Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Vecchie lampadine

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

1
voti

[21] Re: Vecchie lampadine

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 1 ago 2018, 14:20

Beh almeno a livello qualitativo qualcosa il test dirà, ho anche 3 lampadine per simulare la tua idea...

In questo articolo
https://www.electroyou.it/richiurci/wik ... tt-e-lumen

avevo accennato a un aspetto che per quanto secondario è da valutare: l'efficienza delle lampadine a filamento (e quindi la luce emessa) dipende fortemente dalla temperatura del filamento, anche quando il filamento è dimensionato per lavorare a bassa potenza: le lampadine a bassa potenza avevano rendimenti ancora peggiori dei già scadenti rendimenti di quelle a 100W.

Far lavorare a 100-200W una lampadina da 300W potrebbe avere come conseguenza una drastica riduzione di emissione nel visibile, insomma tanto calore sviluppato e poca luce
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
28,8k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7874
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[22] Re: Vecchie lampadine

Messaggioda Foto Utentemir » 1 ago 2018, 14:26

richiurci ha scritto:ho anche 3 lampadine per simulare la tua idea...

:-k se mi riesce di procurare tre lampadine a 110 Vac, provo anch'io .. ho una mezza idea dove cercarle .. :D ..però ne riparlo eventualmente domani... ;-)
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
61,2k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20588
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

1
voti

[23] Re: Vecchie lampadine

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 1 ago 2018, 14:36

mir ha scritto:Foto UtentePietroBaima... [-X ... :mrgreen:

:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
79,5k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9967
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[24] Re: Vecchie lampadine

Messaggioda Foto Utentesetteali » 1 ago 2018, 14:36

Non si vende nulla! Bene :ok:
Per l'utilizzo delle lampade, il dimmer come dice @pietrobaima, credo che sia la soluzione piu razionale, e' sufficiente mttere un trimmer od una re una resistenza fissa nella parte alta per limitare la tensione.
Per crearci qualcosa.....ti ricordi come negli anni venti fino ai cinquanta, scaldavano il letto? In toscana si chiamava scaldaletto,in ogni modo e' una cupola in legno, invece dello scaldino ci metti la lampada e poi la ricopri con stoffa e merletti. Occhio pero' che la lampada scalda.
A presto O_/
Alex

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
6.690 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3469
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

2
voti

[25] Re: Vecchie lampadine

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 1 ago 2018, 14:58

Foto Utenterichiurci, qui avevo fatto un conto della luminosità di una lampada in funzione del ritardo di un dimmer (ma è la stessa cosa considerando la tensione efficace) considerando le varie non linearità.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
79,5k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9967
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

1
voti

[26] Re: Vecchie lampadine

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 1 ago 2018, 15:15

azz :mrgreen:

come prima cosa farò due calcoli per vedere se la formula torna con le mie misure empiriche...magari vale solo per "piccole" variazioni intorno alla tensione di design?
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
28,8k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7874
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

1
voti

[27] Re: Vecchie lampadine

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 1 ago 2018, 15:20

se facciamo i conti giusti entrambi dovremmo trovare gli stessi risultati :D

Il mio discorso era diverso.
Per un dimmer ha senso quell'approccio, per due lampade che-le-tolleranze-non-sai-quanto-siano-e-sono-vecchie-e-i-filamenti-colc-che-sono-uguali quel discorso lascia un po' il tempo che trova...
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
79,5k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9967
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

1
voti

[28] Re: Vecchie lampadine

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 1 ago 2018, 15:34

Interessante, usando le formule (che non conoscevo) del tuo link:
https://en.wikipedia.org/wiki/Lamp_rerating

sulla tabella (riga anabbagliante) per i valori 6, 8 e 12 V ho ottenuto salvo errori i seguenti risultati:

@6V corrente ridotta al 68% (misura identica); anche la potenza ricavata da formula è abbastanza vicina alla misura. Luminosità ridotta del 90% ma assorbimento ridotto solo del 66% -> efficienza peggiorata del 70%

@8V corrente ridotta al 80% (misura identica); anche la potenza ricavata da formula è abbastanza vicina alla misura. Luminosità ridotta del 75% ma assorbimento ridotto solo del 48% -> efficienza peggiorata del 52%

Usando solo la formula..pilotando una lampadina a V/3 come vorrebbe fare abusivo porta a I ridotta a 0,55 Id luminosità ridotta del 98% circa (0,024 del valore nominale) e potenza assorbita ridotta a 0,172 Pd... quindi 3 lamp in serie di fatto non si accendono secondo la formula ma continuano ad assrbire potenza in maniera consistente :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
28,8k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7874
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[29] Re: Vecchie lampadine

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 1 ago 2018, 15:42

setteali ha scritto:...ti ricordi come negli anni venti fino ai cinquanta, scaldavano il letto?...

E svuotando le cantine insieme alle lampadine ho trovato anche quelli che da noi si chiamano "preti"!
Alcuni avevano come elementi riscaldante un contenitore di terra cotta o rame dove all'interno ci si metteva la brace.
Altri, e qui viene il bello, avevano una struttura simile ad una lampadina con attacco E27 ma in ceramica e tutto intorno scorreva una specie di serpentina che con il passaggio di corrente diventava incandescente.

Un sentito ringraziamento va a tutti coloro che impegnano il loro tempo per fugarmi dei dubbi in queste afose giornate!
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
11,3k 4 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 6207
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

1
voti

[30] Re: Vecchie lampadine

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 1 ago 2018, 15:43

richiurci ha scritto:...ma continuano ad assrbire potenza in maniera consistente :mrgreen:

Torna sempre più valida la teoria del dimmer!
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
11,3k 4 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 6207
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

PrecedenteProssimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti