Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Software in Cloud

Linguaggi e sistemi

Moderatori: Foto UtentePaolino, Foto UtenteMassimoB, Foto Utentefairyvilje

0
voti

[21] Re: Software in Cloud

Messaggioda Foto UtenteDavideDaSerra » 15 mar 2018, 23:42

In effetti è vero, molti servizi offrono un numero di db limitati... l'idea di premettere il nome del cliente alla tabella a questo punto non è male.
Avatar utente
Foto UtenteDavideDaSerra
138 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 196
Iscritto il: 21 gen 2018, 18:41

0
voti

[22] Re: Software in Cloud

Messaggioda Foto Utenteelemet » 16 mar 2018, 1:36

DavideDaSerra ha scritto:l'idea di premettere il nome del cliente alla tabella a questo punto non è male.

SI lo penso anch'io, come anche l'utilizzo Delle viste ma la tecnica schema-cliente credo sia, tecnicamente, la soluzione giusta
A questo punto mi chiedo, poiché mi ostino ad utilizzare phpMyAdmin ...che non sia l'ambiente limitato.Magari utilizzando un altro tool si riesce a fare.
Sempre pensando ad una soluzione su DB MySQL
Avatar utente
Foto Utenteelemet
20 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 117
Iscritto il: 13 dic 2014, 13:37

1
voti

[23] Re: Software in Cloud

Messaggioda Foto Utentealdofad » 16 mar 2018, 9:11

Un db si amministra da riga di comando, ossia a mano.
I tool grafici vanno bene solo per prendere qualche spunto di vario genere ogni tanto.
Operazioni molto ripetitive si automatizzano compilando qualche script da shell unix e avvalendosi delle tabelle/viste di metadati nel db con utente di sistema.
Avatar utente
Foto Utentealdofad
843 4 5
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 689
Iscritto il: 21 gen 2014, 1:07
Località: Treviso

0
voti

[24] Re: Software in Cloud

Messaggioda Foto Utenteangus » 16 mar 2018, 9:43

elemet ha scritto:Supponendo di prendere un hosting a pagamento, il numero di DB è limitato , es. 10 DB ove per 10 DB, con tale tecnica (1 schema ad 1 cliente registrato), dopo 10 attivazioni ho finito numero di DB a disposizione.
Mentre non avrei problemi con un server dedicato... ma i costi aumentano sensibilmente e forse, in fase di start-up inutilmente.....

A mio parere, anche in fase di start-up, se l'idea è quella di gestire X clienti, non ha molto senso considerare un "hosting" con numero di DB limitati.
Se vuoi contenere i costi, parti già con una soluzione "dedicata". Non un server dedicato, inteso come macchina a se, ma una delle tante soluzioni virtualizzate che possono essere molto economiche ma molto facili da scalare se e quando ne avrai bisogno.
in /dev/null no one can hear you scream
Avatar utente
Foto Utenteangus
7.786 4 6 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3564
Iscritto il: 20 giu 2008, 17:25

0
voti

[25] Re: Software in Cloud

Messaggioda Foto Utenteelemet » 16 mar 2018, 10:02

aldofad ha scritto:Un db si amministra da riga di comando, ossia a mano.

Per creare gli schemi ho utilizzato solo istruzioni a riga di comando, infatti, per quello chiedevo se avete qualche link sulla rete poiché ho il dubbio che io sbagli qualcosa

angus ha scritto:A mio parere, anche in fase di start-up, se l'idea è quella di gestire X clienti, non ha molto senso considerare un "hosting" con numero di DB limitati.
Se vuoi contenere i costi, parti già con una soluzione "dedicata". Non un server dedicato, inteso come macchina a se, ma una delle tante soluzioni virtualizzate che possono essere molto economiche ma molto facili da scalare se e quando ne avrai bisogno.

Giustissimo :ok:
Anche se, per questione di costi, in questa fase di "avvio" penso che la soluzione schema/utente su unico DB mi sembrava la migliore
Avatar utente
Foto Utenteelemet
20 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 117
Iscritto il: 13 dic 2014, 13:37

0
voti

[26] Re: Software in Cloud

Messaggioda Foto Utentealdofad » 16 mar 2018, 10:06

elemet ha scritto:ho il dubbio che io sbagli qualcosa

hai dubbi dopo aver lanciato un comando/script?? di che parli?
Avatar utente
Foto Utentealdofad
843 4 5
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 689
Iscritto il: 21 gen 2014, 1:07
Località: Treviso

1
voti

[27] Re: Software in Cloud

Messaggioda Foto UtenteDavideDaSerra » 16 mar 2018, 10:12

A mio avviso, la gestione con un set di tabelle per singolo utente, diventerà problematica, oltre che necessitare un numero elevato di copie di vincoli di integrità e trigger.
A questo punto (database unico) meglio inserire, per ogni tupla, il campo 'cliente' e garantire l'isolamento ramite viste. In questo modo non si avrà una duplicazione di vincoli e, in caso di problemi, la manutenziona sarà semplice, o quantomeno, andrà eseguita in un solo punto (anzichè ripetuta in ogni tabella-replica).
Avatar utente
Foto UtenteDavideDaSerra
138 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 196
Iscritto il: 21 gen 2018, 18:41

0
voti

[28] Re: Software in Cloud

Messaggioda Foto Utenteelemet » 16 mar 2018, 11:17

aldofad ha scritto:hai dubbi dopo aver lanciato un comando/script?? di che parli?

Nel senso che l'esecuzione dello script per la creazione dello schema mi crea un nuovo Database. Per questo chiedevo se avete qualche link da propormi poiché probabilmente ho qualche lacuna in merito.

DavideDaSerra ha scritto:A mio avviso, la gestione con un set di tabelle per singolo utente, diventerà problematica, oltre che necessitare un numero elevato di copie di vincoli di integrità e trigger.
A questo punto (database unico) meglio inserire, per ogni tupla, il campo 'cliente' e garantire l'isolamento ramite viste. In questo modo non si avrà una duplicazione di vincoli e, in caso di problemi, la manutenziona sarà semplice, o quantomeno, andrà eseguita in un solo punto (anzichè ripetuta in ogni tabella-replica).

Si, ok anche se, come indicato in un post precedente, mi sembra una soluzione un po' "artigianale", pertanto chiedevo qual è lo stato dell'arte delle possibili soluzioni da implementare
Avatar utente
Foto Utenteelemet
20 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 117
Iscritto il: 13 dic 2014, 13:37

1
voti

[29] Re: Software in Cloud

Messaggioda Foto UtenteDavideDaSerra » 16 mar 2018, 12:06

1> L'informatica É artigianato
2> Sei stato tu a sottolineare il vincolo dei 5DB/Utente.
3> Le viste sono state inventate (anche) per questo (concedere l'accesso solo a 'porzioni' di dati condivisi)

Nota: ti ricordo che è inopportuno inserire in PHP le query in SQL 'naturale', molto meglio mascherarle passando per canned programs, quindi ti consiglio di rivedere il tuo codice in ottica SQL injection.
Avatar utente
Foto UtenteDavideDaSerra
138 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 196
Iscritto il: 21 gen 2018, 18:41

Precedente

Torna a PC e informatica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti