Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

L Amp Op che non mi satura....

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] L Amp Op che non mi satura....

Messaggioda Foto Utentemaxiteris » 14 giu 2018, 16:35

Ciao,
stavo studiando la ricevente del kit MK120 della velleman e alla fine stufo ho deciso di fare qualche sperimentazione sull'Amp Op LM324 in configurazione non invertente an anello chiuso classica:

Capture.JPG


dove R1=1Kohm e R2=100kohm.
L'alimentazione è V+=9V
e il segnale di ingresso sono Vin=2,4V ottenuta mediante partitore (Ra=1Kohm, Rb=2,7Kohm) dalla tesnione di alimentazione.
fatte tutte le considerazione tra Amp Op ideale e Reale dal classico guadagno

Capture2.JPG


mi sarei aspettato una bella saturazione dell'amplificatore dato che circa G= 101
e invece la tesnione di uscita è Vout=7,8V e dato Vin=2,4V trovo che G= 3,25 .... ?% ?%
Che cosa sta succedendo Willy?

PS: ho provato piu volte i collegamenti e le misure.
Avatar utente
Foto Utentemaxiteris
160 2 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 268
Iscritto il: 11 apr 2012, 9:32

1
voti

[2] Re: L Amp Op che non mi satura....

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 14 giu 2018, 16:39

maxiteris ha scritto:Che cosa sta succedendo Willy?

Che l'operazionale satura perché ha raggiunto la sua tensione di headroom.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
72,7k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8497
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[3] Re: L Amp Op che non mi satura....

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 14 giu 2018, 17:33

Per un funzionamento corretto devi alimentarlo a 12V
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
52,0k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 15954
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[4] Re: L Amp Op che non mi satura....

Messaggioda Foto Utentemaxiteris » 14 giu 2018, 19:47

12v .. ok eseguo.
Chiaramente se utilizzo gli stessi componenti in configurazione invertente ottengo 0.5v in uscita...
Quindi tutto ok posso stare tranquillo? :D
Avatar utente
Foto Utentemaxiteris
160 2 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 268
Iscritto il: 11 apr 2012, 9:32

1
voti

[5] Re: L Amp Op che non mi satura....

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 14 giu 2018, 19:59

Il data sheet del componente dice che può essere alimentato da 3 a 32 V, quindi credo che 9 V siano accettabili.

Credo sia solo proprio una questione della tensione di headroom.
Prendendo la figura 10, pagina 9, si vede che non assorbendo corrente dall'uscita si ha un delta V di circa 1.1, 1.2V. Alimentando quindi l'operazionale a 9V la tensione massima di uscita si ha verso i 7.8V circa.

Avrei poi la curiosità di sapere se quei 9V sono singoli o duali e fra cosa e cosa è stato connesso l'ingresso.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
72,7k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8497
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[6] Re: L Amp Op che non mi satura....

Messaggioda Foto Utentemaxiteris » 14 giu 2018, 20:21

Alimentazione singola,
Non capisco la domanda all'ingresso... come detto è un semplice partitore da cui prelevo 2,4v usando sempre alimentazione singola di 9v
Ultima cosa il mio lm324 e un Thompson ma credo cambi poco
Avatar utente
Foto Utentemaxiteris
160 2 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 268
Iscritto il: 11 apr 2012, 9:32

0
voti

[7] Re: L Amp Op che non mi satura....

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 14 giu 2018, 20:29

perché l'operazionale vede un segnale rispetto alla sua dinamica.
Se lo alimenti a 9 V in singola il suo "zero" sarà a 4.5 V, quindi 2.4 V sono una tensione negativa per il suo zero.

Se prelevi una tensione continua da un partitore questo importa poco, è solo perché hai invece segnato una tensione alternata e volevo sapere se restava nel range dell'OPAMP.

Non importa il produttore dell'OPAMP, sono (dovrebbero essere) tutti uguali.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
72,7k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8497
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[8] Re: L Amp Op che non mi satura....

Messaggioda Foto Utentemaxiteris » 14 giu 2018, 20:42

Bene.
Per l'invertente invece con Vin=2,4v ottengo Vout=0,5v .... questo proprio per alimentazione singola?
A proposito in questi casi si usa mettere in ingresso positivo la Vcc/2 proprio per traslare in alto l'uscita... ma in questo caso vale lo stesso? Voglio dire in uscita mi aspetto Vout= 0,5+4,5 oppure sempre Vout=0,5 dato chebl'amp satura? Domani sperimento ..
Avatar utente
Foto Utentemaxiteris
160 2 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 268
Iscritto il: 11 apr 2012, 9:32

0
voti

[9] Re: L Amp Op che non mi satura....

Messaggioda Foto Utentevenexian » 14 giu 2018, 22:23

PietroBaima ha scritto:perché l'operazionale vede un segnale rispetto alla sua dinamica.
Se lo alimenti a 9 V in singola il suo "zero" sarà a 4.5 V, quindi 2.4 V sono una tensione negativa per il suo zero.

Questa non l'ho capita. L'operazionale ' non sa ' se è alimentato con tensione singola o duale, non esiste un terminale '0 V'. Non ricordo neppure ci sia un nodo interno rispetto al quale le tensioni più basse possano essere viste come negative. Da quello che hai scritto, mi pare che tu dica che c'è un nodo interno con metà potenziale rispetto alla dinamica (quale? Di ingresso o di uscita?), ma nei miei appunti non trovo nulla del genere.

Puoi aggiungere o linkare qualcosa?
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
4.963 1 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 1650
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

1
voti

[10] Re: L Amp Op che non mi satura....

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 14 giu 2018, 22:26

Non volevo dire nulla del genere.
Chiaramente l'operazionale non sa come è collegato.
Volevo solo attrarre l'attenzione dell'OP sul segnale e su cosa vede l'operazionale quale sua metà dinamica di ingresso.
Un segnale di ingresso di ampiezza 100mV, per esempio, deve avere un offset pari a 4.5 V, altrimenti l'operazionale saturerebbe negativamente.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
72,7k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8497
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 31 ospiti