Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Transistor PNP per interruttore macchina fotografica

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteDirtyDeeds, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utentecarloc

0
voti

[11] Re: Transistor PNP per interruttore macchina fotografica

Messaggioda Foto UtenteEcoTan » 4 dic 2018, 10:29

No, è stato uno degli esperimenti abbandonati. Peccato, perché con una fotocamera piazzata sopra il televisore, sarebbe stato sfizioso catturare l'espressione dei telespettatori nei momenti thrilling dello spettacolo.
Un altro amico fotografava l'impatto delle gocce che cadono, o altri eventi, tenendo l'otturatore aperto, al buio, e comandando il flash con un relè fonico che gli avevo fatto io.
Avatar utente
Foto UtenteEcoTan
5.114 4 10 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2909
Iscritto il: 29 gen 2014, 8:54

0
voti

[12] Re: Transistor PNP per interruttore macchina fotografica

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 4 dic 2018, 10:35

Foto UtenteEcoTan :ok:

Anche io, ancora adesso, perdo tempo per cose del genere, senza nessun rientro economico, rimane solo la soddisfazione di averlo fatto, e magari qualche volta di usarlo, nonchè "sempre" di avere imparato qualcosa.

saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
1.978 2 7 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2197
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[13] Re: Transistor PNP per interruttore macchina fotografica

Messaggioda Foto Utentealdofad » 4 dic 2018, 10:54

Io ho realizzato il tutto con Arduino, un servo e stampa 3D. Ecco qui https://www.youtube.com/watch?v=kcibA5PIGf8
Avatar utente
Foto Utentealdofad
818 4 5
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 21 gen 2014, 1:07
Località: Treviso

0
voti

[14] Re: Transistor PNP per interruttore macchina fotografica

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 4 dic 2018, 12:27

:-) Scusa Foto Utentegnappoman ma sei tu che devi far capire inequivocabilmente il funzionamento del tuo dispositivo (telecomando) e della tua fotocamera altrimenti per rispondere ai tuoi quesiti ci vogliono veramente maggicissimi poteri divinatori... cosa accade quando azioni il telecomando ? Tra due pin (uno penso corrisponda al ground) si presenta una tensione che prima dell'azionamento corrispondeva a zero ? Se sì di 3,3 V o di 5 V ?
Ciò che aziona lo scatto della fotocamera è la connessione di un pin al suo ground ?
Se questi presupposti coincidono col funzionamento di telecomando e fotocamera allora il fotoaccoppiatore (PC= photocoupler) PC817 configurato come ti ho spiegato prima potrebbe essere la giusta soluzione, altrimenti no. Inutile addentrarsi e impelagarsi in spiegazioni teoriche che non sei in grado di comprendere per mancanza di basi.

P.s. Per "pin" intendo un generico piedino, terminale, piazzola di saldatura, filo spellato etc.
mentre fotoaccoppiatore, optoisolatore etc. e le loro varianti in inglese sono sinonimi per indicare il medesimo dispositivo.
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
13,4k 4 6 9
Master
Master
 
Messaggi: 9258
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[15] Re: Transistor PNP per interruttore macchina fotografica

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 7 dic 2018, 4:35

claudiocedrone ha scritto: ...Inutile addentrarsi e impelagarsi in spiegazioni teoriche che non sei in grado di comprendere per mancanza di basi...


Ehm... perdonami Foto Utentegnappoman ma sono lievemente allibito... facendo caso solo poco fa alla data della tua iscrizione la cosa mi ha incuriosito e sono andato a leggere il tuo profilo da cui risulta che molti anni fa eri studente di ingegneria elettronica al polimi, hai commentato un articolo sulla costruzione di un PLC "da esercitazione" chiedendo al riguardo della reperibilità di samples di componenti complessi, hai poi chiesto se e come poter assemblare amplificatori audio di elevata potenza riciclando componenti tratti da alimentatori AT e ATX accumulati durante una lunga attività come tecnico di computer e ora te ne sei saltato fuori con questo thread in cui dichiari di essere un assoluto principiante in materia di elettronica e in cui, almeno a me, apparentemente hai dato a intendere di saperne davero poco o nulla (transistor open collector, fotoaccoppiatore in cui la corrente si trasferisce come per magìa da una parte all'altra etc.) :?...
so benissimo di essere importunamente indiscreto nel chiedertelo, ed ovviamente hai piena facoltà di evitare di rispondermi, ma nel frattempo che accidenti ti è successo :?: ...
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
13,4k 4 6 9
Master
Master
 
Messaggi: 9258
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[16] Re: Transistor PNP per interruttore macchina fotografica

Messaggioda Foto Utentestefanob70 » 9 dic 2018, 1:36

claudiocedrone ha scritto:sono andato a leggere il tuo profilo da cui risulta che...

La firma non è una carta d'identità,e nemmeno un titolo accademico,anzi dietro una tastiera ognuno si spaccia come meglio crede.
Ci sono utenti che sanno articolare belle parole,ma in tutta sostanza bisogna vedere se è farina del proprio sacco. ;-)
ƎlectroYou
Avatar utente
Foto Utentestefanob70
13,4k 5 11 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2820
Iscritto il: 14 lug 2012, 13:14
Località: Roma

0
voti

[17] Re: Transistor PNP per interruttore macchina fotografica

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 9 dic 2018, 2:16

:-) Certo tutto può essere... anche che uno si iscriva all'università e cominci a frequentare e poi i casi della vita lo costringano a dover fare altro, che un "tecnico di computer" non debba essere necessariamente un esperto elettronico e comnque gli capiti di mettere da parte gli alimentatori di PC dei quali ha partecipato alla dismissione etc. etc.; la mia è veramente semplice curiosità che può tranquillamente rimanere insoddisfatta anche perché essendo gelosissimo della mia privacy rispetto pienamente il diritto altrui ad esserlo altrettanto dela propria ;-) ;
Piuttosto, avendo nel frattempo riletto con maggiore attenzione soprattutto il post iniziale mi sono reso conto che allo stato del funzionamento di quanto in possesso di Foto Utentegnappoman la soluzione del fotoaccoppiatore (ed entrambi quelli indicati possiedono di principio l'identico funzionamento come è naturale che sia) è inattuabile in quanto quando lui aziona il telecomando in suo possesso viene annullata la tensione di 3,3 V altrimenti "sempre" presente (ovvero l'esatto contrario di ciò che vorrebbe un relè o un fotoaccoppiatore come pilotaggio)...
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
13,4k 4 6 9
Master
Master
 
Messaggi: 9258
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

Precedente

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot], Google Adsense [Bot] e 29 ospiti