Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

aiuto sigla condensatori

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteDirtyDeeds

0
voti

[21] Re: aiuto sigla condensatori

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 13 nov 2018, 11:23

Per tagliare la testa al toro dissalda uno di quei condensatori che non dovrebbe essere un impresa impossibile visto che devi riscaldare due piazzoline di piccole dimensioni con un comune saldatore facendo solo attenzione a non surriscaldarle previo distacco dalla vetronite. Lo misuri fuori dal circuito e se è in corto hai trovato il guasto, se invece dovesse non essere in corto devi testare gli altri componenti che si trovano a monte e in parallelo a quei condensatori.
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
3.099 3 5 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 1844
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

0
voti

[22] Re: aiuto sigla condensatori

Messaggioda Foto Utentebrabus » 13 nov 2018, 12:17

Elektronik, hai mai dissaldato uno di quei condensatori da un PCB del genere? Chiedo.
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
17,8k 3 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2461
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

0
voti

[23] Re: aiuto sigla condensatori

Messaggioda Foto Utentesetteali » 13 nov 2018, 12:47

@brabus mi ha preceduto O_/

In effetti, @elektronik quei condensatori elettrolitici sono molto ostici da togliere e l'unico modo che io ho trovato valido, è di usare un tronchesino in modo da romperli e lasciare i reofori saldati al PCB e toglierli dopo, uno alla volta.
Hanno dei reofori di 2,5 mm sotto l'involucro e sono saldati per tutta la lunghezza, vedendone fuori solo un paio di decimi, il saldatore non ce la fa a scaldare tutta la pista, direi impossibile!
La foto credo tolga qualsiasi dubbio.

Per l'OP credo che gli convenga acquistare i condensatori elettrolitici che gli occorre e sostituirli come ho detto.
Anche se probabilmente il difetto non è dei condensatori.
Allegati
001 (4).JPG
<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
4.641 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 2616
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[24] Re: aiuto sigla condensatori

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 13 nov 2018, 13:12

Se non mi credete vi faccio una foto delle migliaia di condensatori che ho dissaldato, E vero che sono difficili da dissaldare ma non impossibili, per me che ne ho dissaldati a migliaia non è difficile farlo neppure con il saldatore, anzi e meglio perché con l'aria calda si fonde anche la plastica esterna. si mette un po di pasta salda si ci salda un po di stagno sopra ai due reofori e poi si dissalda, provate su una scheda vecchia e vedete se questo metodo non da buoni risultati, perché mettere in dubbio la facoltà degli altri, io non mi permetterei mai perché ogn'uno di noi a conoscenze ed esperienze maturate, diverse.
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
3.099 3 5 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 1844
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

0
voti

[25] Re: aiuto sigla condensatori

Messaggioda Foto Utentesetteali » 13 nov 2018, 13:28

Senz'altro riesci a dissaldarli, ma siccome il condensatore viene scaldato dove c'è il reoforo e la plastica si deteriora e quindi non lo rimonterei comunque e considerando inoltre che la pista viene scaldata molto e una delle due tende ad essere sollecitata a sollevarsi, preferisco non correre rischi e toglierli nella maniera meno invasiva.
Non volevo offenderti nel lavoro che svolgi, ognuno riesce a fare un lavoro in maniera diversa ottenendo gli stessi risultati, che a noi sembrano i migliori, anche se con l'andare del tempo si modificano sempre le esperienze.
O_/
<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
4.641 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 2616
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[26] Re: aiuto sigla condensatori

Messaggioda Foto Utentebrabus » 13 nov 2018, 13:59

elektronik ha scritto:(...) perché mettere in dubbio la facoltà degli altri, io non mi permetterei mai perché ogn'uno di noi a conoscenze ed esperienze maturate, diverse.(...)


È evidente che io ho un problema di comunicazione. Ti chiedo scusa. Recentemente i miei commenti suscitano ira e nervosismo negli altri, sfiorando a volte l'insulto.

Eppure la domanda mi sembrava abbastanza chiara; non aveva peraltro NULLA a che fare coi condensatori.

Boh, a volte mi pare di parlare un'altra lingua.
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
17,8k 3 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2461
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

0
voti

[27] Re: aiuto sigla condensatori

Messaggioda Foto Utentechanger74 » 13 nov 2018, 14:30

Allora, per staccare i condensatori "senza romperli" ho fatto delle prove su un'altra scheda e confermo che sono davvero ostici da togliere. Ho provato a mettendo del flussante e stagnare i piedini ma..non è facile..bisogna alzare molto la temperatura per fare si che si stacchino e ovviamente poi non funzionano più. Con l'aria calda si surriscalda molto il corpo del condensatore e poi si squaglia anche la basetta. Il modo più semplice che ho trovato è quello di farlo inserendo un taglierino o un piccolo cacciavite sotto la base del condensatore e toglierli a freddo. Con un po' di pazienza si staccano i due piedini senza rompersi.
Avatar utente
Foto Utentechanger74
5 2
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 11 nov 2018, 1:07

0
voti

[28] Re: aiuto sigla condensatori

Messaggioda Foto Utentebrabus » 13 nov 2018, 14:33

Io ci ho provato, ragazzi, a dare qualche consiglio, o almeno un po' di metodo. Tempo sprecato, come sempre.

Volete insistere coi condensatori? Buon divertimento. Peccato buttare via una scheda del genere.

O_/
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
17,8k 3 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2461
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

0
voti

[29] Re: aiuto sigla condensatori

Messaggioda Foto Utentechanger74 » 13 nov 2018, 14:40

Per ora ho provato a staccare i primi due banchi di condensatori ma il corto rimane. L' unico banco che non segna il corto è il terzo partendo da sx. comunque mi sono consultato con altri due operatori e entrambi mi hanno suggerito per esperienza personale che quando succedono questi tipi di guasti, x sovratensioni, è molto facile che vada in corto il processore. comunque è una scheda multipiastra e sinceramente non riesco a capire bene il percorso che fa la corrente.
Avatar utente
Foto Utentechanger74
5 2
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 11 nov 2018, 1:07

0
voti

[30] Re: aiuto sigla condensatori

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 13 nov 2018, 16:00

Spero proprio di non avere offeso nessuno con la mia risposta, vorrei farvi volentieri un video per farvi vedere che perlomeno per me e un operazione abbastanza semplice e nel giro di 30- 50 secondi il condensatore si stacca, ma in questo momento non e possibile perché devo riparare tre schede molto rognose. Il calore non li guasta affatto anche perché per staccare i moosfet transistor e altro si riscalda tutto il corpo ma non si bruciano, è chiaro che il saldatore deve avere minimo 60w in modo che per dissaldare il componente non dobbiamo restarci molto tempo sopra e rischiare di far saltare le piste. Non dico che il metodo del tronchesino sia peggio del mio ma se io tagliassi i componenti con un tronchesino non capirei mai se erano in corto e quindi li dovrei tagliare tutti con il risultato di non raggiungere lo scopo.
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
3.099 3 5 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 1844
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 34 ospiti