Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Contatti striscianti? bah...

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteDirtyDeeds, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utentecarloc

0
voti

[11] Re: Contatti striscianti? bah...

Messaggioda Foto UtenteAZZZ » 26 nov 2018, 23:24

Comunque fai molta attenzione che rilevare un'impedenza caratteristica di un'antenna o di qualsivoglia carico in quel range di frequenze (e di potenze) che avevi detto poc'anzi non è uno scherzo, e di contatti striscianti ne ho già avuto a che fare e non mi ero messo la vasella #-o
Avatar utente
Foto UtenteAZZZ
43 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 107
Iscritto il: 4 mag 2018, 21:47

0
voti

[12] Re: Contatti striscianti? bah...

Messaggioda Foto UtenteGaAsFET » 26 nov 2018, 23:32

AZZZ ha scritto:Comunque fai molta attenzione che rilevare un'impedenza caratteristica di un'antenna o di qualsivoglia carico in quel range di frequenze (e di potenze) che avevi detto poc'anzi non è uno scherzo, e di contatti striscianti ne ho già avuto a che fare e non mi ero messo la vasella #-o



Eh eh immagino ... :D
E' per questo che chiedo lui a voi esperti...

Ricordo di aver letto che per certe applicazioni tipo le birdcage coils per risonanza magnetica medica, si usano degli speciali diodi (mi pare si tratti di PIN DIODES) che quando vengono polarizzati collegano o escludono certi rami di RF dal circuito primario.

Ma non ho la più pallida ?%
Avatar utente
Foto UtenteGaAsFET
78 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 83
Iscritto il: 18 set 2012, 21:33

0
voti

[13] Re: Contatti striscianti? bah...

Messaggioda Foto UtenteAZZZ » 26 nov 2018, 23:46

Foto UtenteGaAsFET, la cosa più pericolosa che vuoi fare è in fase di trasmissione. Tu nel primo post di apertura avevi parlato di alcune decine di watt trasmessi su frequenze fino a qualche centinaio di MHz! Ma lo sai cosa significa ?
Avatar utente
Foto UtenteAZZZ
43 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 107
Iscritto il: 4 mag 2018, 21:47

0
voti

[14] Re: Contatti striscianti? bah...

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 27 nov 2018, 11:26

mi sto chiedendo se sia necessario avere precisione, e quale, anche perché mi pare strana come lettura di un movimento lineare, C'è un motivo specifico per questo metodo di lettura?
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
1.978 2 7 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2197
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

1
voti

[15] Re: Contatti striscianti? bah...

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 27 nov 2018, 11:40

avevo fatto l'ipotesi contacless perché avevo immaginato la necessità di collegare circuiti diversi posti fisicamente alle varie altezze...

Se invece in base alle info dai sensori devi collegare circuiti differenti con un comando elettrico mi vengono in mente varie possibilità, dalle meccaniche adatte alle radiofrequenze (relais ma soprattutto MEMS) ai vari switch: CMOS o appunto PIN diodes, che ricordo si usavano anni fa a microonde e sicuramente si usano ancora

https://www.digikey.com/en/articles/tec ... -switching

https://www.radio-electronics.com/info/ ... switch.php

La scelta dipende ovviamente dal contesto, per applicazioni professionali immagino esistano anche integrati "switch" magari già adattati e pronti a essere usati "in linea" senza dover progettare reti di adattamento e di alimentazione...
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
26,4k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7148
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

1
voti

[16] Re: Contatti striscianti? bah...

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 27 nov 2018, 11:44

cercando semplicemente "RF switch"...

https://ww2.minicircuits.com/WebStore/Switches.html
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
26,4k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7148
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[17] Re: Contatti striscianti? bah...

Messaggioda Foto UtenteGaAsFET » 27 nov 2018, 15:20

AZZZ ha scritto:Foto UtenteGaAsFET, la cosa più pericolosa che vuoi fare è in fase di trasmissione. Tu nel primo post di apertura avevi parlato di alcune decine di watt trasmessi su frequenze fino a qualche centinaio di MHz! Ma lo sai cosa significa ?


Penso di saperlo... Stamani ho programmato una sequenza di segnali RF che inviava sulla coil la bellezza di 160W @ 800 MHz e contemporaneamente 220W @ 80 MHz per 2ms, o 100W per 30ms @ 800 MHz singola frequenza.
Diciamo che da 20 anni a questa parte per me è routine :ok:

Quello che devo realizzare mediante i "contatti striscianti" o altra diavoleria simile, è riprodurre lo stesso lavoro (cioè inviare sequenze di segnali/impulsi RF ma ad una sola frequenza) ad una coil mobile lungo un asse verticale.
That's all ;-)

lelerelele ha scritto:mi sto chiedendo se sia necessario avere precisione, e quale, anche perché mi pare strana come lettura di un movimento lineare, C'è un motivo specifico per questo metodo di lettura?


La precisione è necessaria perché i segnali RF hanno una dipendenza in frequenza dalla "quota" raggiunta dalla bobina che si sposta; è il principio su cui si basa la RMN: https://it.wikipedia.org/wiki/Risonanza_magnetica_nucleare per intendersi.

Spostamenti di 1 mm causano spostamenti in frequenza molto consistenti (MHz o più).

richiurci ha scritto:avevo fatto l'ipotesi contacless perché avevo immaginato la necessità di collegare circuiti diversi posti fisicamente alle varie altezze...

Se invece in base alle info dai sensori devi collegare circuiti differenti con un comando elettrico mi vengono in mente varie possibilità, dalle meccaniche adatte alle radiofrequenze (relais ma soprattutto MEMS) ai vari switch: CMOS o appunto PIN diodes, che ricordo si usavano anni fa a microonde e sicuramente si usano ancora

https://www.digikey.com/en/articles/tec ... -switching

https://www.radio-electronics.com/info/ ... switch.php

La scelta dipende ovviamente dal contesto, per applicazioni professionali immagino esistano anche integrati "switch" magari già adattati e pronti a essere usati "in linea" senza dover progettare reti di adattamento e di alimentazione...


Grazie, leggerò con attenzione i link indicati.
Temo però che date le frequenze in gioco, almeno le più alte intorno ai 7-850 MHz, quache problema il PIN diode antipolarizzato possa darlo a causa delle capacità parassite... Devo pensarci bene.
Utilizzando PIN diodes si tratterebbe di sviluppare una logica di controllo per polarizzarne uno per ogni frequenza e abilitare solo un ramo di una rete di circuiti RLC...
Interessante :cool:
Avatar utente
Foto UtenteGaAsFET
78 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 83
Iscritto il: 18 set 2012, 21:33

0
voti

[18] Re: Contatti striscianti? bah...

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 27 nov 2018, 15:37

se ci lavori immagino tu sia ben conscio della PERICOLOSITA' di simili potenze se reali, visto che poi le irradi...

Ma a questo punto qualche info in più sull'oggetto e a cosa serve sarebbe interessante
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
26,4k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7148
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

1
voti

[19] Re: Contatti striscianti? bah...

Messaggioda Foto UtenteGaAsFET » 27 nov 2018, 15:52

Certo, non è un segreto di stato. E' tutto riconducibile ad un probe per spettroscopia NMR:

Immagine

L'unico pericolo è rappresentato dall'eccessiva potenza inviata sulla bobina e/o sul campione da analizzare.
Se si apre la bobina, la si sostituisce. Se si scalda il campione per SAR, si valutano le conseguenze.

La bobina si trova nella parte alta, in posizione fissa, e il probe è inserito in un magnete supercon:

Immagine

Quello che voglio realizzare io, invece, è una bobina "mobile" per tutta la lunghezza del cilindro.
Avatar utente
Foto UtenteGaAsFET
78 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 83
Iscritto il: 18 set 2012, 21:33

0
voti

[20] Re: Contatti striscianti? bah...

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 27 nov 2018, 16:02

spero di averci capito qualcosa.....magari dico una cazzata,

se lo spostamento di frequenza lungo l'asse lo ottenessi attraverso una capacità verso il tuo circuito ed un metallo obliquo lungo il percorso?

non mi linciare :(
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
1.978 2 7 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2197
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 29 ospiti