Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Amplificatore in Elettronica

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[31] Re: Amplificatore in Elettronica

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 27 dic 2017, 16:12

No, per lo stesso motivo per cui un trasformatore non è un amplificatore: la potenza disponibile in uscita deve essere maggiore di quella di ingesso.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
103,8k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18454
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[32] Re: Amplificatore in Elettronica

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 27 dic 2017, 16:21

MariX ha scritto:So che sto uscendo dal seminato; ma anche una leva di primo grado è un amplificatore.
O no?
lo vedrei più come un convertitore.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
2.146 2 7 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2418
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[33] Re: Amplificatore in Elettronica

Messaggioda Foto UtenteMariX » 27 dic 2017, 16:40

Ad esempio l'apertura di una serranda di condotta si può considerare una sorta di "amplificatore"?
Ma esistono degli amplificatori di tipo "NON elettrico - elettronico"?
Oppure gli amplificatori sono nati con lo sviluppo della scienza legata ai fenomeni di tipo elettrico.
Grazie
Avatar utente
Foto UtenteMariX
579 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 138
Iscritto il: 14 dic 2016, 23:37

1
voti

[34] Re: Amplificatore in Elettronica

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 27 dic 2017, 18:01

Molti dispositivi elettronici attivi sono dei rubinetti!

Certamente esistono amplificatori non elettrici, ad esempio i servosistemi idraulici, gli amplificatori di coppia...
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
103,8k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18454
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[35] Re: Amplificatore in Elettronica

Messaggioda Foto Utenteobiuan » 2 gen 2018, 11:52

IsidoroKZ ha scritto:No, per lo stesso motivo per cui un trasformatore non è un amplificatore: la potenza disponibile in uscita deve essere maggiore di quella di ingesso.


Ciao Isidoro,
non mi trovi d'accordo su questa definizione. Un discorso è dire che un trasformatore non può essere quasi mai utilizzato come amplificatore, perché normalmente ad un amplificatore si richiede una maggiore potenza in uscita, un altro è dire che non lo è mai: se è necessario il solo aumento del segnale in tensione, un trasformatore può essere usato come amplificatore e quindi, in quel contesto, lo è a tutti gli effetti.

Un amplificatore altro non è che un dispositivo che amplifica, appunto, un segnale di qualunque tipo aumentandone l'intensità. Una leva è un amplificatore di movimento, il fatto che non amplifichi anche la potenza in uscita non modifica questo aspetto fondamentale. Anche a transistor si può fare un amplificatore di segnale che non incrementa la potenza in uscita, ci sono addirittura casi in cui conviene farlo, per esempio quando hai una sergente a bassa impedenza d'uscita e bassa intensità che devi solamente andare a leggere con un AD.
_______________________________________________________
Gli oscillatori non oscillano mai, gli amplificatori invece sempre

Io HO i poteri della supermucca, e ne vado fiero!
Avatar utente
Foto Utenteobiuan
5.824 2 10 12
Master
Master
 
Messaggi: 930
Iscritto il: 23 set 2013, 23:45

0
voti

[36] Re: Amplificatore in Elettronica

Messaggioda Foto Utentedadduni » 2 gen 2018, 14:18

Mi verrebbe da dire che qualsiasi cosa rispetti una legge del genere X_{out}= K_t \cdot X_{in} dove k è il fattore di amplificazione istantaneo (e in generale tempo variante) è un amplificatore.
Direi che almeno questa piccola definizione non pone l'accento sull'impedenza di uscita e quindi sulla potenza erogabile ma probabilmente è una definizione sbagliata :lol:
Avatar utente
Foto Utentedadduni
1.655 2 6 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1028
Iscritto il: 23 mag 2014, 16:26

0
voti

[37] Re: Amplificatore in Elettronica

Messaggioda Foto Utenteobiuan » 2 gen 2018, 14:21

dadduni ha scritto:... ma probabilmente è una definizione sbagliata :lol:


io credo sia giusta :ok:
_______________________________________________________
Gli oscillatori non oscillano mai, gli amplificatori invece sempre

Io HO i poteri della supermucca, e ne vado fiero!
Avatar utente
Foto Utenteobiuan
5.824 2 10 12
Master
Master
 
Messaggi: 930
Iscritto il: 23 set 2013, 23:45

2
voti

[38] Re: Amplificatore in Elettronica

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 2 gen 2018, 19:38

Un trasformatore che aumenta il livello di tensione di un segnale lo vedo come adattatore di livello o adattatore di impedenza. La mia scelta di parlare di potenza disponibile (notare il disponibile!) e` basata sul voler cercare una definizione abbastanza generale.

Ad esempio un collettore comune riduce la tensione di uscita rispetto all'ingresso, pero` direi che siano tutti d'accordo a considerarlo un amplificatore. E un trasformatore in discesa e` ancora un amplificatore? E un partitore di tensione? Tutti e tre i casi possono avere lo stesso Vo/Vi. Come si distinguono?

Altro caso, duale. Un common base e` un amplificatore, anche se la corrente di uscita e` minore di quella di ingresso. Un trasformatore in salita secondo te puo` essere un amplificatore, secondo me no. E una rete passiva RC che ha una tensione di uscita maggiore di quella di ingresso e` un amplificatore? Vedi qui che ci eravamo divertiti parecchio viewtopic.php?f=41&t=22408

Si puo` fare un oscillatore sinusoidale con un common drain (*) (guadagno di tensione <1) e una retroazione con una delle reti RC indicate prima. L'oscillatore oscilla, che vuol dire che la rete RC in retroazione ha un guadagno maggiore di 1. In questo caso parli di amplificatore?

La conseguenza della definizione di amplificatore che uso e` che un amplificatore deve essere per forza alimentato. Adesso che mi ci hai fatto pensare non ricordo di aver visto in giro su testi "seri" una definizione di amplificatore elettronico. Quasi quasi appena ho un momento guardo se trovo qualcosa.

(*) Avevo scritto common source, doveva essere common drain, ma sto rincoglionendo. Grazie a Foto UtenteBrunoValente che ha visto lo svarione!
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
103,8k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18454
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

Precedente

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Feedfetcher e 45 ospiti