Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Problemi di base coi transistor : un esempio

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ

0
voti

[21] Re: Problemi di base coi transistor : un esempio

Messaggioda Foto UtenteChiara96 » 26 ott 2018, 16:55

IlGuru ha scritto:Quanto dici è corretto, ma anche la Vcc deve essere maggiore di Vbb più la caduta di tensione su Rc altrimenti la giunzione cb viene polarizzata direttamente.


Perdonami ma non ho capito; tu affermi che dev'essere
V_{CC} > V_{BB} + R_{C}I_{C}
affinché si abbia V_{CB} > 0

Tuttavia dalla 1a maglia ricavo:
(1) V_{BE} = V_{BB} - R_{B}I_{B}

Mentre dalla 2a maglia:
(2) V_{CB} = V_{CC} - V_{BE} - R_{C}I_{C}

Sostituendo (1) nella (2)
V_{CB} = V_{CC} - (V_{BB} + R_{C}I_{C}) + R_{B}I_{B}

Affinché CB non sia polarizzata direttamente deve essere V_{CB} >= 0 e dunque:
(3) V_{CC} >= V_{BB} + R_{C}I_{C} - R_{B}I_{B}
relazione che, rispetto a quanto affermi tu, presenta un ulteriore termine: - R_{B}I_{B}

E' chiaro che la tua continua a valere, ma come la giustifichi senza i passaggi appena fatti?

Al più la (3) implica che deve essere:
(4) V_{CC} >= V_{BE} + R_{C}I_{C} che però non mette il relazione V_{CC} con V_{BB}
Avatar utente
Foto UtenteChiara96
0 2
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 24 ott 2018, 11:35

0
voti

[22] Re: Problemi di base coi transistor : un esempio

Messaggioda Foto UtenteIlGuru » 26 ott 2018, 17:14

Chiara96 ha scritto:Affinché CB non sia polarizzata direttamente deve essere V_{CB} >= 0 e dunque:
(3) V_{CC} >= V_{BB} + R_{C}I_{C} - R_{B}I_{B}


Hai ragione. Ho scritto l'equazione considerando Vbb come la tensione sulla base e non sulla resistenza collegata. Errore mio.
\Gamma\nu\tilde{\omega}\theta\i\ \sigma\epsilon\alpha\upsilon\tau\acute{o}\nu
Avatar utente
Foto UtenteIlGuru
4.129 1 10 13
Master
Master
 
Messaggi: 1363
Iscritto il: 31 lug 2015, 23:32

0
voti

[23] Re: Problemi di base coi transistor : un esempio

Messaggioda Foto UtenteChiara96 » 26 ott 2018, 17:22

PietroBaima ha scritto:Boh, io sono più spartano...

Chiara96 ha scritto:V(AB) = Tensione tra i punti A e B

Vedo nello schema elettrico il punto B, ma non il punto A.
Chiara96 ha scritto:V(RX) = Tensione ai capi della resistenza RX

Non vedo la resistenza RX
Chiara96 ha scritto:i(K) = corrente entrante nel polo K ovvero nella resistenza K

Non vedo il "polo" K, né la resistenza K.



Le mie frasi che hai quotato fanno parte della premessa al mio messaggio e servono solo per specificare una mia convenzione nell'indicare come avrei indicato le grandezze della rete non sapendo come avrei potuto inserire gli apici
Avatar utente
Foto UtenteChiara96
0 2
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 24 ott 2018, 11:35

0
voti

[24] Re: Problemi di base coi transistor : un esempio

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 26 ott 2018, 17:23

Ma se non indichi sulla rete i punti A, la resistenza K ecc... io come faccio ad aiutarti?
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
77,0k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9360
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[25] Re: Problemi di base coi transistor : un esempio

Messaggioda Foto UtenteChiara96 » 26 ott 2018, 17:34

PietroBaima ha scritto:Ma se non indichi sulla rete i punti A, la resistenza K ecc... io come faccio ad aiutarti?


Nella premessa A,K,RX sono dei placeholder.

Quando poi sviluppo la domanda uso ad esempio I(C) e I(B): correnti entrante nei poli B e C
V(RX) è divenuto V(RB) tensione ai capi della resistenza RB
V(AB) è divenuto V(BE) laddove serviva, et cetera et cetera et cetera
Avatar utente
Foto UtenteChiara96
0 2
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 24 ott 2018, 11:35

0
voti

[26] Re: Problemi di base coi transistor : un esempio

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 26 ott 2018, 17:36

Non capisco, perché invece di fare pasticci non disegni il circuito con FidoCadJ e indichi i punti in modo univoco, in modo che non si possa fare confusione, e poi procediamo punto per punto nel risolvere la rete come si dovrebbe?

No wonder che facendo così hai una confusione terribile in testa, parti facendo confusione fin dall'inizio...
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
77,0k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9360
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

1
voti

[27] Re: Problemi di base coi transistor : un esempio

Messaggioda Foto UtenteExodus » 26 ott 2018, 18:02

Chiara96 ha scritto:2) VBB >= Vg
La giunzione BE si polarizza direttamente e inizia a condurre. La corrente di base vale:
i(B) = (VBB −Vg ) / RB

A questo punto sorgono le mie perplessità:
la giunzione risulta certamente (diciamo così va) polarizzata direttamente ma questo è sufficiente per dire che conduce?
Io direi di no, perché affinché la giunzione BE possa condurre direi piuttosto che occorre
V(BE) = VBB - V(RB) >= Vg ==> occorre che VBB >= Vg + V(RB) e non solo, come detto dall' autore, VBB >= Vg


Chiara

Il tuo libro rende le cose semplici e pratiche.
In effeti i tuoi ragionamenti su questo modello sono giusti, mentre l'autore trascura un piccola caduta di tensione che si ha sulla resistenza di base.
Se sei cosi' agguerrita cambia testo.
Mai discutere con un transistor, è una partita persa, ne uscirai sempre sconfitto ;-)
Avatar utente
Foto UtenteExodus
169 2
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 138
Iscritto il: 25 ago 2017, 17:30

Precedente

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 29 ospiti