Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Nichel e cromo si possono saldare a stagno?

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] Nichel e cromo si possono saldare a stagno?

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 10 apr 2018, 20:57

Sono molto scarso in chimica, le mie convinzioni si basano solo sull'esperienza e fino a ieri avrei detto che il nichel si possa saldare a stagno mentre il cromo no ma solo perché in passato mi è capitato di provare a saldare oggetti di ottone nichelato, per la precisione raccordi per l'aria compressa, con un ottimo risultato e oggetti cromati, non ricordo cosa, con esito mooolto negativo: lo stagno scivola letteralmente via.

Ultimamente, nel tentativo di migliorare i miei circuiti stampati fatti in casa che ho sempre rivestito con dell'argento che però con il tempo si ossida, ho provato a nichelarli.

Il risultato è stato ottimo ma lo stagno aderisce con qualche difficoltà e non mi spiego perché.

La tecnica che ho utilizzato per la nichelatura (fatta su tutta la superficie della basetta, prima dell'incisione) è quella descritta qui, che ha il grande vantaggio di essere semplice e di non necessitare di sostanze di difficile reperibilità ma che mi lascia un po' perplesso: siamo sicuri che quello che si deposita sul rame sia davvero nichel?

Mi sono ricordato poi di aver provato in passato a saldare a stagno i fili di nichel che si usavano un tempo per le resistenze delle stufe con esito negativo, quindi si salda o no?

La parte bagnata dallo stagno delle punte dei saltatori credevo fosse nichelata e invece leggo da qualche parte che è cromata ?% ...a questo punto tante idee confuse #-o Qualcuno che se ne intenda può aiutarmi a chiarirle?
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
31,4k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6059
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

2
voti

[2] Re: Nichel e cromo si possono saldare a stagno?

Messaggioda Foto Utenteboiler » 10 apr 2018, 22:24

Il nickel ha delle eccellenti capacità di passivazione. Alcune delle sostanze piú aggressive in assoluto, come per esempio il trifluoruro di cloro, vengono conservate in recipienti di nickel puro. Questo strato passivato (nel caso di semplice aria si tratta di ossido di nickel) è difficilissimo da saldare. Asportato questo strato, si salda perfettamente.

Una possibilità è l'asportazione meccanica. Ai tempi un cui i piedini dei resistori erano di nickel c'erano in vendita pennellini di firba di vetro proprio a questo scopo.

Piú comodo è l'uso di una lega con flussante sufficientemente riducente. Per esempio l'Hydro-x della Loctite. Lo svantaggio è che dopo la saldatura devi lavare il circuito per asportarne i residui, altrimenti corrode tutto nel giro di pochi mesi.
Se vuoi provare posso mandarti mezzo metro di Hydro-x.

Detto questo... ho i miei dubbi che quello che si depositi sia nickel. Mi puzza di piuttosto di ferro.

Ho la fortuna di lavorare con un vero e proprio luminare dell'elettrochimica, specializzato proprio in galvanica. Domani gli mostro il video e vediamo cosa ne pensa.

Un ultimo avvertimento: i sali di nickel, così come il nickel in polvere fine sono estremamente tossici. Indipendentemente dal fatto di essere allergici o meno. Fai attenzione!

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
14,5k 4 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2483
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

1
voti

[3] Re: Nichel e cromo si possono saldare a stagno?

Messaggioda Foto Utenteboiler » 10 apr 2018, 22:37

Dimenticavo, il filo delle stufe è nickel-cromo. La presenza del cromo lo rende ostico da saldare, come l'acciaio inox stesso.

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
14,5k 4 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2483
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

0
voti

[4] Re: Nichel e cromo si possono saldare a stagno?

Messaggioda Foto Utentealdofad » 10 apr 2018, 23:22

BrunoValente ha scritto:..argento che però con il tempo si ossida..

L'argento pur ossidandosi mantiene quasi inalterata la sua conducibilità elettrica, per questo si usa nei relay, dico bene?

Questo prodotto lo tengo sempre nel cassetto, comprato su ebay, funziona davvero, saldi a stagno
Untitled.png
Untitled.png (287.29 KiB) Osservato 1197 volte


Con questo riattivi l'aderenza sulla punta, lo trovi su ebay, funziona bene
Allegati
Untitled.png
Avatar utente
Foto Utentealdofad
843 4 5
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 684
Iscritto il: 21 gen 2014, 1:07
Località: Treviso

0
voti

[5] Re: Nichel e cromo si possono saldare a stagno?

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 11 apr 2018, 0:10

Sì, è vero, l'ossido dell'argento è un buon conduttore ma questa caratteristica è importante nei contatti, nelle piste dei circuiti stampati diciamo che conta più l'aspetto estetico perché a condurre c'è comunque il rame che sta sotto, tant'è che si possono anche utilizzare delle vernici isolanti al posto dell'argento, che però danno qualche problema se dopo occorre saldare di nuovo, quantomeno per lavare via i residui del disossidante, per questo il nichel mi sembrava potesse essere una soluzione definitiva.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
31,4k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6059
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

4
voti

[6] Re: Nichel e cromo si possono saldare a stagno?

Messaggioda Foto Utentevenexian » 11 apr 2018, 0:10

BrunoValente ha scritto:La parte bagnata dallo stagno delle punte dei saltatori credevo fosse nichelata e invece leggo da qualche parte che è cromata...

Le punte dei saldatori per elettronica sono cromate sull'intera superficie, esclusa la parte dove deve aderire lo stagno. La cromatura è messa proprio per evitare la risalita dello stagno lungo la punta nel corso del suo utilizzo.

La parte dove aderisce lo stagno non è nichel, ma ferro dolce deposto direttamente sopra il rame, che è il metallo base. Il nichel è deposto sul ferro solo sulla parte che dopo sarà coperta con il cromo. Il ferro, esposto solo sulla parte attiva della punta è poi coperto galvanicamente con stagno puro che permette l'adesione della lega saldante.

In generale, la brasatura a stagno aderisce a tutti i metalli, anche al cromo. Ciò che impedisce l'adesione dello stagno è lo strato di ossido che si forma sulla superficie dei metalli. Alcuni di questi ossidi si rimuovono facilmente nel corso della brasatura per il semplice effetto del calore o del flussante contenuto nella lega in fili, come nel caso del rame o del nichel. Altri ossidi, come quello del cromo, sono quasi impossibili da rimuovere e, alla temperatura di fusione dello stagno, si riformano istantaneamente, rendendo impossibile la saldatura.

Per i metalli 'ostici' è necessario utilizzare flussanti molto aggressivi che contengono sali metallici destinati a sostituire temporaneamente lo strato di ossido, rendendo possibile allo stagno di aderire al metallo sottostante. Questi flussanti non sono adatti all'uso in elettronica.

Altra soluzione è la brasatura in gas inerte, ma decisamente non alla portata dell'attività hobbistica.
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.044 2 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2142
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

0
voti

[7] Re: Nichel e cromo si possono saldare a stagno?

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 11 apr 2018, 0:14

boiler ha scritto:Dimenticavo, il filo delle stufe è nickel-cromo. La presenza del cromo lo rende ostico da saldare, come l'acciaio inox stesso.

Boiler

Quindi non sarà vero che le punte dei saldatori siano cromate come ho letto da qualche parte, che ne pensi?
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
31,4k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6059
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[8] Re: Nichel e cromo si possono saldare a stagno?

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 11 apr 2018, 0:17

Ok Foto Utentevenexian, leggo solo ora il tuo intervento, ora è chiaro, avevo capito male :ok:
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
31,4k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6059
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

3
voti

[9] Re: Nichel e cromo si possono saldare a stagno?

Messaggioda Foto Utentevenexian » 11 apr 2018, 0:34

aldofad ha scritto:L'argento pur ossidandosi mantiene quasi inalterata la sua conducibilità elettrica, per questo si usa nei relay, dico bene?

BrunoValente ha scritto:Sì, è vero, l'ossido dell'argento è un buon conduttore ma questa caratteristica è importante nei contatti...

Direi... no.

L'argento nei contatti dei relè è principalmente in due leghe
Ag-CdO
Ag-SnO2
Come si vede, l'ossido è dell'altro metallo, non dell'argento. La prima delle due leghe è sempre meno utilizzata a causa della tossicità del cadmio, mentre la seconda è la scelta principale.

La scelta di queste leghe per i contatti ha ben poco a che fare con la conducibilità dell'argento. Si scelgono per la struttura dei grani che si forma in fase di solidificazione del metallo dopo la fusione che avviene a causa della formazione dell'arco, specialmente in apertura del contatto. I metalli puri tendono a migrare verso uno dei poli e a creare precipitati intergranulari che portano alla separazione e successiva formazione di crateri sulle superfici di contatto. Le leghe argento-ossido minimizzano questo effetto.
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.044 2 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2142
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

0
voti

[10] Re: Nichel e cromo si possono saldare a stagno?

Messaggioda Foto Utenteedgar » 11 apr 2018, 9:02

BrunoValente ha scritto:si possono anche utilizzare delle vernici isolanti al posto dell'argento, che però danno qualche problema se dopo occorre saldare di nuovo, quantomeno per lavare via i residui del disossidante

Se realizzi i circuiti stampati con la fotoincisione potresti utilizzare le vernici per solder mask che trovi a qualche euro sui vari ebay & c. Con un po' di pazienza per mettere a punto il processo i risultati sono accettabili.
Avatar utente
Foto Utenteedgar
5.012 3 3 8
Master
Master
 
Messaggi: 2334
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot], Google Adsense [Bot] e 18 ospiti