Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Calcolo Costante Di Tempo

Circuiti e campi elettromagnetici

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteEdmondDantes

0
voti

[1] Calcolo Costante Di Tempo

Messaggioda Foto Utentedavicos » 9 mar 2018, 12:37

Salve a tutti,
circa il circuito:



la costante di tempo da me calcolata è di 2/13 s ma sul libro c'è scritto 1/8 s e non riesco a capire dove sbaglio.
Tenendo presente che l'interruttore è aperto per t>0 e che si spegne il generatore di corrente, il calcolo della resistenza equivalente è 3//3 + (3+2) (resistenza vista dall'induttore). E' corretto?

Grazie.
Avatar utente
Foto Utentedavicos
25 1 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 156
Iscritto il: 9 ott 2017, 17:33

0
voti

[2] Re: Calcolo Costante Di Tempo

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 9 mar 2018, 12:46

Un generatore di corrente spento è un circuito aperto, la L essendo aperto anche l'interruttore risulta collegata a 3+2+3 Ohm...tau=L/R=1/8
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,6k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7587
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[3] Re: Calcolo Costante Di Tempo

Messaggioda Foto Utentebanjoman » 9 mar 2018, 12:47

Se lo "spegni" un generatore di corrente (indipendente) diviene un circuito aperto.
Se funziona quasi bene, è tutto sbagliato. A.Savatteri/M.Mazza
Avatar utente
Foto Utentebanjoman
7.203 5 8 11
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1130
Iscritto il: 19 set 2013, 19:27

0
voti

[4] Re: Calcolo Costante Di Tempo

Messaggioda Foto Utentedavicos » 9 mar 2018, 13:34

Ah cavolo è vero, non ci avevo pensato.
Grazie!
Avatar utente
Foto Utentedavicos
25 1 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 156
Iscritto il: 9 ott 2017, 17:33

1
voti

[5] Re: Calcolo Costante Di Tempo

Messaggioda Foto UtenteDrCox » 9 mar 2018, 13:40

Se per t>0 si spegne il generatore di corrente:



questo viene sostituito da un interruttore aperto:



poiché nel circuito aperto non scorre corrente, il circuito equivalente che ti ritrovi sarà il seguente:



Semplificando la serie delle resistenze ottieni:



da cui il fattore 1/8 a cui ti riferisci.

O_/
"The past is not really the past until it has been registered. Or put another way, the past has no meaning or existence unless it exists as a record in the present."
John Archibald Wheeler
Avatar utente
Foto UtenteDrCox
2.572 2 8 12
Master
Master
 
Messaggi: 674
Iscritto il: 8 giu 2010, 21:42

3
voti

[6] Re: Calcolo Costante Di Tempo

Messaggioda Foto Utentecarloc » 9 mar 2018, 23:06

Magari sarò io che capisco male :roll: , ma leggendo un po' tutti gli interventi sopra a me sembra di capire che quei conti si fanno così perché il generatore di corrente è spento per t>0.

In realtà il fatto che il generatore di corrente sia acceso o spento per t>0 non cambia il calcolo della costante di tempo.

Si deve calcolare la resistenza vista dall'induttore e un modo di farlo è aprire i GIC e cortocircuitare i GIT, niente a che vedere con le funzioni che controllano quei generatori. :D
Se ti serve il valore di beta: hai sbagliato il progetto!
Avatar utente
Foto Utentecarloc
33,1k 5 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2118
Iscritto il: 7 set 2010, 19:23


Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti