Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Riparazione Alimentatore 48V DC

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[1] Riparazione Alimentatore 48V DC

Messaggioda Foto UtenteSparkLight » 30 nov 2018, 18:21

Salve a tutti,

Mi sono iscritto da poco, da giorni sto cercando di sistemare questo alimentatore ma senza successo. Ho il sentore di essere nel posto giusto. :-)

In poche parole, credo che il guasto si sia generato per un collegamento erroneo sui pin di ingresso (L'input dell'alimentatore è la Classica 230V AC).

Sto un po' brancolando nel buio nel senso che non saprei dove intervenire, non vedo componenti bruciati ne segni di corti sulla scheda. Allego qualche foto della scheda. Al momento, se collego la 230 ai pin di ingresso, non genera alcuna uscita.

Sapete darmi qualche indizio? Grazie in anticipo!
Allegati
1a.jpeg
Vista Superiore
1.jpeg
Vista Laterale 1
1b.jpeg
Vista Laterale 2
Avatar utente
Foto UtenteSparkLight
0 2
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 30 nov 2018, 13:41

0
voti

[2] Re: Riparazione Alimentatore 48V DC

Messaggioda Foto UtenteSammuele » 30 nov 2018, 18:50

Mi sembra di vedere un fusibile, comincia a controllare quello. Attento che potrebbero essere rimasti i condensatori carichi, scaricali prima di misurare con un multimetro.
Devi risalire fin dove non rilevi più tensione.
Però se non hai esperienza potrebbe diventare pericoloso misurare sulla 220.
Magari usa dei guanti che non ti permettano di commettere errori da principiante.
Avatar utente
Foto UtenteSammuele
20 3
 
Messaggi: 17
Iscritto il: 22 nov 2018, 17:05

0
voti

[3] Re: Riparazione Alimentatore 48V DC

Messaggioda Foto Utenteluxinterior » 2 dic 2018, 11:34

e sporattutto evita ogni intervento se diventi un parkinsoniano quando scendi con i puntali tra i componenti

Dopo le verifiche doverose sul fusibile inizia con le verifiche da spento identificando i componenti per capire cosa sono Ad esempio un diodo provi a toglierlo e verifica con il tester se è ancora un diodo. C'è un integrato se hai la sigla cercando di solito escono delle application note con schematici se non uguali simili al tuo circuito. Anche questo potrebbe essere un grosso aiuto.
I condensatori sono come i maggiordomi i primi sospettati del delitto, se non hai voglia di fare prove a priori cambiali tutti e vedi se riparte.
Avatar utente
Foto Utenteluxinterior
2.159 2 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1163
Iscritto il: 6 gen 2016, 17:48

1
voti

[4] Re: Riparazione Alimentatore 48V DC

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 2 dic 2018, 15:02

I componenti sotto il grosso elettrolitico nella 2a foto non sono anneriti?

Se non hai idea dello schema e non ci sono danni visibili lascia perdere le riparazioni e gli smontaggi, in base alle tue conoscenze testa quello che riesci A CIRCUITO SPENTO e senza dissaldare.

È PERICOLOSO fare misure su circuiti alimentati da rete!
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
26,4k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7148
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[5] Re: Riparazione Alimentatore 48V DC

Messaggioda Foto UtenteSparkLight » 3 dic 2018, 12:23

Rieccomi, intanto grazie mille per le risposte!

Per quanto riguarda l'esperienza, sono perito elettronico quindi diciamo che dovrei cavarmela :D . Il fusibile è stata la prima cosa controllata ma risulta intatto. Il mio sospetto ricade sul C19 (che è quello situato tra i due elettrolitici e la morsettiera di alimentazione) ma purtroppo non ho nessuno schema elettrico dell'apparecchio.
Avatar utente
Foto UtenteSparkLight
0 2
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 30 nov 2018, 13:41

0
voti

[6] Re: Riparazione Alimentatore 48V DC

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 3 dic 2018, 12:36

ciao Foto UtenteSparkLight io prima di tutto proverei a testare il ponte diodi, poi si va avanti con i condensatori e i mosfet. perché come ho capito la sfiammata c'è stata all'ingresso 220 V.
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
2.769 3 5 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 1589
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

0
voti

[7] Re: Riparazione Alimentatore 48V DC

Messaggioda Foto Utentestefanob70 » 3 dic 2018, 14:56

Blocco il thread preventivamente.
ƎlectroYou
Avatar utente
Foto Utentestefanob70
13,4k 5 11 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2820
Iscritto il: 14 lug 2012, 13:14
Località: Roma

2
voti

[8] Re: Riparazione Alimentatore 48V DC

Messaggioda Foto Utentestefanob70 » 12 dic 2018, 0:51

Di seguito descrivo la motivazione:
mancano i soliti concetti fondamentali:
1)fattore di sicurezza:
Lo ripeto, è necessario proteggersi da possibili rischi elettrici:
-trasformatore di isolamento seguito da un Autotrasformatore (Variac)
Perché?
Di solito gli alimentatori smps accettano tensioni comprese tra 85 Vac e 230 Vac.
Nel mio caso,evito come la peste di collegare un Alimentatore come nel caso trattato direttamente sulla rete elettrica,dopo un eventuale ricondizionamento.
Perché,se da un lato il varistore riduce la corrente di picco,durante la fase di carica del condensatore,una qualsiasi anomalia nel circuito di alta tensione,ad esempio,avvolgimento del trafo compromesso,e riduzione della sua impedenza,la corrente sale bruscamente ai capi del MOSFET, danneggiando a valanga tutto ciò che è collegato al suo ramo.

È possibile evitarlo,regolando la tensione del Variac a rampa,misurando in tempo reale la corrente che sale in base alla tensione di ingresso.

A volte utilizzo anche degli Alimentatori in continua,ma questa è un'altra storia.

2 Tendenza a considerare questo lavoro come un qualsiasi hobby.
Sbagliato,la poca conoscenza aumenta i rischi di peggiorare il guasto e di farsi male.

3 Procedere alla ricerca del guasto,misurando a caso,diodi condensatori, resistente,etc etc..
È il tipico ragionamento dell'autodidatta,che se gli dice bene,pensa di aver capito tutto, e trascura tutto il resto.

Ma il punto é:
-sai con certezza cosa ha provocato il guasto?
-hai padronanza delle misure effettuate?
-garantisci il suo funzionamento,come da progetto?
-utilizzi componentistica equivalente?
-quanto conosci l'elettronica?
Se da un lato è vero che gli schemi si somigliano un po' tutti(o quasi)ogni guasto ha una sua storia.
Quindi per concludere,non possiamo affrontare questo argomento in sole due pagine.
Rivolgiti al personale qualificato che sa come risolvere il problema.

Saluti
ƎlectroYou
Avatar utente
Foto Utentestefanob70
13,4k 5 11 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2820
Iscritto il: 14 lug 2012, 13:14
Località: Roma


Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti