Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Commutatori statici di rete STS

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentelillo, Foto Utentesebago

0
voti

[1] Commutatori statici di rete STS

Messaggioda Foto Utenteloganwolverine » 21 set 2018, 16:51

Buongiorno,
Dai dati di targa questo componente permette il Trasferimento rapido e sicuro della sorgente di alimentazione anche nel caso di sfasamento di 180° tra le sorgenti. Mi chiedevo.. il carico alimentato, seppur sia veloce il trasferimento (4ms), non subisce nessun effetto? Le due sorgenti non sono sincronizzate quindi commutare da una all'altra non crea problemi al carico??

Grazie
Avatar utente
Foto Utenteloganwolverine
115 1 2 7
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 307
Iscritto il: 17 gen 2011, 12:14

2
voti

[2] Re: Commutatori statici di rete STS

Messaggioda Foto Utentebiget » 23 set 2018, 10:06

Avatar utente
Foto Utentebiget
1.155 3 7
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 464
Iscritto il: 16 dic 2016, 19:47

0
voti

[3] Re: Commutatori statici di rete STS

Messaggioda Foto Utenteloganwolverine » 24 set 2018, 8:28

Grazie per le informazioni.
"Il STS consta di due interruttori statici a tiristori , ciascuno collegato ad una rete trifase di
ingresso ; una delle due può essere selezionata sorgente Prioritaria e l’atra sorgente Riserva.
L’uscita comune degli interruttori statici è collegata all’uscita della macchina, connessa ad un carico
critico. In caso di perdita d’alimentazione, il Sistema effettua un trasferimento automatico dell’utenza
dalla sorgente fuori tolleranza all’altra , in meno di un quarto di ciclo (5 ms). Nella versione 4P i
conduttori di neutro sono commutati e restano in parallelo temporaneo sino all’estinzione dell’ultima
corrente di fase dell’interruttore in spegnimento. Nella versione 3P il conduttore di neutro non è
commutato"

In sostanza riescono a commutare da una sorgente all'altra, non lavorano mai in parallelo le due sorgenti.
L'unica cosa che non capisco è se per esempio le due sorgenti fossero sfasate nei 4 ms che "stacco" la sorgente 1 e "attacco" la sorgente 2 il carico allacciato passa da una tensione con un certo angolo di fase ad un'altra sorgente con tensione (in modulo probabilmente uguale) ma con angolo di fase differente, non provoca nessun problema al carico? Ovviamente no,altrimenti non li venderebbero, però non capisco perché. Grazie
Avatar utente
Foto Utenteloganwolverine
115 1 2 7
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 307
Iscritto il: 17 gen 2011, 12:14

1
voti

[4] Re: Commutatori statici di rete STS

Messaggioda Foto Utentebiget » 24 set 2018, 8:50

In verita' la parte essenziale é qualche riga piu sotto "in break before mske" assicurarsi che lo sfasamento angolare sia minimo e stabilire una soglia
Avatar utente
Foto Utentebiget
1.155 3 7
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 464
Iscritto il: 16 dic 2016, 19:47

0
voti

[5] Re: Commutatori statici di rete STS

Messaggioda Foto Utenteloganwolverine » 24 set 2018, 9:19

Ma se fossero:
“Make before break” (chiusura prima dell’interruzione, con sovrapposizione delle sorgenti durante il trasferimento). Per evitare correnti transitorie elevate tra le sorgenti, occorre ridurre lo sfasamento angolare tra le sorgenti e configurare opportunamente i limiti ammessi. Per fare una commutazione MAKE BEFORE BREAK le sorgenti devono essere sincrone, in quel caso, fortunato, significa che le due sorgenti non hanno sfasamento reciproco.

Se fossero ASINCRONE adotti quindi la seconda tecnica:
“Break before make” (interruzione prima della chiusura, senza sovrapposizione delle sorgenti).
In quel caso commuti quando la semionda di tensione passa per lo zero suppongo, ogni semionda passa per lo zero ogni 10 ms quindi nel caso più sfavorevole il tempo di commutazione tra una sorgente e l'altra suppongo sia poco meno di mezzo periodo (10 ms) mentre dai dati ti targa dicono commutazione entro 4 ms, come è possibile?

Grazie
Avatar utente
Foto Utenteloganwolverine
115 1 2 7
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 307
Iscritto il: 17 gen 2011, 12:14


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 33 ospiti