Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Magnetotermico differenziale, cavi invertiti

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[11] Re: Magnetotermico differenziale, cavi invertiti

Messaggioda Foto Utentered5goahead » 29 dic 2017, 0:55

JAndrea ha scritto:e il 16A 0.3 del seminterrato?


questo quadro è quello della scala del condominio. È in serie a quello della casa. l'interruttore a destra B.S.1 dovrebbe servire ad isolare la cantina

Immagine

PS: mi scuso ma ho provato ad allegare l'immagine ma mi dà un errore, provo poi a capire. imgur ha comunque queste immagini/thumbnail comunque poco pesanti, cliccando sopra si visualizza l'originale
Avatar utente
Foto Utentered5goahead
0 2
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 24 dic 2017, 13:00

0
voti

[12] Re: Magnetotermico differenziale, cavi invertiti

Messaggioda Foto Utentered5goahead » 29 dic 2017, 12:21

Allora... per adesso tutto a posto.

Ho messo i cavi nell'ordine corretto (tramite cercafase appena acquistato, non lo avevo ... :D ) quindi il blu (neutro) è ora sul morsetto N. Ho anche sistemato i cavi di uscita, entrambi blu, in modo che nella scatola di derivazione la fase fosse sul gruppo di cavi neri e ho aggiunto un pezzetto di nastro nero sia sul morsetto di uscita della fase (quello a sinistra) sia sul cavo corrispondente. In questo modo ho stabilito un ordine certo e non rischio di adottare un'altra configurazione. 

Si riarma senza problemi (e a Natale non lo faceva tant'è che avevo invertito i cavi per poter arrivare al secondo e dolce... )

Ora quindi dovrei essere in una situazione di installazione corretta. Non mi illudo che continui a funzionare anzi spero eventualmente che dovesse capitare ancora sia qualcosa di continuativo per analizzare il problema (non avevo raccontato che tempo fa era successo per un paio di ore e quando arrivò l'elettricista lo riarmò senza problemi dopo ovviamente avere provato e riprovato noi per quel periodo di tempo piuttosto lungo ...)

Ora forse però sono un po' più preparato di prima (poco ma è sicuramente così)

grazie ancora per adesso e stay tuned... 
Avatar utente
Foto Utentered5goahead
0 2
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 24 dic 2017, 13:00

0
voti

[13] Re: Magnetotermico differenziale, cavi invertiti

Messaggioda Foto UtenteJAndrea » 29 dic 2017, 15:55

Prova a pensare se avessi avuto durante il pranzo qualche apparecchiatura particolare connessa o alimentata. La presa fusa del forno potrebbe aver danneggiato anche una porzione di cavi entro il tubo annegato nel muro, per esempio. (tratto da una storia vera).
Se hai delle apparecchiature o delle prese all'esterno valuta il loro stato e l'eventuale ingresso di acqua.
In ultima se l'impianto è carente di isolamento, anche se funzionante, potrebbe permettere la rilevazione di corrente dispersa in qualche suo punto, che magari aumenta in condizioni particolari.
P.S. quel magnetotermico sul vano scala parrebbe aver patito qualche colpo di calore a giudicare dallo stato delle platiche e delle serigrafie, rispetto quelle del blocco differenziale associato.
Valuta anche lo stato dei montanti e dei cavi in appartamento, dagli anni 70 ne è passato del tempo...
Avatar utente
Foto UtenteJAndrea
2.857 2 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 1525
Iscritto il: 16 giu 2011, 15:25
Località: Rovigo

0
voti

[14] Re: Magnetotermico differenziale, cavi invertiti

Messaggioda Foto Utentemiky9757 » 29 dic 2017, 16:24

Scusate la mia ignoranza, ma farsi dà sé la manutenzione su un impianto elettrico così vecchio è legale? Chi certifica dopo? A livello normativo si può? Io sono un cablatore di impianti industriali, nel civile ci so fare ma ormai il mio lavoro è un altro e molte cose relative al civile le ho lasciate ai tempi che furono. :oops:
Da quello che chiedi non sembri un elettricista esperto diciamo, senza offesa, ok chiedere sul forum ma occhio a non rischiare con l'elettricità, secondo me dovresti chiamare un elettricista così gira anche l'economia. Poi magari mi sbaglio e sei un elettricista pure tu. O_/
Avatar utente
Foto Utentemiky9757
167 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 122
Iscritto il: 14 mag 2012, 16:09

0
voti

[15] Re: Magnetotermico differenziale, cavi invertiti

Messaggioda Foto Utentered5goahead » 30 dic 2017, 0:30

miky9757 ha scritto:Scusate la mia ignoranza, ma farsi dà sé la manutenzione su un impianto elettrico così vecchio è legale? Chi certifica dopo? A livello normativo si può? Io sono un cablatore di impianti industriali, nel civile ci so fare ma ormai il mio lavoro è un altro e molte cose relative al civile le ho lasciate ai tempi che furono. :oops:
Da quello che chiedi non sembri un elettricista esperto diciamo, senza offesa, ok chiedere sul forum ma occhio a non rischiare con l'elettricità, secondo me dovresti chiamare un elettricista così gira anche l'economia. Poi magari mi sbaglio e sei un elettricista pure tu. O_/


Non sono elettricista. Sono perito elettronico industriale ma non ho mai lavorato nel settore e da 30 anni ho preso la strada informatica. Quindi ha perfettamente ragione nel dire che non ho neanche legalmente alcun titolo ad intervenire autonomamente.
L'elettricista che avevo chiamato tempo fa mi aveva consigliato di mettere un interruttore auto-riarmante nel semi-interrato per risolvere i problemi degli scatti intempestivi (costo 300€ montato). Ti sembra una soluzione?
Ed è quello che ha fatto l'impianto della cucina che non è vecchio eh . ha 3 anni scarsi perché fu fatta una ristrutturazione completa anche dell'impianto elettrico. Il prossimo passo sarà quello di verificare la lavastoviglie (retro, filtro anti-disturbo ecc.) e quello lo farà mio fratello che è installatore / assistenza di elettrodomestici. I cavi non sono fusi dietro, abbiamo controllato, in tutta evidenza non è così. Quel nero che si vede è l'impasto viscido e superficiale di olio e acqua colata dall'alto e che evidentemente era la fonte primaria della dispersione. La prima cosa è stata quella di siliconare tutte le fessure cosa che colpevolmente non è stata fatta ed è probabilmente stato l'errore iniziale dell'installatore
Avatar utente
Foto Utentered5goahead
0 2
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 24 dic 2017, 13:00

1
voti

[16] Re: Magnetotermico differenziale, cavi invertiti

Messaggioda Foto Utentegabrisav » 30 dic 2017, 1:11

Certo che per essere stata fatta una ristrutturazione completa dell'impianto è veramente stata fatta male.
Almeno fare due circuiti, uno per la luce e uno per le prese era il minimo da fare
Avatar utente
Foto Utentegabrisav
1.186 2 4 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 1217
Iscritto il: 13 set 2015, 18:26
Località: Borgosatollo (Bs)

0
voti

[17] Re: Magnetotermico differenziale, cavi invertiti

Messaggioda Foto Utentered5goahead » 30 dic 2017, 1:22

gabrisav ha scritto:Certo che per essere stata fatta una ristrutturazione completa dell'impianto è veramente stata fatta male.
Almeno fare due circuiti, uno per la luce e uno per le prese era il minimo da fare


ristrutturazione completa della cucina, non dell'appartamento
Avatar utente
Foto Utentered5goahead
0 2
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 24 dic 2017, 13:00

0
voti

[18] Re: Magnetotermico differenziale, cavi invertiti

Messaggioda Foto Utentegabrisav » 30 dic 2017, 1:26

Sorry :oops:
Avatar utente
Foto Utentegabrisav
1.186 2 4 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 1217
Iscritto il: 13 set 2015, 18:26
Località: Borgosatollo (Bs)

1
voti

[19] Re: Magnetotermico differenziale, cavi invertiti

Messaggioda Foto Utenteelettrodomus » 30 dic 2017, 23:58

miky9757 ha scritto:Scusate la mia ignoranza, ma farsi dà sé la manutenzione su un impianto elettrico così vecchio è legale? Chi certifica dopo? A livello normativo si può?

No. Si può fare solo nel caso di manutenzione ordinaria. Non è questo il caso.

Ad ogni modo un impianto degli anni 70, non è proprio giovane, nel senso che lo stato dell'arte non è più lo stesso. Comunque mettere mano ad un impianto senza avere conoscenze tecniche è (e sarà sempre) una scelta deprecabile, perché potenzialmente pericolosa. Chiama un elettricista competente, che sia pure un amico che ti chiede un bicchiere di vino in cambio, ma che sappia per lo meno quel che fa.
Igor
Avatar utente
Foto Utenteelettrodomus
10,1k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2607
Iscritto il: 28 gen 2011, 22:38
Località: Bassa Bresciana

0
voti

[20] Re: Magnetotermico differenziale, cavi invertiti

Messaggioda Foto Utentemiky9757 » 31 dic 2017, 1:47

red5goahead ha scritto:Non sono elettricista. Sono perito elettronico industriale ma non ho mai lavorato nel settore e da 30 anni ho preso la strada informatica. Quindi ha perfettamente ragione nel dire che non ho neanche legalmente alcun titolo ad intervenire autonomamente.
L'elettricista che avevo chiamato tempo fa mi aveva consigliato di mettere un interruttore auto-riarmante nel semi-interrato per risolvere i problemi degli scatti intempestivi (costo 300€ montato). Ti sembra una soluzione?


Scusami se ti ho dato del tu e continuo a dartelo ma dammi anche tu del tu, grazie. ;-)
Si onestamente sembra tantino 300 euro. Devi considerare anche che siamo in Italia con tasse maledette e gente che non ha soldi, un elettricista manutentore è costretto a chiedere soldoni anche per cavolate, spesso. Sta a te decidere se spendere o fidarti di tuo fratello, chiaro che se è semplice come dici e hai chiaro come si deve procedere meglio risparmiare, ma i soldi per la propria sicurezza è sempre meglio spenderli, di solito...Mia modesta opinione.

red5goahead ha scritto:Ed è quello che ha fatto l'impianto della cucina che non è vecchio eh . ha 3 anni scarsi perché fu fatta una ristrutturazione completa anche dell'impianto elettrico.

Praticamente avevi l'impianto nuovo ma hai avuto una infiltrazione in cucina e ti si è bruciata una presa per una dispersione. Questo è successo se ho capito bene.
Io sta discussione l'ho aperta perché se un giorno succede qualcosa e viene fuori che l'impianto è manomesso non so se si entra nel penale ma qualche rogna giudiziaria ce l'hai. Tutto qui. Non voglio farmi gli affari degli altri, il mio commento era più che altro per capire se a livello legislativo si può toccare. Siccome avrei anche io qualcosina da fare in futuro quando ho tempo, a casa dei miei nonni. Buon lavoro, e buon anno. O_/
Avatar utente
Foto Utentemiky9757
167 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 122
Iscritto il: 14 mag 2012, 16:09

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti