Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Dubbi/difficoltà sui tipi di circuiti

Circuiti e campi elettromagnetici

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteEdmondDantes

0
voti

[21] Re: Dubbi/difficoltà sui tipi di circuiti

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 8 nov 2018, 23:20

Ripeto, sono parzialmente d'accordo.
Prendiamo in esame la legge di Ohm che e' stata citata in questo 3D.
Conosciamo veramente il significato espresso da quella legge?
Subito diciamo V/I, ma quel rapporto nasconde delle insidie che, se non si conoscono e non si sanno gestire, portano delle batoste di entità apocalittiche. E tutto cio' e' il frutto delle approssimazioni che si sono fatte tanto per far capire l'argomento.
Il Conte di Montecristo

è tempo perso...
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
7.220 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2160
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

0
voti

[22] Re: Dubbi/difficoltà sui tipi di circuiti

Messaggioda Foto Utenteadmin » 8 nov 2018, 23:21

Alcuni anni fa io scrivevo questo.
Non so se ho fatto bene o male, se è condivisibile o meno, corretto o errato, però era ciò che mi sentivo di comunicare anche ai miei allievi, come insegnante di elettrotecnica (scarso) di un istituto tecnico.
Avatar utente
Foto Utenteadmin
174,6k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 10991
Iscritto il: 6 ago 2004, 13:14

0
voti

[23] Re: Dubbi/difficoltà sui tipi di circuiti

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 8 nov 2018, 23:24

Si', Foto Utenteadmin, ho visto il tuo lavoro. Ci sono altri articoli scritti in tal senso nel sito.
Sto cercando di dire che l'analogia e' corretta, ma bisogna enfatizzare che non e' la spiegazione del fenomeno e va dimenticata se si desidera comprenderlo in modo corretto.
Se il postante desidera "capire" il fenomeno e basta, allora usiamola pure, altrimenti avvertiamolo che deve voltare pagina il piu' presto possibile.
Il Conte di Montecristo

è tempo perso...
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
7.220 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2160
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

0
voti

[24] Re: Dubbi/difficoltà sui tipi di circuiti

Messaggioda Foto Utentearkeo2001 » 8 nov 2018, 23:25

Foto UtenteEdmondDantes Ma ne possiamo essere sicuri? Conosciamo sempre in tutti i casi la storia di certi errori metodologici dovuti all'uso sbagliato delle analogie? Intendo dire, un conto è servirsi dell'analogia in modo perverso richiamandola a ogni difficoltà. E' chiaro che con un paio di anni o anche un solo corso fatto così gli errori sono difficili da eradicare e correggere. Non ci piove e sono del tutto d'accordo. Ma se se se ne fa un uso accorto come una stampella per poi aggiustare subito il tiro, io non ci vedo un gran male. E' come mettere un chiodo in parete per passare, una volta passati si è al di sopra del chiodo che è rimasto lì. Secondo me non c'è mai una risposta univoca, è tutta questione di caso singolo e grado.
--
Avatar utente
Foto Utentearkeo2001
255 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 184
Iscritto il: 1 ago 2012, 9:12

0
voti

[25] Re: Dubbi/difficoltà sui tipi di circuiti

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 8 nov 2018, 23:57

Foto Utentearkeo2001, attento che sei hai i calzoni larghi rimani impigliato in quel chiodo.

Siamo su ElectroYou. Chi ha seguito il suo percorso storico conosce bene la sua evoluzione. Da qui sono passati studenti che chiedevano il risultato di 2+2 e fior fiori di progettisti che chiedevano lumi su certi aspetti molto particolari della propria attivita' (e non mi riferisco all'installazione del differenziale, ma a roba seria che per poter rispondere servono i cosiddetti). Era, e lo e' ancora, un punto di riferimento.
Possiamo permetterci, nella sezione di Elettrotecnica del sito di ElectroYou, di discutere di acqua per spiegare concetti di elettrotecnica, anche ad un neofita? Io non credo (il blog e' una cosa diversa, e' uno spazio personale). Devo ammettere che erano anni che non sentivo un discorso del genere (mi riferisco ai tubi d'acqua).

