Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

I magnagati

Notizie scientifiche e non, comunicazioni, auguri, AAA cercasi, vendo, compro, piccoli racconti, curiosità, idee, fantasie ecc. Un fuori tema soft, senza argomenti scottanti

Moderatori: Foto Utenteadmin, Foto UtentePaolino

5
voti

[61] Re: I magnagati

Messaggioda Foto Utenteguzz » 6 mar 2018, 1:27

fpalone ha scritto:Credo che l'abitudine a trovare la carne porzionata e confezionata al supermercato faccia scordare da dove venga la carne, senza apprezzarne il valore. Vedere il processo dall'inizio alla fine (cosa abbastanza comune nelle campagne da noi) credo possa far acquisire un rispetto diverso e faccia apprezzare il valore di quello che mangiamo.

anni fa fece un po' di scalpore la notizia che Zuckerberg aveva deciso di mangiare solo la carne che macellava personalmente. io trovo che non sia sbagliato: insegna a rispettare gli animali, anche quelli destinati ad essere macellati e non solo quelli da affezione. ed fa ricordare che la carne non nasce già dentro la vaschetta di polistirolo nel banco macelleria del supermercato.
fortunatamente ho avuto la possibilità di conoscere i miei nonni quando erano ancora in salute: mi ricordo la stalla con le vacche, le cùnicière (le gabbie per conigli) ed il pollaio con galline e qualche cappone.
ho fatto a tempo ad aiutare mio nonno a macellare qualche coniglio e mia nonna a tirare il collo alle galline. una volta erano fasi normali della vita dei contadini, cose del tutto naturali.
sono stato anche al macello (l'ho visto dall'esterno, non l'operazione vera e propria) ma ricordo le vacche che entravano con le loro zampe e le carcasse senza testa passare sullo sfondo. anche queste sono cose del tutto naturali!

tornando alle "bestie strane" dalle mie parti, soprattutto negli ultimi anni, si è diffuso molto l'asino. devo dire che l'ho mangiato e non è male.
in molti agriturismi o trattorie fanno anche il cinghiale (dovuto principalmente alla sovrabbondanza di cinghiali liberi), ma non mi piace molto. è molto apprezzato anche il capriolo, il fagiano e le quaglie, ma non li mangio perché non trovo sensato cacciare queste bestie.
ho poi sentito che a farra di soligo (TV) c'è un posto dove preparano un'intera cena a base di nutria, ma mi guardo bene dall'andarci!

cncludendo, secondo me, non dovrebbero esistere distinzioni tra animali da affezione e animali da macello. gli animali hanno tutti, indipendentemente dalla razza, diritto ad una vita priva di sofferenze ed in caso a una morte dignitosa e il più possibile indolore.
secondo me dovrebbero essere queste le uniche regole. poi se uno vuole mangiarsi il gatto, affari suoi, a patto che non abbia malattie e che non cerchi di farlo passare per coniglio ai suoi commensali o, peggio ancora, clienti.
Almeno l'itagliano sallo...
Avatar utente
Foto Utenteguzz
3.442 3 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 2015
Iscritto il: 8 set 2011, 19:14
Località: Possagno (TV)

1
voti

[62] Re: I magnagati

Messaggioda Foto Utentemir » 6 mar 2018, 21:04

guzz ha scritto:
fpalone ha scritto:Credo che l'abitudine a trovare la carne porzionata e confezionata al supermercato faccia scordare da dove venga la carne, ..

Non solo, ma spesso si sottovaluta l'aspetto che venga porzionata/confezionata/datata nella macelleria (nome grosso) propria del supermercato .. :-k .. quindi considerando questi aspetti forse la macelleria "standard" è da preferire.. ;-)
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
56,7k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19368
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

1
voti

[63] Re: I magnagati

Messaggioda Foto Utentespeedyant » 6 mar 2018, 21:48

Per ben due volte avevamo trovato carne di coniglio e di pollo "diversamente fresca"...
Ed era di una nota catena francese...
Son quello delle domande strane!
Avatar utente
Foto Utentespeedyant
3.001 3 6 8
Master
Master
 
Messaggi: 2131
Iscritto il: 9 lug 2013, 18:29
Località: Torino

0
voti

[64] Re: I magnagati

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 7 mar 2018, 1:53

richiurci ha scritto:Niente rispetto all'oca decapitata che correva nella cucina di mia nonna :mrgreen:

:-) Esperienza con papera decapitata (però nell'aia) anche da noi, correva con la testa che era rimasta attaccata per un lembo di pelle e le saltellava per terra in mezzo alle zampe... per riacchiapparla ce ne è voluta ...
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
12,9k 3 6 9
Master
Master
 
Messaggi: 8955
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

1
voti

[65] Re: I magnagati

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 7 mar 2018, 3:36

I piccioni non venivano dissuasi, anzi, si lasciava il sottotetto a piccionaia adibendolo a fornire uova di colombo :mrgreen: e giovani esemplari i quali venivano soppressi soffocandoli... io che ero quello che faceva gli esperimenti una volta provai a praticare la respirazione artificiale (no, non becco a becco :mrgreen: muovendogli le ali a mo' di braccia... qualche tecnica vista sui libri di medicina letti da piccolo :lol: ) ad uno appena deceduto... con nostra estrema sorpresa il malcapitato si riprese davvero costringendo mio cugino (di secondo grado :mrgreen: ) a ucciderlo nuovamente :-| ... però io non ne mangiavo, mai piaciuto il piccione.
O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
12,9k 3 6 9
Master
Master
 
Messaggi: 8955
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

2
voti

[66] Re: I magnagati

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 7 mar 2018, 13:24

claudiocedrone ha scritto:giovani esemplari i quali venivano soppressi soffocandoli [...] costringendo mio cugino [...] a ucciderlo nuovamente.

Ma davvero eravate così "cattivi" da piccoli?
Quando avevo circa 8 anni, ricordo che mio nonno aveva preso il fucile per cacciare qualche passero, ma, dato che la sua mira era decisamente scarsa, aveva invece ucciso due colombi, che avevano lasciato un orfanello, piuttosto bruttino (non faceva altro che aprire disperatamente il becco), destinato sicuramente a morire senza i genitori. Ho deciso pertanto di prendermene cura, ed ho chiesto consiglio a mia nonna, che mi ha spiegato come fare per nutrirlo, anche se piuttosto dubbiosa sul risultato che avrei ottenuto. Così per qualche tempo andavo due volte al giorno dal mio colombetto, e lo nutrivo con un misto di mangime per polli impastato con acqua. Non era semplice, pensavo bastasse mettergli il cibo in bocca, invece bisognava proprio ficcargli il cibo in gola con le dita. Nel giro di poche settimane, il mio colombo è dventato un magnifico esemplare, ormai autosufficiente.

Il guaio è che dopo un certo tempo... in famiglia hanno deciso di fargli la festa, e l'hanno servito a tavola arrosto. Ci sono rimasto molto male, mi veniva quasi da piangere, non mi sembrava giusta una cosa del genere, e mi sono rifiutato categoricamente di mangiarlo.
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
2.353 1 3 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 904
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

0
voti

[67] Re: I magnagati

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 7 mar 2018, 13:27

Franco abbiamo anche da bambini sensibilità differenti...

Mia sorella si divertiva a staccare le zampe alle farfalle e vederle che non riuscivano a posarsi :shock:

Mio fratello si divertiva a sparare col fucile a piombini agli uccelli, e un po' anche io (anche perché non li beccavamo mai)...

A volte, specie da bambini o ragazzi, ci si lascia trascinare dagli altri.

Gatti non ne mangiavamo comunque :D
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
24,8k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6726
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

2
voti

[68] Re: I magnagati

Messaggioda Foto Utentefpalone » 7 mar 2018, 14:16

Franco012 ha scritto:Ma davvero eravate così "cattivi" da piccoli?

i bambini possono spesso essere crudeli... Golding ne "il signore delle mosche" ne da un bell'esempio...
Avatar utente
Foto Utentefpalone
9.490 4 7 10
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1934
Iscritto il: 26 dic 2007, 17:46
Località: roma

6
voti

[69] Re: I magnagati

Messaggioda Foto Utenteadmin » 7 mar 2018, 14:40

Mio nonno era cacciatore. Mio zio pure.
Per mio nonno cacciare era addirittura una lavoro per procurare il cibo.
D'inverno un piatto che nonna preparava erano i passerotti. Non ricordo più se arrosto od in umido. Comunque ne occorrevano un certo numero per farne un pasto.

Oltre alle doppiette, in casa c'era una carabina ad aria compressa. Un bambino di dieci anni come me la poteva usare.
Una mattina decisi di provare a dare il mio contributo per la specialità che nonna sapeva cucinare.
Presi la carabina e dopo aver gettato briciole di pane sulla neve (una volta d'inverno nevicava anche in pianura: non ricordo un inverno senza neve) mi appostai dietro la porta socchiusa ad aspettare l'arrivo di qualche passero.
Quelli che arrivavano si guardavano intorno con circospezione, rapidamente beccavano il pane e volavano via.
I miei colpi andavano a vuoto: non ero bravo come l'amico Alfio che diceva di prenderne decine.

Ma finalmente riuscii anch'io a colpirne uno.

Il passerotto che saltellava attento di qua e di là, si riversò improvvisamente immobile sulla neve che, vicino alla sua testina, si arrossò del suo sangue.

Mi avvicinai per raccoglierlo mentre la felicità di averlo colpito scompariva.

Il suo piacere di aver trovato il cibo si era tramutato nella perdita della sua vita.
I graziosi saltelli rapidi ed il levarsi gioioso in volo padrone dell'aria, erano annullati per sempre.
Ero stato io a fermare la sua gioia di saltellare, di volare, di vivere.

La bellezza della vitalità era stata sostituita da un corpicino immobile e da un rivolo rosso sulla coltre bianchissima.

Non sparai più.
Non diventai un cacciatore come mio nonno.

Eppure non sono diventato vegetariano.
Avatar utente
Foto Utenteadmin
174,2k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 10965
Iscritto il: 6 ago 2004, 13:14

1
voti

[70] Re: I magnagati

Messaggioda Foto UtenteTardoFreak » 7 mar 2018, 14:46

Nessuno che parla dei pesci?
Avete mai tirato a bordo un tonnetto o una gallinella?
"La follia sta nel fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".
"Parla soltanto quando sei sicuro che quello che dirai è più bello del silenzio".
Rispondere è cortesia, ma lasciare l'ultima parola ai cretini è arte.
Avatar utente
Foto UtenteTardoFreak
73,3k 8 12 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 15766
Iscritto il: 16 dic 2009, 11:10
Località: Torino - 3° pianeta del Sistema Solare

PrecedenteProssimo

Torna a Magazine: notizie, presentazioni, annunci e molto altro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti