Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentatore 10A

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ

0
voti

[11] Re: Alimentatore 10A

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 9 dic 2017, 1:07

:-) Il transistor è dotato di adeguato dissipatore vero ?...
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,5k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10068
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[12] Re: Alimentatore 10A

Messaggioda Foto Utenteira83 » 9 dic 2017, 1:28

Yes, adeguatamente sovradimensionati anche i dissipatori (sia sul 7805 che sul PNP) :ok:
Avatar utente
Foto Utenteira83
40 1 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 160
Iscritto il: 12 gen 2011, 16:56

1
voti

[13] Re: Alimentatore 10A

Messaggioda Foto Utenteelfo » 9 dic 2017, 4:08

ira83 ha scritto:La tensione era prossima a 5 V... ma dalle resistenze R1//33ohm ho visto sollevarsi un leggerissimo fumetto
[cut]
Ripartirò dallo schema riportato ma con questi valori

Quando qualcosa NON funziona occorre fornire informazioni ed essere precisi il piu' possibile.
Quando scrivi "La tensione era prossima a 5 V" non e' sufficiente: dai almeno una cifra dopo la virgola e precisa se e' stabile oppure "fluttua"

Il "leggerissimo fumetto" da R1 // 33 ohm NON e' giustificato perche' nelle resistenze dovrebbe circolare solo la corrente di bias del 7805 + la corrente nella resistenza da 470 ohm = ~< 20 mA

Ripartire con I valori cambiati NON e' un buon metodo di lavoro: occorre prima capire dove e' il problema.

- con gli ultimi valori che ti ho dato (R1 // 33 ohm e carico 470 ohm) il transistor e' spento e dovrebbe "lavorare" solo il 7805.
Perche' in uscita non misuri 5 V stabili?

- l'unica ipotesi che mi viene in mente e' che il circuito oscilli, ma questo lo vedi solo con un oscilloscopio.

P.S. non mi hai risposto come /dove hai calcolato i valori di R1 e R2 (valori precedenti e quelli attuali)
P.P.S. prova a scollegare la base del transistor (come indicato nel post #4)
Avatar utente
Foto Utenteelfo
2.914 2 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 1265
Iscritto il: 15 lug 2016, 13:27

0
voti

[14] Re: Alimentatore 10A

Messaggioda Foto Utentestefa24 » 9 dic 2017, 9:34

Ciao
Seguo la discussione
Avatar utente
Foto Utentestefa24
8 1 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 81
Iscritto il: 12 mag 2011, 9:43

2
voti

[15] Re: Alimentatore 10A

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 9 dic 2017, 19:54

Se quelle resistenze hanno fumato vuol dire che qualcosa è collegato male o e rotto.

Proverei a controllare i singoli componenti uno a uno.

Se sono tutti in ordine procederei per gradi e soprattutto con l'oscilloscopio collegato costantemente in uscita: in questi circuiti le auto-oscillazioni sono dietro ad ogni angolo!

Proverei prima a montare il solo 7805 e mi assicurerei che eroghi la giusta tensione.

Successivamente proverei a montare un solo transistor con la base cortocircuitata con l'emettitore, cioè cortocircuitando la R da 100 ohm e mi assicurerei che in uscita vi siano ancora 5V, cioè che il transistor sia effettivamente isolato e non abbia perdite.

Dopo aprirei il cortocircuito e verificherei che con un solo transistor funzioni correttamente senza oscillare.

Aggiungerei poi gli altri transistor uno alla volta controllando ogni volta.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
32,1k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6192
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

2
voti

[16] Re: Alimentatore 10A

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 9 dic 2017, 20:15

Faccio notare che il personaggio del video ha fatto fuori elettrolitici transistor e ponte... il che la dice lunga.

L'unica prova che ha fatto con il regolatore in funzione è stata la prima, quella con soli due transistor collegati e a bassa corrente: solo nella prima prova la tensione di ingresso era sufficientemente maggiore di quella di uscita.

E comunque la regolazione non ha funzionato: la tensione di uscita era ben oltre 12V e le giustificazioni che ha accampato lasciano il tempo che trovano.

Nelle prove successive ha utilizzato dissipatori ridicoli e scaldava più il ponte che i transistor!! ?% ...ma ha eseguite tutti i test sempre con 13V in ingresso :lol: , quindi con i transistor saturi o rotti...una colossale presa in giro, o sbaglio?
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
32,1k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6192
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[17] Re: Alimentatore 10A

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 10 dic 2017, 1:00

:-) Come non darti ragione Foto UtenteBrunoValente ? Se il regolatore fa il proprio dovere e la tensione in ingresso è sufficientemente elevata in uscita deve presentarsi la tensione nominale del regolatore punto e basta; voglio solo puntualizzare che l'OP come bypass di corrente sta utilizzando un unico transistor (BDX54C) e non più transistor in parallelo come invece l'autore del video. O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,5k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10068
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[18] Re: Alimentatore 10A

Messaggioda Foto Utenteedgar » 10 dic 2017, 9:53

Prima ancora di diagnosticare perché non funziona, ci sarebbe da chiedersi perché usare QUEL circuito.
Un alimentatore lineare da 10A non si improvvisa con 4 componenti. Personalmente rifuggo tutti i circuiti con 78xx / LM317 e transistor di appoggio, sono sempre pezze messe a circuiti nati per fare altro. Da notare che a pieno carico, la tensione necessaria per far lavorare correttamente il circuito è tale da obbligare a perdite indecenti e dissipatori improbabili. Un modulo buck di opportune caratteristiche, 4 soldi, risultato assicurato.
Avatar utente
Foto Utenteedgar
5.227 3 3 8
Master
Master
 
Messaggi: 2476
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[19] Re: Alimentatore 10A

Messaggioda Foto Utenteira83 » 12 dic 2017, 20:48

Scusate,

causa influenza non ho più fatto test e prove...

Premettendo che sicuramente esistono prodotti commerciali migliori, più sicuri, meno ingombranti ecc ecc, ma sto sbattendo la testa su questo circuito per soddisfazione personale. E il vedere che non funziona mi rode vagamente un po', tanto da alzare le mani in segno di resa e di chiedere consiglio a voi (consapevole che sicuramente la causa dell'errore è in questo momento situata tra la sedia e la tastiera (cioè sono io) :cool:)

L'errore del fumo delle resistenze, infatti, è stata colpa mia (piccolo corto tra due componenti)... errore da pirla.

Ho preso un po' di misure precise:



Per il dimensionamento delle R mi sono basato su un articolo che avevo trovato su internet (il quale però effettivamente si basava su un altro modello di PNP)

Dal datasheet BDX54C http://pdf1.alldatasheet.com/datasheet- ... DX54C.html vedo che per ottenere circa 3A al collettore sono necessari 12mA

PS. Il 7809 è funzionante e se scollego la base ho i seguenti valori



ed infine

Avatar utente
Foto Utenteira83
40 1 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 160
Iscritto il: 12 gen 2011, 16:56

1
voti

[20] Re: Alimentatore 10A

Messaggioda Foto Utenteelfo » 12 dic 2017, 21:19

Il transistor e' fottuto come vedi dalle correnti.
Con 30 mV di Vbe il transistor deve essere spento e la somma della corrente di alimentazione del 7809 (5 ma) e del carico (11 mA) deve passare nella resistenza da 15 R (invece ci passano solo 2 mA)
Avatar utente
Foto Utenteelfo
2.914 2 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 1265
Iscritto il: 15 lug 2016, 13:27

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 27 ospiti