Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Disposizione trefoli

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[1] Disposizione trefoli

Messaggioda Foto Utentevenexian » 17 apr 2018, 21:06

Ci ho messo un po' per scegliere la sezione dove postare... l'argomento è un po' strano.

Nei fili elettrici a trefolo, esiste sempre una disposizione definita dei fili elementari l'uno rispetto all'altro, o può essere anche un insieme casuale che assume una sezione globale quasi circolare per effetto della torsione impressa al trefolo?

La domanda sorge perché nelle corde di acciaio i trefoli sono quasi sempre a sette fili, poi si fanno cordine formate da sette trefoli, corde con sette cordine e così via. Nei fili elettrici si trovano invece situazioni strane, come per esempio trefoli formati da 9 o 11 flili elementari.

Come si sistemano 11 fli elementari per fare un trefolo che non sia 'monco' o comunque asimmetrico? Io non trovo soluzione.
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.314 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2188
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

0
voti

[2] Re: Disposizione trefoli

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 17 apr 2018, 21:28

così sembra un quesito da settimana enigmistica :mrgreen:

Faccio una ipotesi forse stupida: nelle corde è importante che siano ben definite per la resistenza a trazione, nei fili elettrici no.... quando è importante la resistenza a trazione c'è una parte in acciaio fatta, immagino, quasi sempre a sette fili
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
28,8k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7875
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[3] Re: Disposizione trefoli

Messaggioda Foto Utentevenexian » 17 apr 2018, 22:13

La domanda era proprio per cercare di capire perché si utilizzino 11 fili elementari anziché 10 o 12.

Si noti che sia con 10, sia con 12 si ha una disposizione centro-simmetrica, mentre con 11 no.
Mi sembra strano sia un caso e non ci sia invece una ragione specifica.

Anche se appare ovvio a chiunque come con le funi la necessità di rigore sia fondamentale, con i trefoli per le cordine elettriche, una disposizione simmetrica dei fili elementari aumenta lo spessore minimo dell'isolante a parità di diametro del filo finito, e questa non mi sembra una caratteristica del tutto trascurabile.

Aspetto qualche 'spellafili' amante dei quiz...
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.314 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2188
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

-1
voti

[4] Re: Disposizione trefoli

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 17 apr 2018, 22:15

e se il filo centrale del trefolo avesse diametro diversio dagli altri? :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
28,8k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7875
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[5] Re: Disposizione trefoli

Messaggioda Foto Utentevenexian » 17 apr 2018, 22:27

Tutti i fili elementari hanno lo stesso diametro.

Posto due esempi: il primo con 7 fili, come logico,

wire1.png

l'altro con gli 11 fili come da domanda iniziale.

wire2.png
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.314 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2188
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

0
voti

[6] Re: Disposizione trefoli

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 17 apr 2018, 22:29

Ipotesi: a parte quella con 7, che è chiaramente l'ideale come da disegno, forse nei cavi elettrici non si ipotizzano i singoli in contatto, e magari con qualche tipo di calcolo matematico si scopre che con 11 fili e opportuni spazi interni si arriva più vicino alla sezione tonda, ovviamente ottimale per i cavi elettrici isolati

Metto il disegno solo per capirci, non ci ho lavorato molto:

Avatar utente
Foto Utenterichiurci
28,8k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7875
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[7] Re: Disposizione trefoli

Messaggioda Foto Utentevenexian » 17 apr 2018, 22:34

I fili elementari sono sempre a contatto. E' necessario perché il trefolo è co-estruso con l'isolante. Se ci fosse spazio, l'isolante si infilerebbe all'interno del trefolo.

Nei disegni che hai fatto si vede bene che 7 genera una sagoma perfetta, 10 una sagoma accettabile, e con 12 si avrebbe ancora un buon risultato. 11 è monco, come detto sopra.
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.314 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2188
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

0
voti

[8] Re: Disposizione trefoli

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 17 apr 2018, 22:48

venexian ha scritto:I fili elementari sono sempre a contatto. E' necessario perché il trefolo è co-estruso con l'isolante. Se ci fosse spazio, l'isolante si infilerebbe all'interno del trefolo.


dopo l'altalena cerco di nuovo di stimolarti ;-)

A contatto, ma non necessariamente quelli esterni, intendo qualcosa del genere



l'isolante si infila solo fino al trefolo sottostante, solo in alcuni punti.

Potrebbe essere una disposizione ch eviene fuori automaticamente con l'operazione di attorcigliamento? Qualcosa tipo "a minimo perimetro esterno"?
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
28,8k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7875
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[9] Re: Disposizione trefoli

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 17 apr 2018, 23:00

si ma non ho mai notato sacche di aria, che avresti se facessero come ipotizzi tu.

In fase di estrusione non credo ci si possa basare sulla viscosità dell'isolante perché finisca solo dove si vuole
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
28,8k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7875
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

1
voti

[10] Re: Disposizione trefoli

Messaggioda Foto Utentevenexian » 17 apr 2018, 23:03

In un testo che tratta l'argomento si legge che esistono diversi tipi di trefoli: 'concentric', 'bunch', 'rope', 'sector', 'segmental', 'annular', 'compact', 'compressed', ecc.

Sembra una cosa ben più complessa del previsto...

Quello di cui stiamo discutendo è il concentric, e nella descrizione scrivono che c'è un filo centrale, il primo strato ha 6 fili e quelli seguenti hanno sei fili più dei precedenti. Si ha quindi la successione 1, 7, 19, ecc.

Nessun cenno agli 11 fili...
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.314 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2188
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

Prossimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti