Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Uimp quadro, Tensione nominale di tenuta ad impulso

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike

0
voti

[1] Uimp quadro, Tensione nominale di tenuta ad impulso

Messaggioda Foto UtenteEmanuele78 » 14 nov 2018, 11:19

Vorrei schiarirmi le idee, se qualcuno mi può aiutare.. il tema è relativo alle "Caratteristiche elettriche nominali" che un quadro deve avere, se realizzato a regola d'arte.

La mia attenzione si sofferma in particolare sula Tensione nominale di tenuta ad impulso (Uimp).
La norma CEI EN 61439-1 e la IEC 60947-2 riportano delle tabelle in cui viene indicato che a seconda di dove si trovi il quadro va classificato secondo 4 categorie.

Categoria I : Livello particolarmente protetto
Categoria II : Livello carichi (applicazione dell’apparecchiatura)
Categoria III : Livello circuiti di distribuzione
Categoria IV : livello all’origine dell’impianto (ingresso servizio)

Ogni categoria corrisponde a una tenuta di impulso. La tenuta di impulso mi obbliga a selezionare la componentistica idonea a sostenere quella tenuta di impulso (interrurrori mtd ecc..).

Nel quadro sotto contatore ad esempio (categoria IV), la norma sembrerebbe limitare fortemente la possibilità di scelta degli interruttori mtd. In pratica: non sarebbe sufficiente verificare il potere di corto circuito, la termica ecc.. degli interruttori selezionati, ma andrebbe anche verifica la tenuta all'impulso. E' corretto? La norma è obbligatoria? Voi fate sempre qs verifiche?
Avatar utente
Foto UtenteEmanuele78
135 1 3 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 501
Iscritto il: 15 mar 2010, 17:53

2
voti

[2] Re: Uimp quadro, Tensione nominale di tenuta ad impulso

Messaggioda Foto UtenteMASSIMO-G » 17 nov 2018, 18:25

Gli interruttori modulari di tipo industriale/civile (tipo ad esempio la serie iC60 Schneider) sono per categoria di sovratensione IV (tensione di impulso 6kV), gli interruttori modulari con tale valore di tenuta ad impulso sono adatti per quella categoria di sovratensione. Quindi non direi che limita fortemente la scelta , sono le apparecchiature piu usate….
Avatar utente
Foto UtenteMASSIMO-G
13,1k 6 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2683
Iscritto il: 20 set 2004, 8:31
Località: PIACENZA

0
voti

[3] Re: Uimp quadro, Tensione nominale di tenuta ad impulso

Messaggioda Foto UtenteEmanuele78 » 19 nov 2018, 19:39

Grazie per la risposta.
Non conosco SCHNIDER, ma per ABB ad esempio a 6 kV c'è solo una famiglia ed è la più costosa..
La verifica della tenuta all'impulso è obbligatoria? Qualcuno sa indicarmi dei riferimenti nelle norme CEI?
Grazie ancora
Avatar utente
Foto UtenteEmanuele78
135 1 3 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 501
Iscritto il: 15 mar 2010, 17:53

1
voti

[4] Re: Uimp quadro, Tensione nominale di tenuta ad impulso

Messaggioda Foto Utentepaolo a m » 19 nov 2018, 20:10

CEI 64-8 sezione 443.
Vedi anche CEI 0-21 capo 5.1.4
Avatar utente
Foto Utentepaolo a m
4.763 1 2 4
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1610
Iscritto il: 23 apr 2008, 8:55

2
voti

[5] Re: Uimp quadro, Tensione nominale di tenuta ad impulso

Messaggioda Foto UtenteMASSIMO-G » 19 nov 2018, 20:15

Comunque a livello di quadro generale interno saresti a livello di categoria di sovratensione III (4kV). Se vuoi mettere un componente all'esterno (categoria VI) con tensione di tenuta ad impulso minore di quella preferenziale puoi proteggerlo con uno scaricatore
Avatar utente
Foto UtenteMASSIMO-G
13,1k 6 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2683
Iscritto il: 20 set 2004, 8:31
Località: PIACENZA


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 79 ospiti