Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

"Pasta salda" per elettronica.

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[1] "Pasta salda" per elettronica.

Messaggioda Foto Utentemrc » 2 apr 2018, 16:13

Ciao e buona pasquetta a tutti.

Ho avuto occasione di osservare nella seguente pagina:

https://china-solderingtool.en.alibaba. ... bo_ZD.html

la descrizione di una "pasta salda", in cui si afferma che sarebbe utile per saldature su PCB e per componenti SMT.

Nella stessa pagina viene riportata la composizione di tale "pasta":
Cloruro di zinco ZnCl 20%
Vaselina 80%

So che il cloruro di zinco non è molto indicato per essere utilizzato in saldature di componenti elettronici, in quanto se non viene adeguatamente ripulito può portare, nel tempo, alla corrosione del rame e/o della stagnatura stessa.

Anche nel seguente link lo stesso tipo di pasta è indicata come adatta alla saldatura di componenti SMD ed eventuali rilavorazioni:

https://www.ebay.com/itm/Soldering-Past ... 2028296390

Il fatto che questo prodotto sia reclamizzato come adatto per delle saldature di componenti elettronici è dovuto al fatto che, nel suo composto, la quantità di cloruro di zinco non è molto alta?

Grazie.
Avatar utente
Foto Utentemrc
9.664 5 11 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3720
Iscritto il: 16 apr 2009, 9:32

0
voti

[2] Re: "Pasta salda" per elettronica.

Messaggioda Foto UtenteLancillotto » 2 apr 2018, 17:04

Leggi Qui
Avatar utente
Foto UtenteLancillotto
961 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 517
Iscritto il: 13 ott 2017, 14:47
Località: ۞ ₯ ۞

0
voti

[3] Re: "Pasta salda" per elettronica.

Messaggioda Foto Utentemrc » 2 apr 2018, 17:22

Grazie Foto UtenteLancillotto.

Ho letto il thread da te indicato.
Concordo con il fatto che esistono prodotti specifici per il reworking SMD e come tali sono più idonei per questo uso.

Comunque la mia è solo una curiosità per capire se una "pasta salda", come quella del mio primo post, può essere utilizzata nel reworking SMD, come è indicato nei link, considerando la quantità di cloruro di zinco utilizzata.
Preciso che non è mia intenzione acquistarne.
Avatar utente
Foto Utentemrc
9.664 5 11 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3720
Iscritto il: 16 apr 2009, 9:32

0
voti

[4] Re: "Pasta salda" per elettronica.

Messaggioda Foto Utentemrc » 4 apr 2018, 10:36

Al seguente link si parla dello stesso prodotto:

https://italian.alibaba.com/product-det ... 03595.html

ma viene specificato, come materiale di composizione la colofonia e non vaselina e cloruro do zinco.

Quindi visto che, considerando anche la composizione riportata al link del mio primo post, le informazioni sui materiali utilizzati per la realizzazione di questo prodotto non sono coincidenti, penso che sia inutile disquisire a proposito di qualcosa di cui non si hanno informazioni precise.
Di conseguenza la mia curiosità si ferma qui, a meno che qualcuno non abbia avuto esperienza diretta su questo prodotto e abbia la possibilità di condividerla.
Avatar utente
Foto Utentemrc
9.664 5 11 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3720
Iscritto il: 16 apr 2009, 9:32

2
voti

[5] Re: "Pasta salda" per elettronica.

Messaggioda Foto Utentevenexian » 4 apr 2018, 11:47

Vista la consistenza del prodotto, la matrice non può essere colofonia. La colofonia è un solido a temperatura ambiente, mentre il grasso di vaselina ha proprio la consistenza della pasta salda.

Per rispondere all'OP, io sono per un 'no' deciso: cloruro di zinco e saldatura elettronica non dovrebbero avere nulla a che fare tra loro.

Anche pulendo perfettamente una saldatura eseguita in presenza di cloruro di zinco, questo composto entra in soluzione nel metallo e a distanza di tempo, reagendo con l'ossigeno dell'aria, fa affiorare ossidi di svariati tipi, riconoscibili come polveri biancastre o giallastre che sembrano trasudare dalle saldature. Pur essendo questi composti isolanti, sono molto igroscopici e assorbono velocemente l'umidità, trasformandosi in soluzioni con conducibilità molto elevate, in grado di disturbare o anche impedire il corretto funzionamento di un circuito elettronico.
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
5.628 2 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2012
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

0
voti

[6] Re: "Pasta salda" per elettronica.

Messaggioda Foto Utentemrc » 5 apr 2018, 11:28

Grazie Foto Utentevenexian!
Avatar utente
Foto Utentemrc
9.664 5 11 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3720
Iscritto il: 16 apr 2009, 9:32

2
voti

[7] Re: "Pasta salda" per elettronica.

Messaggioda Foto Utentesetteali » 5 apr 2018, 11:38

concordo al 100% con @venexian , quel vasetto non va preso e aggiungo che .....pasta salda, stagno e saldatori che vengono venduti nei vari brico e/o ferramente , non sono adatti da usare in elettronica.
O_/
<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
4.076 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2327
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[8] Re: "Pasta salda" per elettronica.

Messaggioda Foto Utentemrc » 6 apr 2018, 14:49

Grazie Foto Utentesetteali!
Avatar utente
Foto Utentemrc
9.664 5 11 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3720
Iscritto il: 16 apr 2009, 9:32


Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti