Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Capacità proprie e mutue di una linea trifase

Circuiti e campi elettromagnetici

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteEdmondDantes

0
voti

[1] Capacità proprie e mutue di una linea trifase

Messaggioda Foto UtenteVeranb » 7 nov 2018, 19:12

Ciao a tutti, sto avendo serie difficoltà con la risoluzione di questo esercizio, in quanto non ho lo svolgimento ma solamente i risultati. Come si fa? Grazie!
Allegati
CH Esame giugno 2017.pdf
(21.73 KiB) Scaricato 26 volte
Avatar utente
Foto UtenteVeranb
0 2
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 3 ott 2018, 14:16

0
voti

[2] Re: Capacità proprie e mutue di una linea trifase

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 7 nov 2018, 20:59

Ciao.
A lezione cosa e' stato spiegato?
Inizia a scrivere qualcosa tu, in latex. Io preparo il disegno in fidocadj del sistema.

P.S.
Testo
Si calcolino le capacità proprie e mutue della linea trifase rappresentata in figura.
r_{0}=3\: cm, h_{1} = h_{2} = h_{3} = 10\: m, D=5 m

Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.
La scienza non è democratica e le sue leggi non si decidono per alzata di mano.
Non seguo il metodo Montessori.
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
9.364 8 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2838
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

0
voti

[3] Re: Capacità proprie e mutue di una linea trifase

Messaggioda Foto UtenteVeranb » 7 nov 2018, 21:16

Abbiamo svolto pochi esercizi sulle linee aeree, in realtà ne abbiamo fatti solo due con le linee bifilari, ma mai con le trifase. Ho difficoltà a costruire il sistema matriciale, non so come fare!
Avatar utente
Foto UtenteVeranb
0 2
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 3 ott 2018, 14:16

0
voti

[4] Re: Capacità proprie e mutue di una linea trifase

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 7 nov 2018, 21:23

Ci sono vari modi per risolvere quel problema.
Rispetto alla linea bifilare non cambia nulla.
Avrai solo una matrice piu' grande :mrgreen:
In questo caso, la determinazione della matrice inversa della matrice dei coefficienti dei potenziali richiede il calcolo di una serie di cofattori. In pratica e' solo piu' lungo.
Inizia a scrivere almeno le formule dei coefficienti di potenziale proprio e indotto. In latex.
Coraggio
Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.
La scienza non è democratica e le sue leggi non si decidono per alzata di mano.
Non seguo il metodo Montessori.
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
9.364 8 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2838
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

0
voti

[5] Re: Capacità proprie e mutue di una linea trifase

Messaggioda Foto UtenteVeranb » 7 nov 2018, 21:42

a_{11}=\frac{1}{2\pi \varepsilon_{0} }\ln(\frac{2h_{1}}{r_{0}})=a_{33}

Ho sistemato la formula. Si scrive in questo modo:
Codice: Seleziona tutto
[tex]a_{11}=\frac{1}{2\pi \varepsilon_{0} }\ln(\frac{2h_{1}}{r_{0}})=a_{33}[/tex]
Avatar utente
Foto UtenteVeranb
0 2
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 3 ott 2018, 14:16

0
voti

[6] Re: Capacità proprie e mutue di una linea trifase

Messaggioda Foto UtenteVeranb » 7 nov 2018, 21:52

a12=\frac{1}{2\pi \varepsilon }*\ln(\frac{D12{}'}{D12})=a21=a23=32
D12=D23=
\sqrt{D^{2}+h^{2}}
D12'=D23'=\sqrt{D^{2}+h^{2}}
a13=a31=\frac{1}{2\pi \varepsilon }*\ln (\frac{D13'}{D13})
D13=2D
D13'=\sqrt{4D^{2}+4h^{2}}
C=A^{-1}
ho sicuramente sbgliato qualcos, infatti ho difficoltà
Avatar utente
Foto UtenteVeranb
0 2
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 3 ott 2018, 14:16

0
voti

[7] Re: Capacità proprie e mutue di una linea trifase

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 7 nov 2018, 21:54

Sei in grado di copiare il mio disegno in fidocadj e modificarlo per tener conto del metodo delle immagini?
Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.
La scienza non è democratica e le sue leggi non si decidono per alzata di mano.
Non seguo il metodo Montessori.
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
9.364 8 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2838
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

0
voti

[8] Re: Capacità proprie e mutue di una linea trifase

Messaggioda Foto UtenteVeranb » 7 nov 2018, 21:57

non so usarlo purtroppo!
Avatar utente
Foto UtenteVeranb
0 2
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 3 ott 2018, 14:16

0
voti

[9] Re: Capacità proprie e mutue di una linea trifase

Messaggioda Foto UtenteVeranb » 7 nov 2018, 22:00

C= \frac{1}{a11^{2}-a12^{2}-a13^{2}}*\begin{matrix}
a11 &-a12  &-a13 \\ 
-a21 &a22  &-a23 \\ 
-a31 &-a32  &a33 
\end{matrix}
C10=c11+c12+c13
C12=-c12
idem C13=-c13
purtroppo è dalle tre di oggi pomeriggio che sono bloccata e non so come fare
Avatar utente
Foto UtenteVeranb
0 2
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 3 ott 2018, 14:16

0
voti

[10] Re: Capacità proprie e mutue di una linea trifase

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 7 nov 2018, 22:01

Sei fortunato. Non so chi mi sta trattenendo, soprattutto oggi.
Intanto sbagli a calcolare la distanza tra il conduttore 1 e il conduttore 2 immagine.
Aspetta che preparo il disegno e tu scrivimi la formula giusta che qualcuno sapeva gia' calcolarla quando ancora le date si scrivevano in a.c.
Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.
La scienza non è democratica e le sue leggi non si decidono per alzata di mano.
Non seguo il metodo Montessori.
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
9.364 8 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2838
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

Prossimo

Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti