Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentatori Switching in parallelo

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[31] Re: Alimentatori Switching in parallelo

Messaggioda Foto Utenteluxinterior » 15 gen 2018, 8:48

scusa marcosystem ma non condivido il modo di procedere
Forse sbaglio ma le tue considerazioni iniziali partono da un semplice debug sensoriale (in una delle sue quattro versioni fuma-scotta-puzza-frigge) Io non so qual è lo scopo del tuo lavoro se stai preparando qualcosa per un carro allegorico del prossimo carnevale o è un lavoro tecnico da presentare come tesina.
Lo vedi da solo che tenere insieme tutto l'accrocchio è impresa titanica sistemi una parte ti scappa dall'altra.
Ci vorrebbe un minimo di analisi: 70V di spike su alimentazione a 24 V per me sono tanti (Premetto che io ho tanta teoria e poca pratica del controllo motore) bisognerebbe capire perché. Non è che inverti di brutto il senso di rotaizone senza rallentare il motore prima dell'inversione ?
Anche il fatto che qualcosa "frigga" all'avvio forse un'analisi con un oscilloscopio e un paio di forme d'onda ti aiuterebbero a definire meglio la causa.
Da ultimo io proverei a riconsiderare i componenti del sistema alimentatore più grande, se serve, motore diverso e non pensare solo ad acquisti in cina o ebay magari riesci a trovare qualcosa di recupero.

Parlo per espereienza personale anche io certe volte mi trovo nella stessa situaizone e spingo per chiudere rapidamente un lavoro poi mi rendo conto che fermandomi un attimo a ragionraci sopra perdo meno tempo e ottengo un risultato migilore
Avatar utente
Foto Utenteluxinterior
2.482 2 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1465
Iscritto il: 6 gen 2016, 17:48

0
voti

[32] Re: Alimentatori Switching in parallelo

Messaggioda Foto Utentemarcosystem » 15 gen 2018, 11:34

Ciao luxinterior,
Come già spiegato, nell'attimo in cui il motore si avvia (quindi parte da fermo) l'alimentatore emette un rumore simile a quando le zanzariere friggono...
Ma è un attimo, una frazione di secondo..

Non è un lavoro da carnevale o da tesina, trattasi di un motore che deve seguire il movimento di una sospensione di un'auto in corsa. Quindi puoi ben capire le sospensioni che lavoro fanno e quante inversioni deve fare e la dinamica.
70v di Spike sono stati misurati con opportuno oscilloscopio, portando il motore ai massimi regimi (2800 giri/minuto) e fermandolo con una leggerissima rampa per fargli eseguire l'inversione di marcia.
Avatar utente
Foto Utentemarcosystem
52 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 125
Iscritto il: 15 ago 2017, 14:16

0
voti

[33] Re: Alimentatori Switching in parallelo

Messaggioda Foto Utenteluxinterior » 15 gen 2018, 20:07

marcosystem molto interessante i tuo progetto!

Sul friggere dell'alimentatore all'avvio potrebbe anche essere normale e il rumore che senti è causato dal limite di corrente che interviene. Hai provato a vedere con l'oscilloscopio cosa succede della corrente quando si avvia
Se il limite taglia sopra i 20A secondo me dovresti vedere dei denti di sega allineati attorno a 20A.

Ma il tuo sistema deve simulare il movimento di una sospensione ?
Come lo controlli ? Dev'essere molto molto rapido non è un controllo per niente banale (almeno per me) Anche la meccanica non dev'essere banale.

Per smorzare lo spike potresti provare a mettere dei tranzorb sull'uscita dell'alimentazione, oppure usare una rete RC snubber da dimensionare per il caso specifico... ma qui siamo ai confini del mio sapere.
Avatar utente
Foto Utenteluxinterior
2.482 2 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1465
Iscritto il: 6 gen 2016, 17:48

0
voti

[34] Re: Alimentatori Switching in parallelo

Messaggioda Foto Utentemarcosystem » 15 gen 2018, 21:59

Da quello che ho studiato a scuola e da tante prove e ed esperienze... posso dirvi con certezza che quel suono identico al friggere delle zanzariere.. è dovuto alla insufficiente corrente che l'alimentatore stenta a erogare nell'attimo in cui si da corrente al motore, parliamo dello spunto...
No, purtroppo non ho potuto effettuare le misure col tester perché poco dopo si è verificato il problema sul magnetotermico...che mi si stacca appena inserisco la spina della 220 V.

Ma il tuo sistema deve simulare il movimento di una sospensione ?
Come lo controlli ? Dev'essere molto molto rapido non è un controllo per niente banale (almeno per me) Anche la meccanica non dev'essere banale.

Si è un capriccio che mi sto passando, mi piace sperimentare cose nuove.
Il movimento lo controllo tramite un driver da 40A-24V e con apposito programma che ha fatto il mio amico, collegata la scheda alla presa USB e inserendo alcuni valori, ottengo il movimento del motore.
Si non è una cosa banale. Se non di impostano i giusti valori potrebbe pure saltare il motore o danneggiarsi il driver (oppure l'alimentatore..... :( )

Per smorzare lo spike potresti provare a mettere dei tranzorb sull'uscita dell'alimentazione, oppure usare una rete RC snubber da dimensionare per il caso specifico... ma qui siamo ai confini del mio sapere.

I tranzorb dove dovrei collegarli? Spiegami un po meglioo che mi ha incuriosito questa cosa :)
Si, per la rete RC snubber ci avevo provato ma è una cosa un po tropo complicata da calcolare...
Avatar utente
Foto Utentemarcosystem
52 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 125
Iscritto il: 15 ago 2017, 14:16

0
voti

[35] Re: Alimentatori Switching in parallelo

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 15 gen 2018, 23:44

marcosystem ha scritto:Non è un lavoro da carnevale o da tesina, trattasi di un motore che deve seguire il movimento di una sospensione di un'auto in corsa. Quindi puoi ben capire le sospensioni che lavoro fanno e quante inversioni deve fare e la dinamica.


Non credo sia questo il modo corretto per gestire un motore che, se capisco bene, dovrebbe inseguire il movimento delle sospensioni di un'auto.

Comunque non mi piace la piega che sta prendendo la discussione perché come capita spesso si arriva a proporre soluzioni senza aver capito di cosa si sta parlando... poi escono fuori questi non meglio identificati spike e nessuno si preoccupa di capire da dove spuntano, quanto durano, se vanno su oppure giù, se sono oscillazioni smorzate dovute alla componente induttiva del motore che forse risuona con qualche capacità parassita o vattelo a pesca... insomma la discussione fatta così non mi appassiona per niente però, se non è un segreto di stato, sarei curioso di capire cosa si vorrebbe ottenere da un motore che insegue i movimenti delle sospensioni #-o
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
32,2k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6230
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[36] Re: Alimentatori Switching in parallelo

Messaggioda Foto Utentemarcosystem » 15 gen 2018, 23:56

Il motore non insegue il movimento della sospensione, ho preso come ESEMPIO la sospensione di un auto per far intendere meglio la dinamica che il motore possiede durante il normale uso.
Gli Spike sono tutti in alto e sono stati misurati 70V.
Il thread è incentrato sulla soluzione "collegamento di due alimentatori in parallelo" per ottenere maggiore corrente durante le inversioni brusche e spunto all'avvio..
Avatar utente
Foto Utentemarcosystem
52 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 125
Iscritto il: 15 ago 2017, 14:16

0
voti

[37] Re: Alimentatori Switching in parallelo

Messaggioda Foto Utenteluxinterior » 16 gen 2018, 1:04

Sì ma scusami BrunoValente se non la teniamo viva noi la discussione formulando ipotesi e proponendo soluzioni più o meno pertinenti, marcosystem non mi sembra molto disponibile a fornire informazioni. Adesso viene fuori che non sono nemmeno sospensioni.
Io giuro inizalmente pensavo a qualche movimento per un carro allegorico non sto scherzando mi ero fatto questa idea forse bizzarra. Poi quando marcosystem ha parlato di sospensioni ho pensato a un simulatore di un videogioco. Altra ipotesi saltata.

Sinceramente il lavoro non mi sembra alla portata di marcosystem, ma come si dice nessuno nasce imparato, potrebbe essere un buon terreno su cui fare crescere qualcosa con la collaborazione di tutti. Certo marcosystem che ha tutto davanti dovrebbe mettere gli altri nelle stesse condizoini fornendo materiale alla discussione.
Poi BrunoValente se l'idea del tranzorb o dello snubber ti sembra avventata non rispondere così, piuttosto dimmi qualcosa del tipo se la commutazione avviene nel modo nel modo (oppure la causa dello spike è) X il tuo suggerimento è inutile anzi forse dannoso
I onon mi offendo e imparo
Avatar utente
Foto Utenteluxinterior
2.482 2 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1465
Iscritto il: 6 gen 2016, 17:48

0
voti

[38] Re: Alimentatori Switching in parallelo

Messaggioda Foto Utentemarcosystem » 16 gen 2018, 1:14

Che sia chiaro, il motore deve SIMULARE il movimento della sospensione di un automobile (detto questo per far capire la DINAMICA che il motore ha).
Trattasi di una simulazione di corsa ed il motore deve ruotare per simulare il tracciato della pista.

Ho preso l'esempio della sospensione soltanto per farvi capire la tipologia della dinamica che ha il motore.ò
La mia applicazine non è proprio un simulatore allo stato attuale.

Qui sto solo cercando una soluzione alla erogazione della corrente di spunto, del parallelo di due alimentatori.
Che si tratti di un simlatore, di un motore che simula una sospensione di un auto, di un motore che compire brusche inversioni di marcia.... non ha importanza, l'importante è trovare una soluzione a collegare due alimentatori in parallelo.

Comunque, per avere una maggiore idea di come il mio motore effettua le inversioni di marcia, guardate questo video che mostra la identica dinamica:

https://www.youtube.com/watch?v=mRNstNY3Dmk
Avatar utente
Foto Utentemarcosystem
52 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 125
Iscritto il: 15 ago 2017, 14:16

0
voti

[39] Re: Alimentatori Switching in parallelo

Messaggioda Foto Utentealdofad » 16 gen 2018, 8:26

Che ne direste intanto di montare due diodi TVS in antiserie tra i poli del motore per fissare un limite agli spikes?
Salta il magnetotermico perché si stanno utilizzando alimentatori switching, per queste applicazioni servirebbero invece alimentatori tradizioniali
Avatar utente
Foto Utentealdofad
843 4 5
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 689
Iscritto il: 21 gen 2014, 1:07
Località: Treviso

0
voti

[40] Re: Alimentatori Switching in parallelo

Messaggioda Foto Utentemarcosystem » 16 gen 2018, 10:45

Salta il magnetotermico perché si stanno utilizzando alimentatori switching

:shock:
Non sono molto convinto di questo..
Se salta un magnetotermico significa che c'è un assorbimento di corrente maggiore rispetto a quello che può sopportare il magnetotermico (ma non è questo il caso) oppure c'è un cortocircuito in uno dei due alimentatori.
Il cortocircuito molto probabilmente è stato creato a causa del collegamento PARALLELO senza l'utilizzo dei diodi che mi sono stati consigliati in questo thread.
Io voglio provare la soluzione dei diodi, sto solo aspettando che mi arrivi il nuovo alimentatore.
Direi di soffermarci alla soluzione dei diodi perché non posso stravolgere la tipologia di alimentazione (economica...)
Avatar utente
Foto Utentemarcosystem
52 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 125
Iscritto il: 15 ago 2017, 14:16

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Feedfetcher e 25 ospiti