Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Dubbio su installazione SPD

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike

0
voti

[1] Dubbio su installazione SPD

Messaggioda Foto UtenteSven » 27 gen 2018, 10:20

Recentemente, in occasione della sostituzione di un montante, ho fatto presente di voler installare un SPD: mi è stato detto che nella zona in questione (di villeggiatura, praticamente di tipo urbano) non c'erano rischi elevati e che comunque sarebbe bastato un SPD sotto il contatore; per cui il montante nuovo è stato installato come un FG16OR16 interrato in tubo, di tipo 3x6 da 10 mmq, con il filo di terra collegato all'SPD (presumo di tipo 2), che è quello in figura, della Lovato:

MT_SPD.jpg


... montato nel nuovo box esterno sottocontatore, accanto al nuovo magnetotermico a protezione del montante (prima non c'era il sottocontatore).

Ora, capisco che chi ha molta pratica può avere le proprie abitudini di installazione (infatti dicevano che facevano sempre così per gli SPD), ma mi sembra che comunque non sia sufficiente un solo SPD in quella posizione (o no?): il montante, infatti, è lungo circa 25 m, mentre se non erro un SPD non è efficace oltre i 10 m circa; infine, mi hanno detto che non è necessario installarlo anche nel centralino di casa, visto che a loro avviso l'SPD nel sottocontatore intercetta il fulmine già all'entrata della linea: ma non si è sempre detto, invece, che ci vorrebbe un SPD anche nel quadro di casa, a meno di circa 50 cm dal nodo equipotenziale...?

Quindi, è consigliabile secondo voi installare anche un secondo SPD (coordinato col primo, cioè di minore "potenza" per così dire) nel centralino (dove però non c'è la barra equipotenziale, ma le linee di terra convergono in un morsetto tipo cappellotto, nell'attigua scatola di derivazione principale)...?

Grazie per eventuali informazioni utili... :cool: :idea:
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein
Avatar utente
Foto UtenteSven
1.027 2 5
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 500
Iscritto il: 6 mag 2016, 11:05
Località: Pavia

1
voti

[2] Re: Dubbio su installazione SPD

Messaggioda Foto UtenteMASSIMO-G » 27 gen 2018, 19:05

Per proteggere in modo ottimale i carichi occorre che il valore di Up (grado di protezione) dello scaricatore sia adeguato alla tensione di tenuta ad impulso delle apparecchiature da proteggere , per assolvere a questo compito lo scaricatore deve essere posizionato il piu vicino ai possibile ai carichi altrimenti l’impedenza del collegamento “disaccoppia” lo scaricatore dalle apparecchiature che deve proteggere e sui carichi si ha una tensione maggiore di quella dichiarata come Up . Tale distanza è dell’ordine di grandezza dei 30 metri , la documentazione dei costruttori fornita con i scaricatori di solito è esaustiva su questi aspetti. Quindi sostanzialmente hai ragione. La distanza ti risulta utile nel caso in cui utilizzi in prossimità dei carichi degli scaricatori ad esempio di tipo 3 con Up più basso. Tale impedenza serve a causare la caduta di tensione che permette di coordinare tra loro gli scaricatori con tensioni di innesco diverse
Avatar utente
Foto UtenteMASSIMO-G
13,1k 6 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2683
Iscritto il: 20 set 2004, 8:31
Località: PIACENZA

0
voti

[3] Re: Dubbio su installazione SPD

Messaggioda Foto UtenteSven » 28 gen 2018, 9:23

Grazie...

Quindi, così com’è montato ora, alla base del montante, l’SPD di tipo 2 non è molto efficace, essendo troppo distante dalla casa, cioè dai carichi da proteggere: corretto?

Poi, il montante fatto con un 3x10 mmq, cioè con anche la terra, mi ha lasciato un po’ perplesso: dunque, a quanto pare e se ho capito bene (?), l’SPD nel sottocontatore è collegato al filo di terra del montante, che poi dopo 25 m circa è a sua volta collegato al fascio di fili di terra convergenti nel morsetto a cappuccio nella scatola di derivazione principale, che infine è collegato al dispersore, che penso sia collocato vicino all’abitazione, non certo vicino al contatore; comunque, non c’è la barra equipotenziale, da quel che ho visto: forse allora sarebbe il caso di farla mettere, o non è necessaria in un impianto domestico...?

(La prossima volta che vedo gli elettricisti mi faccio spiegare bene come hanno fatto i vari collegamenti e nel frattempo mi studio anche qualche guida dei produttori di SPD; e, se necessario, ne faccio mettere uno anche nel centralino di casa.)
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein
Avatar utente
Foto UtenteSven
1.027 2 5
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 500
Iscritto il: 6 mag 2016, 11:05
Località: Pavia

0
voti

[4] Re: Dubbio su installazione SPD

Messaggioda Foto UtenteSven » 28 gen 2018, 11:15

... Ooops: nel primo post, ovviamente doveva essere “3x10 mmq” (e non “3x6 da 10 mmq”)...
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein
Avatar utente
Foto UtenteSven
1.027 2 5
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 500
Iscritto il: 6 mag 2016, 11:05
Località: Pavia

1
voti

[5] Re: Dubbio su installazione SPD

Messaggioda Foto UtenteMASSIMO-G » 28 gen 2018, 17:37

Un SPD troppo distante dai carichi da proteggere o installato male (come facciamo spesso noi quadristi, con collegamenti troppo lunghi fino alla barra di terra) non serve a niente e quindi tanto vale metterlo.
Avatar utente
Foto UtenteMASSIMO-G
13,1k 6 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2683
Iscritto il: 20 set 2004, 8:31
Località: PIACENZA

0
voti

[6] Re: Dubbio su installazione SPD

Messaggioda Foto UtenteSven » 29 gen 2018, 10:45

... E l'aggiungere un secondo dispersore di terra (e un secondo nodo equipotenziale?) vicino al contatore... potrebbe rendere più vera la teoria dei miei elettricisti secondo cui l'SPD nel sottocontatore intercetterebbe le sovratensioni già all'origine dell'impianto (impedendone così la propagazione in casa)...? A intuito, facendo così sembrerebbe più efficace, ma non saprei... :?: :idea:
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein
Avatar utente
Foto UtenteSven
1.027 2 5
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 500
Iscritto il: 6 mag 2016, 11:05
Località: Pavia


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 49 ospiti