Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

informazioni economiche e tecniche

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[1] informazioni economiche e tecniche

Messaggioda Foto UtenteIngMar » 14 feb 2018, 11:05

Salve a tutti,
ho dei dubbi da non esperto del campo:
Un comune deve realizzare un Impianto Fotovotaico in un cimitero. Come Fornitura ENEL ha 3 kW. Vorrebbe installare un impianto da 6kWp in modo tale da avere incentivi sulla metà della potenza consumata in quanto li'impianto FV è dimensionato per 6kWp e non 3. Bimestralmente paga una quota di 745€.

Pro e contro?
vorrei avere un'idea di come ci si comporta in questi casi

GRAZIE
Avatar utente
Foto UtenteIngMar
10 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 191
Iscritto il: 11 giu 2017, 11:05

0
voti

[2] Re: informazioni economiche e tecniche

Messaggioda Foto Utentee7o7 » 14 feb 2018, 12:36

non ho mai visto un fv su un cimitero,
immagino perché i lumini votivi si accendono di notte...
o perché opera ad alto rischio di critiche estetiche e
morali...

ma, mai contraddire un assessore con un bellissima idea.
Avatar utente
Foto Utentee7o7
182 3 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 205
Iscritto il: 10 ott 2011, 17:14
Località: Veneto

0
voti

[3] Re: informazioni economiche e tecniche

Messaggioda Foto UtenteBlueElectrical » 14 feb 2018, 18:22

Non ho capito bene la domanda ma provo a fare alcune considerazioni.
Non esistendo più il contro energia, non credo abbia molto senso sovradimensionare l'impianto FV.
L'unico ritorno, oltre al risparmio derivante dall'autoconsumo, si ha attraverso il meccanismo di scambio sul posto, per l'energia prodotta e non autoconsumata che si immette in rete (il prezzo riconosciuto è tuttavia meno della metà rispetto a quello che viene addebitato per la somministrazione).
Nel caso esposto, facendo un po di conti, risulta che l'utenza assorbe costantemente, ovvero per 24h al giorno tutti i giorni, quasi tutti i 3 kW (le lampade votive sono accese 24h/24), quindi l'impianto FV permetterebbe di sopperire al fabbisogno di energia durante le ore produttive diurne, supponiamo 8 ore al giorno, garantendo un risparmio di circa il 30% sui consumi in bolletta.
Un ulteriore risparmio lo si avrebbe per la parte di energia in esubero, prodotta dall'impianto sovradimensionato, ma non autoconsumata, che reimmessa in rete, dovrebbe garantire un ulteriore 10/15% per il ritorno economico derivante dal regime di scambio sul posto.
Queste sono solo alcune mie considerazioni, quindi ti suggerisco di attendere ulteriori pareri dagli esperti.
Ciao
Avatar utente
Foto UtenteBlueElectrical
65 1 2
New entry
New entry
 
Messaggi: 62
Iscritto il: 20 mar 2017, 18:15

0
voti

[4] Re: informazioni economiche e tecniche

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 15 feb 2018, 10:43

Forse l'assessore vuole installare un punto di ricarica per l'auto elettrica di sua moglie.
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.928 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2321
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[5] Re: informazioni economiche e tecniche

Messaggioda Foto UtenteIngMar » 15 feb 2018, 12:38

quindi conviene dimensionare l'impianto per la potenza necessaria?
Avatar utente
Foto UtenteIngMar
10 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 191
Iscritto il: 11 giu 2017, 11:05

1
voti

[6] Re: informazioni economiche e tecniche

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 15 feb 2018, 13:46

IngMar ha scritto:quindi conviene dimensionare l'impianto per la potenza necessaria?

per l'energia necessaria
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.928 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2321
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

2
voti

[7] Re: informazioni economiche e tecniche

Messaggioda Foto Utenteblueice80 » 15 feb 2018, 22:44

La pubblica amministrazione, in alcuni casi può fare anche lo "scambio altrove" vedi sul sito del gse il regolamento...
Avatar utente
Foto Utenteblueice80
288 1 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 188
Iscritto il: 19 apr 2012, 22:22


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 25 ospiti