Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

stagnosald

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

1
voti

[31] Re: stagnosald

Messaggioda Foto Utentealdofad » 20 mar 2018, 16:16

Conduce, corrode, si infila dappertutto e poi devi pulire alla perfezione. Consolati con il prezzo se vuoi. Io te l'ho consigliato all'inizio un buon flussante bga
Avatar utente
Foto Utentealdofad
843 4 5
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 689
Iscritto il: 21 gen 2014, 1:07
Località: Treviso

0
voti

[32] Re: stagnosald

Messaggioda Foto Utentelodovico » 20 mar 2018, 16:36

ah allora forse va bene per saldare i tubi di rame piu che altro?
poi avrei una domanda sul mio saldatore, che mi e' stato regalato tempo fa da un mio zio che aveva un'azienda che si occupava di test di circuiti elettronici (italtest)
un WELLER WS50
IMG_7895.JPG

la punta e' quella standard del saldatore
secondo voi si possono mettere punte molto fini?
che temperatura devo impostare per lavori di precisione?
grazie!
Avatar utente
Foto Utentelodovico
1.674 2 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1832
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

0
voti

[33] Re: stagnosald

Messaggioda Foto Utentealdofad » 20 mar 2018, 16:43

Dipende dallo stagno che usi e dalle dimensioni di ciò che devi saldare, più è alta la temperatura e più in fretta si ossida lo stagno e brucia il flussante. Con il (buon..) vecchio stagno al piombo, per l'elettronica sto a 230°C, quando uso il piatto riscaldante allora riesco a lavorare anche a 200°C.
Ma se devi giuntare due fili da 2 millimetri quadri allora alza pure a piacere che nulla si fa male
Pre-stagna prima separatamente le parti come ti spiegavo all'inizio e vedrai che basta molto meno calore
Ultima modifica di Foto Utentealdofad il 20 mar 2018, 16:44, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Foto Utentealdofad
843 4 5
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 689
Iscritto il: 21 gen 2014, 1:07
Località: Treviso

0
voti

[34] Re: stagnosald

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 20 mar 2018, 16:44

Per le punte fini..se le trovi.. a occhio non mi sembra possano essere molto più fini di quella che hai.

La temperatura da impostare la affinerai in base a cosa saldi e anche alla dimensione della punta.

Per saldare roba grossa (es stagnare grossi trefoli di rame) io vado anche a 350°C... per roba piccola non saprei ma direi max 300°C

PS: e infatti aldofad consiglia T ben più basse :ok:
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,6k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7607
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

1
voti

[35] Re: stagnosald

Messaggioda Foto Utentealdofad » 20 mar 2018, 16:51

La punta fine non serve a nulla, inizialmente sembra quella più precisa e intuitiva ma non è così.
Si flussa la parte da saldare, si prende la punta piatta e ci si fonde la quantità di stagno sulla parte piatta della punta, poi si appoggia appunto la parte piatta alla parte da saldare. Il flussante fa tutto il lavoro
Avatar utente
Foto Utentealdofad
843 4 5
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 689
Iscritto il: 21 gen 2014, 1:07
Località: Treviso

0
voti

[36] Re: stagnosald

Messaggioda Foto Utentealdofad » 20 mar 2018, 17:02

Comunque a vedere come tieni il saldatore, ti durerà ben poco la punta. Devi metterla via sempre ben ricoperta di stagno fuso. Molto raramente, se perde aderenza, gli darai una leggera stoccata su un tip activator
come questo https://www.ebay.it/itm/TIP-ACTIVATOR-Attivatore-Rigeneratore-per-Punte-Saldanti-Weller-T0051303199/122521806227?hash=item1c86de6593:g:e9IAAOSwaEhZLFel, indispensabile e compralo pure da ebay ma prendi questo.
Se la tieni in questo modo farà prima a disintegrarsi tutto il resto ma la parte finale della punta resterà sempre nuova e sto parlando di anni
Avatar utente
Foto Utentealdofad
843 4 5
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 689
Iscritto il: 21 gen 2014, 1:07
Località: Treviso

0
voti

[37] Re: stagnosald

Messaggioda Foto UtenteLancillotto » 20 mar 2018, 17:06

aldofad ha scritto:La punta fine non serve a nulla...


Beh... Insomma, diciamo che non è proprio così, ogni punta ha il suo uso specifico.

@Aldofad ti metterei dinanzi a qualche lavoretto che mi capita, poi mi dici se non serve la punta fine, anzi ti dirò che non basta mai, purtroppo è necessario considerare come è ovvio, che più è fine e meno scalda in punta ;-)
Avatar utente
Foto UtenteLancillotto
986 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 526
Iscritto il: 13 ott 2017, 14:47
Località: ۞ ₯ ۞

0
voti

[38] Re: stagnosald

Messaggioda Foto Utentelodovico » 20 mar 2018, 17:58

grazie,
ma scusatemi, la foto che ho messo è per indicare il modello, non è quella del mio saldatore... la mia punta è messa molto peggio :mrgreen: (credo di averla anche limata con carta vetro per pulirla qualche volta, cosa che non si deve fare, vero?)
cosa devo saldare:
l'estremità del flat cable on/off di cui ho parlato prima, di cui qui si vede solo una parte (spunta dal lato dx della foto, circa a metà)
20180313_184228-768x1024.jpg

sui corrispondenti contatti della scheda madre del cellulare, cioè questi:
20180313_162141_1-768x1024.jpg

(tre contatti lateralmente in basso a dx, che qui si vedono in trasparenza sotto al nastro che ho sollevato leggermente, dove c'è scritto on/off in verticale)
Avatar utente
Foto Utentelodovico
1.674 2 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1832
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

0
voti

[39] Re: stagnosald

Messaggioda Foto UtenteLancillotto » 20 mar 2018, 18:08

Non si deve grattare perché rivestita.
Ho visto il lavoro, non dovrebbe essere un problema, attenzione a non fare danni ;-)
Avatar utente
Foto UtenteLancillotto
986 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 526
Iscritto il: 13 ott 2017, 14:47
Località: ۞ ₯ ۞

1
voti

[40] Re: stagnosald

Messaggioda Foto Utentestefanob70 » 20 mar 2018, 18:22

lodovico ha scritto:grazie,
ma scusatemi, la foto che ho messo è per indicare il modello, non è quella del mio saldatore... la mia punta è messa molto peggio)

Lodovico permettimi di dissentire, come moderatore di questo spazio.
Siamo partiti con flussante, e varie tecniche di Saldatura.
Qui dobbiamo tornare indietro, cioè partendo dalla punta del saldatore, che sicuramente hai rovinato(nichelatura)
Perché non lo hai detto subito?
In questo modo si crea inutile confusione, e non se ne esce accapo.
Oltretutto il Flat cable non andrebbe neanche saldato mediante contatto diretto.
Quindi prima di tutto procurati il necessario, una punta nuova e poi ne riparliamo. ;-)
ƎlectroYou
Avatar utente
Foto Utentestefanob70
13,7k 5 11 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3030
Iscritto il: 14 lug 2012, 13:14
Località: Roma

PrecedenteProssimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti