Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Come funziona la retroazione?

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteDirtyDeeds, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utentecarloc

0
voti

[11] Re: Come funziona la retroazione?

Messaggioda Foto UtenteAZZZ » 27 nov 2018, 22:07

Se A=10 e H=0.5, che risultati ottieni?
Avatar utente
Foto UtenteAZZZ
43 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 107
Iscritto il: 4 mag 2018, 21:47

3
voti

[12] Re: Come funziona la retroazione?

Messaggioda Foto Utentegvee » 28 nov 2018, 0:07

AZZZ ha scritto:No... la formula finale non può avere tutti gli elementi sommati, c'è un sottrattore :-)

A me pare che i calcoli che ha fatto siano giusti.

Tra l'altro qui gli schemi sono richiesti in FidoCADJ e formule in LaTeX. Usando la nomenclatura dell' OP:



\begin{aligned}
\varepsilon &= S_{in} - S_oH\\
S_o &= \varepsilon A \\
S_{in} &= S_o\left(H + \frac{1}{A}\right)\\
\frac{S_o}{S_{in}} &= \frac{A}{1 + AH}
\end{aligned}
Ultima modifica di Foto Utentegvee il 28 nov 2018, 0:14, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Foto Utentegvee
385 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 129
Iscritto il: 11 feb 2018, 20:34

0
voti

[13] Re: Come funziona la retroazione?

Messaggioda Foto UtenteLeoddio » 28 nov 2018, 0:11

quindi se i dati sono A=10; H=0,5; S_I=10; S_o=3,75

si ha S_o(1+HA)=S_IA => 3,75*(1+10*0,5)=10*10 che ovviamente non è vero
Avatar utente
Foto UtenteLeoddio
10 2
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 13 apr 2016, 23:44

4
voti

[14] Re: Come funziona la retroazione?

Messaggioda Foto Utentebanjoman » 28 nov 2018, 0:24

Se e' un sistema reazionato, i dati sono A, H e S_I.
S_o risulta di conseguenza, non puoi imporlo tu a capocchia!

La formula risultante fondamentale e'
\frac{S_o}{S_i}=\frac{A}{1+HA}
Se funziona quasi bene, è tutto sbagliato. A.Savatteri/M.Mazza
Avatar utente
Foto Utentebanjoman
6.918 5 8 11
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1083
Iscritto il: 19 set 2013, 19:27

0
voti

[15] Re: Come funziona la retroazione?

Messaggioda Foto UtenteLeoddio » 28 nov 2018, 1:23

ma questo equivarrebbe a dire che le propagazioni dei segnali sono istantanee giusto?
Avatar utente
Foto UtenteLeoddio
10 2
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 13 apr 2016, 23:44

4
voti

[16] Re: Come funziona la retroazione?

Messaggioda Foto Utentebanjoman » 28 nov 2018, 13:36

Mah, oddio, proprio istantanee no... ma comunque si assume una velocita' di propagazione pari a quella dei segnali elettrici in un circuito (ad esempio).
L'effetto finale risultante e' che se per un qualsiasi motivo il segnale di uscita viene perturbato o varia, il sistema di regolazione a retroazione agisce in maniera tale da opporsi a tali variazioni e ristabilire il valore di uscita desiderato.
Il tempo in cui avviene tale effetto di "regolazione" quello si' puo' non essere istantaneo. Ad esempio se l'uscita e' un segnale proporzionale alla velocita' di un comune motore elettrico, il motore stesso possiede una inerzia meccanica e non puo' variare istantaneamente il suo numero di giri/min.
Occorre un tempo finito afficnhe' l'uscita si stabilizzi, ma questo non ha nulla a che vedere con la velocita' di propagazione dei segnali elettrici entro il sistema reazionato.
Nel nostro esempio di motore elettrico anzi, e' bene che il sistema di retroazione non sia troppo "reattivo" altrimenti possono insorgere autooscillazioni.

Ho spiegato tutto cio' in maniera estremamente semplificata, perche' in realta' sono argomenti che si imparano gradualmente durante lo studio dei controlli automatici.

Spero di averti chiarito un po' di cose! O_/
Se funziona quasi bene, è tutto sbagliato. A.Savatteri/M.Mazza
Avatar utente
Foto Utentebanjoman
6.918 5 8 11
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1083
Iscritto il: 19 set 2013, 19:27

0
voti

[17] Re: Come funziona la retroazione?

Messaggioda Foto UtenteLeoddio » 29 nov 2018, 0:57

Si grazie penso di aver capito. L'errore che facevo era il considerare i valori nelle formule come in evoluzione nel tempo. Grazie a tutti per avermi seguito nella mia follia :oops:
Avatar utente
Foto UtenteLeoddio
10 2
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 13 apr 2016, 23:44

0
voti

[18] Re: Come funziona la retroazione?

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 29 nov 2018, 8:10

Leoddio ha scritto: considerare i valori nelle formule come in evoluzione nel tempo


... si passa alle trasformate per abbandonare il dominio del tempo
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
5.488 2 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1679
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[19] Re: Come funziona la retroazione?

Messaggioda Foto UtenteIlGuru » 29 nov 2018, 10:58

Leoddio ha scritto:ma questo equivarrebbe a dire che le propagazioni dei segnali sono istantanee giusto?


Se la propagazione dei segnali nel circuito è molto più veloce della variazione dei segnali, si può considerare istantanea.
\Gamma\nu\tilde{\omega}\theta\i\ \sigma\epsilon\alpha\upsilon\tau\acute{o}\nu
Avatar utente
Foto UtenteIlGuru
3.830 1 9 13
Master
Master
 
Messaggi: 1207
Iscritto il: 31 lug 2015, 23:32

3
voti

[20] Re: Come funziona la retroazione?

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 29 nov 2018, 18:57

Nella rappresentazione da te introdotta non abbiamo ritardi.
Il fatto e' evidente quando espliciti anche la variabile indipendente (il tempo t in questo caso). La S_{0} al primo membro e' la stessa S_{0} presente al secondo membro della tua equazione* e non fanno riferimento ad istanti di tempo diversi.

Stai eseguendo lo studio astratto di un sistema fisico e pertanto devi svincolarti dalla sua possibile realizzazione, in questo momento. Se continuerai con i tuoi studi, vedrai anche questo aspetto.

La trasformata di Laplace, inoltre, non viene introdotta per abbandonare il dominio del tempo e poter dire: non abbiamo piu' il tempo, quindi tutto accade istantaneamente e siamo autorizzati a fare questi passaggi. Lo scopo di tutte le trasformate e' ben altro.
Se invece fosse necessario considerare anche il ritardo finito, tale ritardo si potrebbe esprimere tramite un termine esponenziale (in pratica avresti un ulteriore blocco da considerare).


*Come ti e' stato gia' detto, i tuoi passaggi sono corretti, quindi lascia perdere i discorsi sul segno meno.

P.S.
A che anno sei? (scuola superiore immagino).
Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.
La scienza non è democratica e le sue leggi non si decidono per alzata di mano.
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
7.744 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2333
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

Precedente

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 25 ospiti