Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Approssimazioni e accelerazione centripeta

Leggi e teorie della fisica

Moderatori: Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteIanero, Foto UtentePietroBaima

0
voti

[21] Re: Approssimazioni e accelerazione centripeta

Messaggioda Foto Utenteziomangrovia » 18 nov 2018, 13:13

dimaios ha scritto:Un disegno FidoCADJ per poter ragionare collettivamente è troppo ? :roll:


Ho provato a fare dei vettori ma ho solo trovato il modo di fare piccole freccette (nella libreria) tra l'altro nemmeno orientabili, c'e' un howto di come disegnare vettori su FidoCADj?
Avatar utente
Foto Utenteziomangrovia
45 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 175
Iscritto il: 28 ago 2015, 6:27

0
voti

[22] Re: Approssimazioni e accelerazione centripeta

Messaggioda Foto UtenteEcoTan » 18 nov 2018, 14:19

Se c'è modo di ruotare di un angolo che non sia 90 gradi, la cosa interesserebbe anche me. Attualmente mi arrangio con la griglia e con lo snap.
Avatar utente
Foto UtenteEcoTan
5.360 4 10 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3248
Iscritto il: 29 gen 2014, 8:54

0
voti

[23] Re: Approssimazioni e accelerazione centripeta

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 18 nov 2018, 19:47

EcoTan ha scritto: ...Se c'è modo di ruotare di un angolo che non sia 90 gradi, la cosa interesserebbe anche me...

Beh, la freccia a 45° c'è, è in "varie" della IHRAM 3.1...

il problema è per atre orientazioni...
certo che un programma di disegno vettoriale che non ti fa disegnare i vettori... :roll: :mrgreen:
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,8k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10223
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

1
voti

[24] Re: Approssimazioni e accelerazione centripeta

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 18 nov 2018, 19:52

Basta disegnare una linea e poi dalle proprietà spuntare la casella "freccia alla fine" o "freccia all'inizio".

P.S.
Foto Utenteziomangrovia, hai iniziato a risolvere problemi piu' semplici?
Una curiosita': questa e' una materia che stai recuperando o che stai seguendo? Vedo che pubblichi esercizi di meccanica ed elettromagnetismo.
Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.
La scienza non è democratica e le sue leggi non si decidono per alzata di mano.
Non seguo il metodo Montessori.
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
9.867 8 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2971
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

3
voti

[25] Re: Approssimazioni e accelerazione centripeta

Messaggioda Foto Utentedimaios » 18 nov 2018, 21:15

claudiocedrone ha scritto::-) Ma certo che no Foto Utentedimaios, se vuoi postarlo fai pure :mrgreen:




Ecco Foto Utenteziomangrovia. Ora puoi modificare il disegno e completarlo senza scuse.
Vediamo a che punto si spinge la buona volontà. :roll:
Ingegneria : alternativa intelligente alla droga.
Avatar utente
Foto Utentedimaios
28,7k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3206
Iscritto il: 24 ago 2010, 14:12
Località: Behind the scenes

0
voti

[26] Re: Approssimazioni e accelerazione centripeta

Messaggioda Foto Utenteziomangrovia » 18 nov 2018, 23:24

EdmondDantes ha scritto:Una curiosita': questa e' una materia che stai recuperando o che stai seguendo? Vedo che pubblichi esercizi di meccanica ed elettromagnetismo.


Si ho iniziato a lavorare su quelli semplici ed anche a leggere un po' di elettromagnetismo. Sto preparando un esame di fisica ad ingegneria e non seguo perché lavoro a tempo pieno, per fortuna ci siete voi che mi aiutate!
Avatar utente
Foto Utenteziomangrovia
45 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 175
Iscritto il: 28 ago 2015, 6:27

0
voti

[27] Re: Approssimazioni e accelerazione centripeta

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 18 nov 2018, 23:33

Adesso tocca a te aiutare Foto Utentedimaios ad aiutarti.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
77,4k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9485
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[28] Re: Approssimazioni e accelerazione centripeta

Messaggioda Foto Utenteziomangrovia » 18 nov 2018, 23:50

dimaios ha scritto:Ora puoi modificare il disegno e completarlo senza scuse.
Vediamo a che punto si spinge la buona volontà. :roll:




E' sufficiente così ?
Avatar utente
Foto Utenteziomangrovia
45 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 175
Iscritto il: 28 ago 2015, 6:27

0
voti

[29] Re: Approssimazioni e accelerazione centripeta

Messaggioda Foto Utentedimaios » 19 nov 2018, 10:50

Secondo te la forza centrifuga ( o quella centripeta ) come sono dirette ?
Se devi fare un bilancio di forze si inizia sempre con l'indicare la direzione ( e il modulo ) delle medesime e poi le si scompone a seconda dei casi sulle direzioni di interesse.
Ingegneria : alternativa intelligente alla droga.
Avatar utente
Foto Utentedimaios
28,7k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3206
Iscritto il: 24 ago 2010, 14:12
Località: Behind the scenes

0
voti

[30] Re: Approssimazioni e accelerazione centripeta

Messaggioda Foto Utenteziomangrovia » 19 nov 2018, 15:43

dimaios ha scritto:Secondo te la forza centrifuga ( o quella centripeta ) come sono dirette ?
Se devi fare un bilancio di forze si inizia sempre con l'indicare la direzione ( e il modulo ) delle medesime e poi le si scompone a seconda dei casi sulle direzioni di interesse.


La forza centripeta è rappresentata dalla forza attrito (che ho chiamato nel grafico F_c ed è diretta verso il centro del cono, permette il moto circolare.
Le forze in gioco sono sono l'attrito e la forza peso, entrambe avente la stessa direzione parallela al piano di appoggio valigia ma verso opposto. La risultante delle forze è la forza centripeta.
Quando la forza di attrito è più piccola della componente del peso parallela al piano, viene a mancare la forza centripeta e la valigia cade. Fintanto che sono uguali la valigia rimane al suo posto e ruota sul nastro.
Che cosa ho sbagliato?!?!?
Avatar utente
Foto Utenteziomangrovia
45 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 175
Iscritto il: 28 ago 2015, 6:27

PrecedenteProssimo

Torna a Fisica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti