
In alcuni casi invece la sostituzione alogena > Led è veramente vincente, c'è da dire a livello tecnico che i faretti a led creano un bel po' di inquinamento a radiofrequenza (ovviamente l'alimentazione dei led e non i led stessi)

La nostra strumentazione ne risente un po' tant'è che per le misure più accurate siamo costretti a usare impianti di illuminazione tradizionali, questo nonostante filtri & Co. che abbiamo provato ad apporre a profusione
Avatar utente
Foto UtenteLancillotto
961 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 517
Iscritto il: 13 ott 2017, 14:47
Località: ۞ ₯ ۞

Precedente

Torna a Automazione civile

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 2 ospiti