Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Cancello esistente

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike

0
voti

[1] Cancello esistente

Messaggioda Foto Utentemanlioohm » 13 giu 2018, 8:34

Un amministratore mi chiede come deve comportarsi per un cancello motorizzato esistente, si deve fare la valutazione dei risci e fare il fascicolo tecnico oppure se è esistente lo si lascia così?
Avatar utente
Foto Utentemanlioohm
25 2
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 4 giu 2015, 16:32

1
voti

[2] Re: Cancello esistente

Messaggioda Foto UtenteSerTom » 13 giu 2018, 8:41

Se il cancello motorizzato (Macchina) è già realizzato e ragionevolmente conforme (marcatura CE) ... e non si intende fare modifiche ... allora non serve nulla.
Ma attenzione che come tutte le macchine necessita di regolare manutenzione !
E già qui potrebbe complicarsi la situazione. Il proprietario (o l'amministratore) ha un libretto manutenzione su cui sono previsti gli interventi da fare e sono stati registrati quelli effettuati in passato ?
Se non c'è nulla ... qualche dubbio sulla conformità l'avrei !

Bye O_/ Ser.Tom
Avatar utente
Foto UtenteSerTom
3.788 1 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1757
Iscritto il: 18 mag 2012, 9:57

0
voti

[3] Re: Cancello esistente

Messaggioda Foto Utentemanlioohm » 13 giu 2018, 9:02

No il cancello non ha nessun marchio CE e nessun libretto, in questo caso come dobbiamo fare?
Avatar utente
Foto Utentemanlioohm
25 2
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 4 giu 2015, 16:32

0
voti

[4] Re: Cancello esistente

Messaggioda Foto UtenteSerTom » 13 giu 2018, 19:05

Se la motorizzazione risale a prima del '96 (entrata in vigore prima Direttiva Macchine) o comunque una data relativamente vicina a quella .... consiglio ... di rifare TUTTO ... (dopo 20 anni) :mrgreen:
Stavo per dire non fare nulla, secondo norma sarebbe corretto.

Se l'installazione è abbastanza recente (facciamo meno di 5 anni) suggerisco di rintracciare l'installatore che ha fatto il lavoro e costringerlo a mettere tutto a regola d'arte (è un suo dovere) e se non l'ha fatto ...

Se l'installatore non si trova ... suggerisco di chiamarne uno e chiedere un preventivo per la messa a norma del cancello. Analizza bene il preventivo e controlla cosa ti rilascia.
Se non parla di Dichiarazione di Conformità, di marcatura CE, di istruzioni per l'uso, di libretto manutenzione ... cambia installatore.

Bye O_/ Ser.Tom
Avatar utente
Foto UtenteSerTom
3.788 1 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1757
Iscritto il: 18 mag 2012, 9:57

0
voti

[5] Re: Cancello esistente

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 18 giu 2018, 10:05

Se il cancello fosse ante 1996 non bisogna comunque eseguire una valutazione dei rischi? Non serve comunque certificare il sistema?
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
37,8k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3143
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[6] Re: Cancello esistente

Messaggioda Foto UtenteSerTom » 23 giu 2018, 8:57

Parlavo del '96 perché la prima Direttiva Macchine (89/392/CEE) è stata recepita in Italia con DPR N° 459 ed è entrata in vigore il 21 settembre 1996.
Da li in poi si può ragionare in termini di "analisi dei rischi" e sopratutto di Dichiarazione di Conformità (chiamala pure certificazione del sistema, se preferisci).
Prima, possiamo solo ragionare in termini di "regola d'arte" ... terminologia ben nota in ambito tecnico ... ma piuttosto vaga in ambito legislativo. A quei tempi, per i cancelli motorizzati, non c'erano norme armonizzate ma solo una norma "volontaria". Certo, meglio che niente ... ma se parliamo di obblighi ... :oops:

Bye O_/ Ser.Tom
Avatar utente
Foto UtenteSerTom
3.788 1 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1757
Iscritto il: 18 mag 2012, 9:57


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 46 ospiti