La fisica va studiata nel modo corretto: i concetti ricevuti a scuola o letti nei giornali e libri simili a quelli del primo post sono spesso fuorvianti; a volte errati. Lo sforzo fisico e mentale che dovra' fare lo studente per poter superare questi preconcetti spesso lo porta ad abbandonare lo studio serio intrapreso a posteriori.

E' una lotta. Per me e' una lotta e cerchero' in tutti in modo di far comprendere questo aspetto. Soprattutto al ragazzino appena arrivato.
Il Conte di Montecristo

è tempo perso...
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
7.220 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2160
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

0
voti

[26] Re: Dubbi/difficoltà sui tipi di circuiti

Messaggioda Foto Utentearkeo2001 » 9 nov 2018, 0:02

Ah, ma questo cambia la prospettiva. Se la "mission" è quella di porsi come punto di riferimento ed è condivisa dall'utenza oltre che dalla dirigenza ci si può regolare di conseguenza o almeno lo farò io. Io non ne ho seguito l'evoluzione storica, e penso che sia difficile per chiunque mettersi a leggere tanto da farsi un'idea.
--
Avatar utente
Foto Utentearkeo2001
255 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 184
Iscritto il: 1 ago 2012, 9:12

0
voti

[27] Re: Dubbi/difficoltà sui tipi di circuiti

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 9 nov 2018, 0:03

Tu puoi fare quello che vuoi. Non comando io. E non cerco di convincere te.
Io non prendero' mai il secchio d'acqua per parlare di carica elettrica. Tutto qui.
Il Conte di Montecristo

è tempo perso...
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
7.220 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2160
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

0
voti

[28] Re: Dubbi/difficoltà sui tipi di circuiti

Messaggioda Foto Utenteadert » 9 nov 2018, 0:20

EdmondDantes ha scritto:Tu puoi fare quello che vuoi. Non comando io. E non cerco di convincere te.
Io non prendero' mai il secchio d'acqua per parlare di carica elettrica. Tutto qui.

Se devi spiegare a un meccanico, all'inizio ti semplifica le cose.
Tutti hanno dimestichezza con le cose pratiche come l'idraulica, semplifica la spiegazione e la comprensione, almeno all'inizio, poi....
Anche qualcun altro nell'antichità usava le parabole, similitudini, per spiegare cose legate alla spiritualità.
Scopo principale della nostra vita , è dare prosieguo alla vita , come tutti gli esseri viventi fanno.
Avatar utente
Foto Utenteadert
162 1 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 180
Iscritto il: 19 apr 2014, 16:57

0
voti

[29] Re: Dubbi/difficoltà sui tipi di circuiti

Messaggioda Foto Utentestefanob70 » 9 nov 2018, 0:28

Non sono d'accordo..
Electroyou rimane sempre un punto di riferimento e di grande eccellenza per i professionisti,ma allo stesso tempo può' mettere a proprio agio anche i neofiti,o gli appassionati del settore..
ti posso garantire che molti giovani tirocinanti che mi hanno affiancato nel settore Automazione,non sanno spiegare cosa e' la Differenza di Potenziale...
parliamo di Neodiplomati....e non credo che il problema sia nelle analogie....
ƎlectroYou
Avatar utente
Foto Utentestefanob70
13,2k 5 11 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2738
Iscritto il: 14 lug 2012, 13:14
Località: Roma

0
voti

[30] Re: Dubbi/difficoltà sui tipi di circuiti

Messaggioda Foto Utentearkeo2001 » 9 nov 2018, 0:33

Foto Utenteadert Posso prevedere l'obiezione di Edmond: se non riesci a capire direttamente l'argomento (pur chiaramente con tutti gli aiuti ma sempre nell'alveo di un certo modo di impostare le cose) vuol dire che non è il caso che cambi lavoro :D E' una possibilità e un punto di vista assolutamente rispettabile e ha la sua ragion d'essere. Comunque se vorrà ti risponderà lui, il mio è stato solo un esercizio di comprensione per mettersi nei panni altrui. :D
--
Avatar utente
Foto Utentearkeo2001
255 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 184
Iscritto il: 1 ago 2012, 9:12

PrecedenteProssimo

Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti