Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Cambiare Riferimento da GND a AGND

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteBrunoValente, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor

0
voti

[1] Cambiare Riferimento da GND a AGND

Messaggioda Foto UtenteFirenze02 » 6 dic 2018, 10:44

Buongiorno,

In un progetto che sto portando avanti ho trovato la necessità di cambiare il riferimento ad un segnale analogico di ampiezza compresa tra 0 e +5V con frequenza f=100kHz.

Facendo una ricerca ho visto che vengono spesso utillizzati fotoaccoppiatori (soprattutto però per segnali digitali).

Conoscete già qualche soluzione al problema? Sto progettando un PCB, quindi avete magari qualche integrato SMD che potrebbe essere adatto a questa applicazione?

Grazie.
Avatar utente
Foto UtenteFirenze02
0 2
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 1 set 2018, 13:32

0
voti

[2] Re: Cambiare Riferimento da GND a AGND

Messaggioda Foto Utentebrabus » 6 dic 2018, 11:36

Buongiorno!

Di che tensioni di modo comune e di isolamento stiamo parlando?
La frequenza è fissa? Se no, di che banda passante parliamo?
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
17,0k 3 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2356
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

0
voti

[3] Re: Cambiare Riferimento da GND a AGND

Messaggioda Foto UtenteFirenze02 » 6 dic 2018, 11:44

Le tensioni di modo comune sono basse (sotto i 50 V).

La frequenza è fissa. Il segnale analogico è sostanzialmente una sinusoide centrata in +2.5V e compresa tra 0 e +5V. Come banda direi sicuramente quindi superiore a 100 kHz.
Avatar utente
Foto UtenteFirenze02
0 2
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 1 set 2018, 13:32

0
voti

[4] Re: Cambiare Riferimento da GND a AGND

Messaggioda Foto Utentebrabus » 6 dic 2018, 11:59

Se la frequenza è fissa e/o la banda è stretta, io userei banalmente un piccolo trasformatore d'isolamento, simile a quelli usati in banda audio.

Qui un vasto assortimento: https://www.digikey.com/products/en/transformers/audio-transformers/162

Se invece hai bisogno di grande accuratezza nell'ampiezza della forma d'onda, possiamo scegliere un sofisticato sistema fotoaccoppiato con feedback, o se davvero vogliamo esagerare campioniamo con un ADC, codifichiamo e spediamo attraverso fotoaccoppiatore a un DAC (ma qui vogliamo davvero farci del male :lol: ).
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
17,0k 3 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2356
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

0
voti

[5] Re: Cambiare Riferimento da GND a AGND

Messaggioda Foto Utenteboiler » 6 dic 2018, 12:11

Scusa, firenze02, ma da un paio di dettagli sembrerebbe trasparire che non sei molto sicuro sul tema. Se non parliamo di segreti militari, puoi dare un paio di informazioni supplementari sullo schema nel suo insieme, in modo da evitare di cominciare cammini ripidi e tortuosi quando forse non è necessario.

brabus ha scritto:possiamo scegliere un sofisticato sistema fotoaccoppiato con feedback

Conosci questa perla d'epoca? :D
http://www.iet.unipi.it/g.barillaro/Tea ... iso100.pdf

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
14,1k 4 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2374
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

0
voti

[6] Re: Cambiare Riferimento da GND a AGND

Messaggioda Foto UtenteFirenze02 » 6 dic 2018, 12:40

Certo, nessun segreto industriale Boiler. Sto progettando un Inverter e per il controllo ho la necessità di effettuare delle misure di corrente. Nello specifico pensavo di utilizzare gli LT1999. Per rendere più pulite le misure ho separato il piano di massa AGND (al quale sono riferite le misure del LT1999) da quello di potenza GND. Il problema è che la parte di controllo (analogica) è riferita a GND. Pertanto sto cercando un IC in grado di riprodurre le stesse forme d'onda in uscita dal LT1999 rispetto al riferimento GND.
L'intgrato ISO100 sembrerebbe ottimo, peccato per la limitata banda (nel mio caso BW>100kHz).
Avatar utente
Foto UtenteFirenze02
0 2
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 1 set 2018, 13:32

0
voti

[7] Re: Cambiare Riferimento da GND a AGND

Messaggioda Foto Utenteboiler » 6 dic 2018, 13:16

Come sospettavo, ci stiamo incamminando nella direzione sbagliata.
Isolare i piani di massa non è la soluzione. Benché abbia senso separarli, isolarli rischia di essere controproducente.

Non c'è una soluzione universale, ma se posti lo schema e spieghi un po' meglio quale problema hai nella misura della corrente, vediamo cosa si può fare.

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
14,1k 4 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2374
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27


Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot], Google Feedfetcher e 35 ospiti