Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Modificare Alimentatore ATX per renderlo variabile

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[11] Re: Modificare Alimentatore ATX per renderlo variabile

Messaggioda Foto Utentemonade46 » 12 mar 2018, 13:02

A me è arrivato questo proprio stamattina.
Dimensions: 61 x 41 x 27mm
Voltage regulating mode: PWM modulation
Input voltage: DC4-40V
Output voltage: DC1.25-36V
Max output current: 8A
Max power: 200W
Conversion efficiency: 94%
Switching frequency: 180KH
Il problema adesso è quello di trovare un alimentatore che dia in uscita 40V con almeno 3-5A
Allegati
Senza titolo-1.jpg
Avatar utente
Foto Utentemonade46
33 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 70
Iscritto il: 18 gen 2017, 19:03
Località: Erice

0
voti

[12] Re: Modificare Alimentatore ATX per renderlo variabile

Messaggioda Foto UtenteLancillotto » 12 mar 2018, 15:54

Kagliostro ha scritto:... lo switching del PC e di seguito un lineare...


Io infatti non metterei mai due switching uno dietro l'altro [-X

Del resto basta trasformatore, ponte ed elettrolitico ;-)
Avatar utente
Foto UtenteLancillotto
986 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 526
Iscritto il: 13 ott 2017, 14:47
Località: ۞ ₯ ۞

0
voti

[13] Re: Modificare Alimentatore ATX per renderlo variabile

Messaggioda Foto Utentevenexian » 12 mar 2018, 16:17

Lancillotto ha scritto:Io infatti non metterei mai due switching uno dietro l'altro [-X

E perché no? Già visto scritto da altri su questo sito, ma è una delle tante leggende metropolitane.

Il mettere in cascata più regolatori switching è oggi prassi praticamente per ogni sistema complesso (1). Se i due regolatori sono correttamente progettati (2) non c'è nulla da temere. Io stesso ho utilizzato questa tecnica più volte, senza alcun problema di sorta.

(1) Le stesse schede madri dei PC sono alimentate da uno switching e hanno a bordo numerosi altri regolatori switching per ottenere localmente le tensioni necessarie.

(2) In particolare quello a monte deve risultare stabile anche con un carico (il secondo switching) che appare al primo come una resistenza negativa. Un buon progetto, come lo sono più o meno tutti i 'silver box' tiene conto di questa condizione.
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.249 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2188
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

0
voti

[14] Re: Modificare Alimentatore ATX per renderlo variabile

Messaggioda Foto UtenteKagliostro » 12 mar 2018, 18:00

Del resto basta trasformatore, ponte ed elettrolitico


Sono d'accordo, solo che ai tempi d'oggi è molto ma molto più facile capiti sottomano praticamente gratis

un alimentatore usato da PC che non un trasformatore da 10A + raddrizzatore + elettrolitici

è solo una questione di mera praticità usare un alimentatore PC

K
Avatar utente
Foto UtenteKagliostro
3.049 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2050
Iscritto il: 19 set 2012, 11:32

0
voti

[15] Re: Modificare Alimentatore ATX per renderlo variabile

Messaggioda Foto Utentemonade46 » 12 mar 2018, 18:16

Ok, ma se uno vuole 40 V continui e almeno 5A in ingresso al circuitino sopra raffigurato?
Avatar utente
Foto Utentemonade46
33 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 70
Iscritto il: 18 gen 2017, 19:03
Località: Erice

0
voti

[16] Re: Modificare Alimentatore ATX per renderlo variabile

Messaggioda Foto UtenteKagliostro » 12 mar 2018, 18:19

A questo punto ho frainteso, sorry

io parlavo sempre in riferimento al post di partenza del thread

EDIT:

Stavo guardando in giro e sono capitato su questo, però lì per arrivare ad 80 V serve uno StepUp

https://hackaday.io/project/9192-variable-bench-powersupply-1-80v-0-10a



K
Avatar utente
Foto UtenteKagliostro
3.049 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2050
Iscritto il: 19 set 2012, 11:32

0
voti

[17] Re: Modificare Alimentatore ATX per renderlo variabile

Messaggioda Foto Utentebrabus » 12 mar 2018, 18:36

Ragazzi, adesso sinceramente: qualcuno di voi ha davvero avuto bisogno di 40V e 5A in uno dei propri progetti?

Io ho sempre alimentato tutto con il mio fidato 12V 2A duale, mai avuto bisogno di qualcosa in più.

Meglio progettare e realizzare un alimentatore piccolo, ma che funzioni bene, piuttosto di un gigante che può servire al massimo per saldare a elettrodo.

Vedi qui: http://www.electroyou.it/forum/viewtopic.php?f=48&t=47586
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
18,6k 3 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2613
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

0
voti

[18] Re: Modificare Alimentatore ATX per renderlo variabile

Messaggioda Foto Utentemonade46 » 12 mar 2018, 19:32

Dicevo 40 perché in uscita dell'aggeggino otterrei poco più di 30V.
Se lo alimento a 30 ne ottengo 24
Avatar utente
Foto Utentemonade46
33 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 70
Iscritto il: 18 gen 2017, 19:03
Località: Erice

0
voti

[19] Re: Modificare Alimentatore ATX per renderlo variabile

Messaggioda Foto Utentemonade46 » 13 mar 2018, 8:47

Potrei alimentarlo con qualcosa del genere limitando l'uscita a 20-24V
https://www.amazon.it/Lixada-Alimentato ... op?ie=UTF8
Avatar utente
Foto Utentemonade46
33 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 70
Iscritto il: 18 gen 2017, 19:03
Località: Erice

0
voti

[20] Re: Modificare Alimentatore ATX per renderlo variabile

Messaggioda Foto UtenteLancillotto » 13 mar 2018, 10:52

venexian ha scritto:
Lancillotto ha scritto:Io infatti non metterei mai due switching uno dietro l'altro [-X

E perché no?...è una delle tante leggende metropolitane...



Se il primo alimentatore ha un ripple residuo ad alta frequenza (e con quelli economici è sicuro) può creare problemi di interferenza con il secondo alimentatore collegato.
Poi se ci colleghi o hai vicino un apparato ricevente con due switching senti che musica, uno switching fa già il suo bel disturbo RF due lo fanno ancora di più.

Comunque era una mia considerazione, ognuno faccia ciò che gli pare ;-)
Avatar utente
Foto UtenteLancillotto
986 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 526
Iscritto il: 13 ott 2017, 14:47
Località: ۞ ₯ ۞

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 42 ospiti