Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Dubbio sul calcolo di tensioni nelle reti trifase

Circuiti e campi elettromagnetici

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteEdmondDantes

0
voti

[21] Re: Dubbio sul calcolo di tensioni nelle reti trifase

Messaggioda Foto UtenteIanero » 4 gen 2019, 18:33

Folgore98 ha scritto:Ho provato ad usare FidoCadJ, scaricando il jar dal link da te fornito ma non mi si avvia. ( Sono su OSX Mojave con java ovviamente installato ).


Il problema è quasi certamente Java, disinstallalo, apri FCJ e se non sbaglio ti dirà lui cosa gli serve. A quel punto potrai reinstallarlo correttamente.
Se non risolvi neanche così, apri una nuova discussione sul problema nella sezione 'Problemi'.
Servo, dai a costui una moneta, perché ha bisogno di trarre guadagno da ciò che impara.
Euclide.
Avatar utente
Foto UtenteIanero
7.174 5 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3668
Iscritto il: 21 mar 2012, 15:47

0
voti

[22] Re: Dubbio sul calcolo di tensioni nelle reti trifase

Messaggioda Foto UtenteFolgore98 » 4 gen 2019, 19:22

Ciao,

Il fasore E2 essendo la terna di sequenza diretta vale: E2 = 230 \cdot e ^{ -j \frac{2}{3} \pi }

Tecnicamente è sfasato di -120° rispetto al fasore E1.

Non mi è chiaro però il procedimento che mi hai descritto per il calcolo onestamente. Potresti gentilmente illuminarmi ?
Ultima modifica di Foto UtenteIanero il 4 gen 2019, 19:44, modificato 3 volte in totale.
Motivazione: Corretta formula in Latex
Avatar utente
Foto UtenteFolgore98
282 2 6
New entry
New entry
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 1 gen 2019, 12:18

1
voti

[23] Re: Dubbio sul calcolo di tensioni nelle reti trifase

Messaggioda Foto UtenteFolgore98 » 4 gen 2019, 19:24

Ianero ha scritto:Il problema è quasi certamente Java, disinstallalo, apri FCJ e se non sbaglio ti dirà lui cosa gli serve. A quel punto potrai reinstallarlo correttamente.
Se non risolvi neanche così, apri una nuova discussione sul problema nella sezione 'Problemi'.

Grazie per la risposta, confermo che il problema nasce se si ha installata la nuova versione di Java 9. Per farlo funzionare, essendo che dei metodi utilizzati nella scrittura di FidoCadJ non sono più disponibili nella 9, basta fare downgrade alla versione 8.
Avatar utente
Foto UtenteFolgore98
282 2 6
New entry
New entry
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 1 gen 2019, 12:18

0
voti

[24] Re: Dubbio sul calcolo di tensioni nelle reti trifase

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 4 gen 2019, 19:42

Con riferimento al tuo ultimo post.
I fasori vanno soprassegnati.
Il simbolo * è usato per rappresentare la convoluzione. Non devi usarlo per indicare la moltiplicazione.
Inserisci le unità di misura. Hai fatto questo errore quasi in ogni post del 3D.

Hai tutti i dati e i calcoli preliminari per determinare la caduta di tensione ai capi di ZA della prima fase. Di conseguenza sei in grado di calcolare la tensione ai capi della relativa ZB.

Passiamo alla seconda fase.
Dato che il sistema è simmetrico diretto ed equilibrato, la differenza tra la corrente I della prima e seconda fase consiste solo nella fase. La caduta di tensione sulla seconda ZA differisce dalla prima solo per il termime di fase. Discorso analogo per la tensione ai capi della seconda ZB.

Che cosa puoi dedurne?
Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.
La scienza non è democratica e le sue leggi non si decidono per alzata di mano.
Non seguo il metodo Montessori.
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
8.760 8 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2741
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

0
voti

[25] Re: Dubbio sul calcolo di tensioni nelle reti trifase

Messaggioda Foto UtenteFolgore98 » 4 gen 2019, 20:07

Onestamente non riesco a dedurre niente, a livello concettuale ho capito benissimo quello che dici ma non riesco a trasformarlo in pratica :oops:
Avatar utente
Foto UtenteFolgore98
282 2 6
New entry
New entry
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 1 gen 2019, 12:18

0
voti

[26] Re: Dubbio sul calcolo di tensioni nelle reti trifase

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 4 gen 2019, 20:24

Hai calcolato I della prima fase? Sì, quindi puoi calcolare la caduta di tensione su ZA.
Dato che la differenza fra E1 e E2 consiste solo nel valore della fase e poiché i carichi sono equilibrati, allora anche I2 differisce da I solo per la fase. Basta sommargli algebricamente 120 gradi. Detto ciò, la c.d.t. sulla seconda ZA differisce dalla prima sempre per la solita fase pari a 120 gradi.

In pratica basta calcolare la tensione ai capi della ZB della prima fase e immediatamente trovi la tensione ai capi della ZB della seconda fase in quanto differisce dalla prima solo per i famosi 120 gradi.

Il modulo della differenza fra queste due tensioni è la V cercata.

Con un disegno sarebbe tutto più semplice. Ma sono impegnato e mi trovo a circa -10 gradi... per fortuna non - 120 :mrgreen:
Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.
La scienza non è democratica e le sue leggi non si decidono per alzata di mano.
Non seguo il metodo Montessori.
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
8.760 8 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2741
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

0
voti

[27] Re: Dubbio sul calcolo di tensioni nelle reti trifase

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 4 gen 2019, 22:19

Ci siamo?
Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.
La scienza non è democratica e le sue leggi non si decidono per alzata di mano.
Non seguo il metodo Montessori.
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
8.760 8 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2741
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

0
voti

[28] Re: Dubbio sul calcolo di tensioni nelle reti trifase

Messaggioda Foto UtenteFolgore98 » 4 gen 2019, 22:58

Ciao, grazie per la tua disponibilità.

Purtroppo no. Saresti così gentile da illustrarmi il procedimento? Te ne sarei molto grato. :)
Avatar utente
Foto UtenteFolgore98
282 2 6
New entry
New entry
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 1 gen 2019, 12:18

1
voti

[29] Re: Dubbio sul calcolo di tensioni nelle reti trifase

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 4 gen 2019, 23:36

Questo e' il tuo circuito



Hai calcolato la corrente \bar{I}_{1} (indicata come I nel testo del tuo esercizio), ponendo \bar{E}_{1}=E.
Date le ipotesi riportate nel testo dell'esercizio e la tua scelta arbitraria su E1, possiamo scrivere

\bar{E}_{2}=Ee^{-\textup{j}\frac{2}{3}\pi }
Questo significa che \bar{I}_{2}=\bar{I}_{1}e^{-\textup{j}\frac{2}{3}\pi } poiche' i tre schemi monofasi sono identici a parte lo sfasamento relativo delle tensioni di alimentazioni e quindi delle correnti. Ci siamo?

Il testo ti chiede di calcolare il seguente modulo

\left | \bar{V} \right |=\left | \bar{V}_{1}-\bar{V}_{2} \right |

ove V1 e' la tensione presente ai capi del ramo in rosso (la tensione dei carichi in parallelo a valle della ZA nel tuo schema equivalente monofase).
La V2 e' la tensione ai capi del ramo in blu.
Calcoliamo V1
\bar{V}_{1}=\bar{E}_{1}-\bar{I}_{1}\dot{Z}_{A}
Il risultato e' immediato in quanto hai tutti i dati e calcoli preliminari riportati nella tua immagine iniziale.
Calcoliamo V2

\bar{V}_{2}=\bar{E}_{2}-\bar{I}_{2}\dot{Z}_{A}=\bar{E}_{1}e^{-\textup{j}\frac{2}{3}\pi }-\bar{I}_{1}e^{-\textup{j}\frac{2}{3}\pi }\dot{Z}_{A}=e^{-\textup{j}\frac{2}{3}\pi }\left ( \bar{E}_{1}-\bar{I}_{1}\dot{Z}_{A} \right )

\bar{V}_{2}=e^{-\textup{j}\frac{2}{3}\pi }\left ( \bar{E}_{1}-\bar{I}_{1}\dot{Z}_{A} \right )=e^{-\textup{j}\frac{2}{3}\pi }\bar{V}_{1}

Calcoliamo V in termini di fasore

\bar{V}=\bar{V}_{1}-\bar{V}_{2}=\bar{V}_{1}-e^{-\textup{j}\frac{2}{3}\pi }\bar{V}_{1}

In pratica ti basta calcolare V1 in quanto V2 e' identica a V1 a meno del fattore di fase.
Chiaro?

P.S.
Considerando le ipotesi sul sistema trifase, la tensione richiesta puo' essere calcolata anche in questo modo:

V=\sqrt{3}V_{1}
evitando tutti i conti intermedi, anche se immediati.
Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.
La scienza non è democratica e le sue leggi non si decidono per alzata di mano.
Non seguo il metodo Montessori.
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
8.760 8 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2741
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

0
voti

[30] Re: Dubbio sul calcolo di tensioni nelle reti trifase

Messaggioda Foto UtenteFolgore98 » 4 gen 2019, 23:59

È ultra chiaro. Me lo hai spiegato davvero bene. Ti ringrazio molto.

Spero in questi giorni di avere la ""fortuna"" di trovare qualche altro punto strano in altri esercizi in modo tale da potermi confrontare qui sul forum, sempre se da parte vostra è apprezzato :)
Avatar utente
Foto UtenteFolgore98
282 2 6
New entry
New entry
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 1 gen 2019, 12:18

PrecedenteProssimo

Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti