Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Fusibili nel corpo spina

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[21] Re: Fusibili nel corpo spina

Messaggioda Foto UtenteSerTom » 23 feb 2018, 11:40

Come già detto da Foto Utenteattilio un fusibile sulla spina NON protegge dalle eventualità rappresentate in quelle foto.
Un fusibile sulla presa SERVE SOLO per evitare di far intervenire la protezione a monte in caso di guasto sull'apparecchio collegato alla spina.
Torna utile (per evitare di restare “tutti al buio”) solo se il fusibile (per valore e tempi) interviene prima della protezione generale a monte... altrimenti è del tutto inutile.
Ha sostanzialmente la stessa funzione del fusibile posto in entrata su moltissimi apparecchi elettrici. Fusibile che in genere interviene solo in caso di guasto ed evita, se non ci sono adeguate protezioni a monte, che il guasto si propaghi ulteriormente.
Il fusibile sulla spina avrebbe il vantaggio che protegge anche il cavo … questione non proprio insignificante se parliamo di apparecchi non fissi, in cui, causa logorio, il guasto sul cavo è ragionevolmente probabile.

Ma, tornado al tema originale, gli Inglesi l'hanno introdotto molti anni fa quando l'impiantistica elettrica era di ben altra natura e tecnica. Oggi è praticamente del tutto inutile !
Sai che ci fa un fusibile da 16A e pure ritardato sulla spina di un apparecchio da 100W [-X

Bye O_/ Ser.Tom
Avatar utente
Foto UtenteSerTom
3.888 1 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1790
Iscritto il: 18 mag 2012, 9:57

0
voti

[22] Re: Fusibili nel corpo spina

Messaggioda Foto UtenteSerTom » 23 feb 2018, 15:03

SerTom ha scritto: ...Un fusibile sulla presa SERVE...
Oops ... ovvio che intendevo: SPINA.
Avatar utente
Foto UtenteSerTom
3.888 1 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1790
Iscritto il: 18 mag 2012, 9:57

0
voti

[23] Re: Fusibili nel corpo spina

Messaggioda Foto UtenteDavideDaSerra » 25 feb 2018, 12:12

Il pensiero mi è venuto pensando alle 'ciabatte':
ES:
agosto, la donna delle pulizie deve stirare ma c'è caldo, il circuito della cucina è un 30A (pensato per piano induzione + forno elettrico), ha una ciabatta sopra al piano di lavoro cui attacca alla stessa stirella, pinguino e è già attaccato il microonde in cui sta scongelando l'arrosto. Singolarmente il consumo sarebbe (2500 + 1500 + 1000) tot 5kW, la termica a monte non salterebbe, ma la ciabatta andrebbe a fuoco. Il fusibile nella spina della ciabatta salva da un potenziale incendio.
Avatar utente
Foto UtenteDavideDaSerra
80 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 95
Iscritto il: 21 gen 2018, 18:41

0
voti

[24] Re: Fusibili nel corpo spina

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 26 feb 2018, 2:19

...Le ciabatte sono tutte da 1,5 kW max...
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
12,9k 3 6 9
Master
Master
 
Messaggi: 8954
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

1
voti

[25] Re: Fusibili nel corpo spina

Messaggioda Foto UtenteJAndrea » 26 feb 2018, 7:20

Il limite dei 1500W è per gli adattatori, non per le multiprese. Gli adattatori hanno come riferimento la norma cei 23-57 che ne impone il limite sopra citato. Le multiprese, pur soggette alla stessa norma, questo limite non ce l'hanno, più di qualche produttore le ritiene idonee anche a 3000w
Avatar utente
Foto UtenteJAndrea
2.337 2 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 1171
Iscritto il: 16 giu 2011, 15:25
Località: Rovigo

0
voti

[26] Re: Fusibili nel corpo spina

Messaggioda Foto UtenteDavideChinelli » 26 feb 2018, 10:24

Già.
Ne ho parecchie a casa dichiarate max 2kW.
Tra l'altro con prese bipasso 10/16A, cavo da 1mmq (o forse meno, comunque sicuro meno di 1,5mmq) e spina da 10A.

Per fortuna le uso per la TV e per caricare i cellulari.
Ho buttato tutti gli adattatori obbligando quindi la moglie a collegarsi direttamente alla presa a muro con qualunque assorbimento grande (ferro, aspirapolvere, stufetta ecc.)
In casa, nei posti strategici (ingresso stanze e zona di lavoro in cucina e lavanderia) ho solo pluristandard.
Avatar utente
Foto UtenteDavideChinelli
35 1 4
 
Messaggi: 48
Iscritto il: 7 feb 2018, 13:39

0
voti

[27] Re: Fusibili nel corpo spina

Messaggioda Foto UtenteJAndrea » 28 feb 2018, 20:23

Va benissimo la dorsale più grande protetta dal 25A, ma poi dovresti proteggere le singole derivazioni.
Guarda gli schemi qui riportati.
http://www.aspeterpan.com/survival/elett106.htm
Avatar utente
Foto UtenteJAndrea
2.337 2 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 1171
Iscritto il: 16 giu 2011, 15:25
Località: Rovigo

0
voti

[28] Re: Fusibili nel corpo spina

Messaggioda Foto UtenteDavideDaSerra » 28 feb 2018, 21:40

Quale miglior modo che un fusibile nella spina per proteggere le singole derivazioni?
Avatar utente
Foto UtenteDavideDaSerra
80 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 95
Iscritto il: 21 gen 2018, 18:41

3
voti

[29] Re: Fusibili nel corpo spina

Messaggioda Foto Utenteattilio » 28 feb 2018, 22:07

DavideDaSerra ha scritto:Quale miglior modo che un fusibile nella spina per proteggere le singole derivazioni?

a mio avviso molto meglio un fusibile sulla presa
sarebbe "strano" se a realizzare la protezione dal sovraccarico dell'impianto dovessero pensarci gli utilizzatori connessi
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
57,3k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8385
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

1
voti

[30] Re: Fusibili nel corpo spina

Messaggioda Foto UtenteJAndrea » 28 feb 2018, 22:35

L'idea del fusibile o altro dispositivo mi va benissimo in tutti quei casi in cui l'impianto non può proteggere l'utilizzatore, non il contrario.
Avatar utente
Foto UtenteJAndrea
2.337 2 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 1171
Iscritto il: 16 giu 2011, 15:25
Località: Rovigo

Precedente

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 30 ospiti