Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentatore accendisigari USB per auto

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

0
voti

[11] Re: Alimentatore accendisigari USB per auto

Messaggioda Foto Utentemtguido » 15 nov 2018, 17:28

Non ne faccio una giusta! Eheheh

Appena sono a casa sostituisco tutti i link con le foto.

Dovrei aver capito tutto, devo solo trovare in macchina una massa. In che zona povrei cercare?

Mi sapresti indicare quale di questi è adatto per i miei fusibili?
HitCar veicolo Auto Circuito lama di stile ATM APS ATT Low Profile Mini fusibile Portafusibili rubinetto con 5 fusibile (mini) https://www.amazon.it/dp/B00U61OPZ4/ref ... 7BbFQJRH5Y

Altra cosa, quel cavo del rubacorrente come finisce? Non capisco come ci si collega il cavo.
Avatar utente
Foto Utentemtguido
30 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 1 ott 2010, 13:37

0
voti

[12] Re: Alimentatore accendisigari USB per auto

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 15 nov 2018, 18:00

mtguido ha scritto:Non ne faccio una giusta!

Però ti sei impegnato a rimediare, e questo è senz'altro un punto a tuo favore.
devo solo trovare in macchina una massa. In che zona povrei cercare?

Per installare la presa USB dovrai pur smontare un pannello, e dietro il pannello non dovrebbe essere difficile trovare una massa disponibile. Altrimenti, segui il filo di massa che porta alla presa 12 volt originale, da qualche parte dev'essere collegata ad un punto comune, dove convergono i fili di massa di altri dispositivi.
Mi sapresti indicare quale di questi è adatto per i miei fusibili?

Quello che hai indicato è di tipo "mini", non va bene per il fusibile della presa a 12 volt.
Questo va sicuramente bene, e costa anche molto meno.
Altra cosa, quel cavo del rubacorrente come finisce? Non capisco come ci si collega il cavo.

Il cavo in figura temina con un connettore per il crimpaggio, é un cilindretto metallico ricoperto da un isolante di plastica. S'infila il cavo spellato nel cilindretto (da una parte è già crimpato), e si stringe con un'apposita pinza. Se non utilizzi quel tipo di connettore, puoi adoperare un altro sistema di giunzione... decente (possibilmente non due fili malamente attorcigliati a mano e ricoperti con nastro adesivo). L'importante è che la giunzione sia solida ed isolata, ossia non a contatto con le parti metalliche dell'auto (che sono collegate a massa).
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
3.546 2 3 6
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1548
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

0
voti

[13] Re: Alimentatore accendisigari USB per auto

Messaggioda Foto Utentechanger74 » 15 nov 2018, 19:14

Ciao, per l'alimentazione ti consiglio di prenderla direttamente dalla batteria e non vai a toccare altri circuiti. Ad esempio potrebbe accendersi nel cruscotto la spia di guasto perché in quel modo vai a cambiare l'impedenza del circuito. Come protezione puoi usare un fusibile da 4A sul cavo positivo. Non ho capito se vuoi mettere un alimentatore USB fisso oppure uno rimovibile nella presa accendisigari.
Avatar utente
Foto Utentechanger74
5 2
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 11 nov 2018, 1:07

0
voti

[14] Re: Alimentatore accendisigari USB per auto

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 15 nov 2018, 19:41

Fisso, lo vuole mettere fisso.
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
16,1k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11374
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[15] Re: Alimentatore accendisigari USB per auto

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 15 nov 2018, 19:43

changer74 ha scritto:potrebbe accendersi nel cruscotto la spia di guasto perché in quel modo vai a cambiare l'impedenza del circuito.

Questa non l'ho capita.
Comunque, si può collegare il circuito anche direttamente alla batteria. Solo che in questo modo si ha sempre tensione sulla presa a 12 volt, anche quando il quadro è spento, e dal punto di vista della sicurezza non è una grande idea.
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
3.546 2 3 6
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1548
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

0
voti

[16] Re: Alimentatore accendisigari USB per auto

Messaggioda Foto Utentemtguido » 15 nov 2018, 19:43

Lo voglio mettere fisso, e poi diretto sulla batteria eviterei perché sennò non sta sotto chiave e rischio mi butti a terra l batteria. No?
Avatar utente
Foto Utentemtguido
30 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 1 ott 2010, 13:37

0
voti

[17] Re: Alimentatore accendisigari USB per auto

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 15 nov 2018, 19:44

mtguido ha scritto: ...rubinetto...

(:OO:) 'Sti accidenti di traduttori automatici...
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
16,1k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11374
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[18] Re: Alimentatore accendisigari USB per auto

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 15 nov 2018, 21:35

changer74 ha scritto:Ciao, per l'alimentazione ti consiglio di prenderla direttamente dalla batteria e non vai a toccare altri circuiti. Ad esempio potrebbe accendersi nel cruscotto la spia di guasto perché in quel modo vai a cambiare l'impedenza del circuito.

Vorrei spiegare meglio perché non concordo:
Il controllo dell'impedenza di un circuito viene effettuato solamente nel caso in cui l'assorbimento di corrente, durante il funzionamento del dispositivo associato, debba mantenersi entro limiti ben precisi, e sia anche necessaria, per ragioni di sicurezza, una comunicazione al guidatore. E' il caso, ad esempio, degli indicatori di direzione, o delle luci di arresto, in cui un passaggio di corrente eccessivo o troppo limitato consente al sistema di determinare lo stato di efficienza delle lampadine (se la corrente aumenta, ci può essere un "quasi" corto circuito, mentre se diminuisce, vuol dire che la lampadina è isolata). In entrambi i casi, la lampadina non funziona, e la centralina segnala il guasto.
Nella presa a 12 volt questo controllo non viene effettuato, non tanto perché non avrebbe molto senso farlo, quanto per la semplice ragione che la completa assenza di carico sulla presa è da considerarsi del tutto normale, e una variazione di carico non costituirebbe alcuna anomalia.
E' anche vero che in alcune auto recenti la centralina tiene sotto controllo l'assorbimento elettrico dei principali dispositivi (tra cui la presa a 12 volt), ma questo è un altro discorso, il controllo viene effettuato allo scopo di determinare l'assorbimento elettrico totale e decidere, ad esempio, di disattivare in determinate situazioni lo Start & Stop.
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
3.546 2 3 6
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1548
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

0
voti

[19] Re: Alimentatore accendisigari USB per auto

Messaggioda Foto Utentemtguido » 16 nov 2018, 0:55

Volevo sistemare i post con le foto linkate ma non posso più editarli...
Avatar utente
Foto Utentemtguido
30 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 1 ott 2010, 13:37

Precedente

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Feedfetcher e 51 ospiti