Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Deposito pellet

Impiantistica dedicata alla sicurezza antincendio, iter procedurali e sicurezza nel luogo di lavoro

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto Utenteiosolo35

0
voti

[1] Deposito pellet

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 9 ago 2018, 19:33

Salve a tutti,
al piano interrato di un ristorante è stata installata una caldaia a pellet.
Ovviamente nello stesso locale sono depositati innumerevoli sacchi di pellet.

Il locale non possiede particolari caratteristiche.

Non riesco a trovare un valido riferimento fra le disposizioni antincendio per un caso del genere.
Avete qualche suggerimento?
Non posso applicare nemmeno i decreti relativi agli uffici, alberghi, ecc. perché si tratta di un'attività diversa, potrei forse prendere spunto dal DM alberghi facendo riferimento ai locali destinati a deposito.

Altre idee?
O_/
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
3.030 3 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2471
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

0
voti

[2] Re: Deposito pellet

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 9 ago 2018, 19:59

Potenza della caldaia? Ci sono attività soggette?
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.668 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2179
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[3] Re: Deposito pellet

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 10 ago 2018, 7:58

Caldaia da 30 kW.
Non ci sono attività soggette all'interno del fabbricato.

Solo un deposito GPL interrato all esterno che ha la sua pratica.
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
3.030 3 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2471
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

1
voti

[4] Re: Deposito pellet

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 10 ago 2018, 8:20

Allora si può seguire semplicemente la 64-8 con riferimento ai locali a maggior rischio in caso di incendio se il carico di incendio specifico di progetto risulta > 450 MJ/m²
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.668 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2179
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[5] Re: Deposito pellet

Messaggioda Foto UtenteMike » 10 ago 2018, 8:38

Locale ordinario almeno che non abbiano immagazzinato tonnellate di pellet. In ogni caso è un dato di ingresso del progetto, il committente ti deve fornire la valutazione rischio incendio o incaricarti per la valutazione del carico d'incendio.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,9k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14279
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[6] Re: Deposito pellet

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 10 ago 2018, 9:49

Scusate mi sono spiegato male.
Mi interessa solo il punto di vista dell'antincendio, cioè capire se il locale deve avere determinate caratteristiche costruttive (resistenza al fuoco strutture, impianti di rivelazione, ecc.).

Per questo non trovo riferimenti di alcun tipo (ricordo che siamo in un attività bar-ristorante).

Non mi interessa capire se è o non è un luogo M.A.R.C.I.

Grazie!
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
3.030 3 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2471
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

1
voti

[7] Re: Deposito pellet

Messaggioda Foto UtenteMike » 10 ago 2018, 12:00

Non ci sono obblighi derivanti da normativa specifica, per esempio non è una centrale termica, dopo di che solo valutando il rischio incendio di tutta l'attività puoi sapere se è opportuno o meno compartimentare o creare dei filtri perché le vie d'esodo sono lunghe, ecc.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,9k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14279
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[8] Re: Deposito pellet

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 10 ago 2018, 19:21

Beh sinceramente penso che determinare le caratteristiche del locale per il tramite della valutazione del rischio di incendio sia un po' come giocare al superenalotto.
O forse sono io che non ho sufficiente conoscenza della materia per arrivare fino lì con consapevolezza.

Ragionerò facendo riferimento ai decreti che si applicano alle attività più simili: alberghi e locali di pubblico spettacolo.

Tanto in sostanza il cliente non è disposto a fare interventi, pertanto prescriverò di limitare il quantitativo di pellet stoccato al minimo necessario per la successiva carica della caldaia (o per due carichi massimo).

Avendo già valutato quali potrebbero essere le varie fonti di innesco, prescriverò di conservare un quantitativo massimo pari a 10 sacchi di pellet (sacchi da 15 kg, totale 150kg di pellet).

Per ora sono arrivato a questa conclusione, ci penserò ancora qualche giorno :mrgreen:
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
3.030 3 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2471
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

0
voti

[9] Re: Deposito pellet

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 10 ago 2018, 20:43

Danielex ha scritto:prescriverò

A che titolo fai la prescrizione? Che incarico ti hanno dato?
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.668 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2179
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

1
voti

[10] Re: Deposito pellet

Messaggioda Foto UtenteMike » 11 ago 2018, 14:40

Danielex ha scritto:Beh sinceramente penso che determinare le caratteristiche del locale per il tramite della valutazione del rischio di incendio sia un po' come giocare al superenalotto.

Questo è l'approccio tecnico, quello prestazionale, la progettazione antincendio si basa su questo.
Poi ci sono le pratiche antincendio, ovvero i notai che seguono l'approccio prescrittivo.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,9k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14279
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

Prossimo

Torna a Sistemi di sicurezza ed antincendio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite