Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Impianto rete LAN domestica

Telefonia, radio, TV, internet, reti locali...comandi a distanza

Moderatori: Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteMassimoB, Foto Utentejordan20

1
voti

[11] Re: Impianto rete LAN domestica

Messaggioda Foto UtenteOasis91 » 7 gen 2019, 21:45

Occhio alla velocità di trasferimento delle porte, visto che il tuo switch gestirà il traffico di tutta la tua rete lan orientati su uno switch con porte gigabit( specie se devi fare trasferimento dati all interno della lan stessa)
Avatar utente
Foto UtenteOasis91
174 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 153
Iscritto il: 26 ott 2015, 20:56

0
voti

[12] Re: Impianto rete LAN domestica

Messaggioda Foto Utenteraunarde » 7 gen 2019, 22:09

faberebaf ha scritto:Premesso che sono qui per imparare.

Però, cosa c'era di sbagliato nell'avere un modem puro (fatto bene) a cui collegare un router (fatto bene) con un numero di uscite necessarie (ed anche alcune libere per usi futuri).
Ora ci propinano degli aggeggi con 4 uscite che costano 30€ e che ogni tanto (ma neanche tanto !) vanno riavviati.


I router interfacciano una rete LAN con una WAN, hanno al loro interno un server DHCP per assegnare alla LAN indirizzi automaticamente e poi si può eseguire la NAT ovvero la configurazione di una porta dell'indirizzo pubblico (WAN) ad un IP dell'indirizzo privato (LAN) in modo tale da avere un instradamento diretto. Poi ci sono altre decine di funzionalità aggiuntive.
Un modem invece Stabilisce una connessione diretta tra un apparato e la rete pubblica (WAN).
Uno switch permette di connettere più apparati alla stessa LAN (volendo anche a + lan se configurabile la singola porta) e può avere da 4 porte a 64 porte poi a seconda di cosa si compri ci sono anche vari tipi di velocità, si passa da switch degli anni 2000 (10/100Mb) a quelli recenti che arrivano anche a 10Gb ma costano parecchio.
poi abbiamo i router con miniswitch integrato da 4 porte che vendono o danno in comodato d'uso i provider che fanno un sia funzione da router che da switch.
Sta all'utente capire cosa gli serve.

Piccolo appunto sugli switch.

con quelli commerciali, se collego 2 switch insieme tramite un cavo RJ45 cat 5 minimo, posso aumentare le porte dove mi serve, propagano tutti gli indirizzi Ip che vengono richiesti dagli apparati al router tramite il server DHCP. Nelle reti più serie si usano porte dedicate degli switch per interconnetterli in fibra a degli switch di gestione della rete tipo il Blackdiamond della extreme network che si connettono a uno o più router e gestiscono tutte le Lan e VLan dei clienti, ma qui stiamo andando troppo nel tecnico.
Avatar utente
Foto Utenteraunarde
85 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 62
Iscritto il: 25 mar 2012, 19:31

0
voti

[13] Re: Impianto rete LAN domestica

Messaggioda Foto Utenteturion95 » 7 gen 2019, 22:35

faberebaf ha scritto:
Gli switch sostanzialmente si collegano con un cavetto LAN patch di pochi cm

Perché pochi cm, il cavo Cat5e consente collegamenti fino a 100 m.

Intendevo il collegamento dallo switch al modem, o dallo switch alla presa, avviene tipicamente con cavetti di 0,50 m o giù di lì. Se leggi il post per intero lo spiego bene anche lì.


turion95 ha scritto:Spero che non escano direttamente dalla scatola di derivazione/portafrutti,
[quote=”faberebaf”]io penso che meno giunzioni ci sono su cavo dati e meglio è, perché la qualità dei collegamenti sia dei plug che delle prese spesso non viene eseguito in maniera corretta per non parlare della qualità dei contatti.


Non diciamo cavolate, le giunzioni su cavo LAN per trasporto dati sono ininfluenti, tanto più in un appartamento, dove la lunghezza massima di un singolo cavo non supera neanche i 30 metri. Ma neanche su 100 metri di cavi avrei deterioramenti se usassi 2 prese.

Quindi, per eseguire un lavoro CORRETTO, i 4 cavi LAN che gli arrivano devono essere prima cablati in 4 prese rj45 e poi collegati al router/switch/modem.

Starà poi all’utente finale scegliere se usare direttamente i frutti RJ45 della serie civile che ha in casa oppure un mini Patch Panel a muro o altro, ma in genere mettere una bella scatola 506/507 con le prese rj45 e qualche presa di corrente resta illavoro, a mio avviso, più PULITO e piacevole alla vista.
Avatar utente
Foto Utenteturion95
91 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 192
Iscritto il: 25 giu 2018, 18:23

1
voti

[14] Re: Impianto rete LAN domestica

Messaggioda Foto Utenteivano » 8 gen 2019, 0:18

chiariamoci una volta per tutte le idee:
nei tempi di inizio dell'era internet esistevano modem allo stato puro avente la sola funzione menzionata.
andavano bene per il mercato casalingo di allora dove esisteva generalmente 1 solo PC e non esisteva nessun dispositivo tipo tablet o smartphone.
il mercato degli accessori era riservato per via dei costi all'utenza professionale.
successivamente le esigenze crebbero in modo esponenziale , QUINDI i costruttori cominciarono a porre in commercio modem evoluti con funzione di router con due o piu' prese.
il passo successivo fu' l'introduzione del wi fi.
ora si trovano SOLO modem avente funzione di router , O meglio router con modem integrato che generalmente hanno 4 prese di rete , ormai a parte quelli di fascia bassa hanno porte della classe gigabit.
se si vogliono aumentare le prese bastera' porre in uscita di una porta del modem uno switc di rete.
non vedo perche' il tuo elettricista deve affermare che puoi solo usare 4 punti in casa.
andiamoci cauti con i giunti RJ sul cavo. meno ce ne sono meglio e'. l'ideale e' avere tratte di cavo ininterrotte.
cio' non tanto perche' perdono in velocita' ma in quanto sono piuttosto inaffidabili , ( a volte si ossidano i piccoli contatti) oltretutto se messi nelle scatole di derivazione DEVONO essere segregate con separatori, in quanto soprattutto se il cavo e' schermato creano punti deboli per quanto riguarda l'isolamento del cavo di rete nei confronti dei fili della rete elettrica.
Avatar utente
Foto Utenteivano
731 3 4
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 982
Iscritto il: 7 set 2004, 22:27
Località: appiano gentile

0
voti

[15] Re: Impianto rete LAN domestica

Messaggioda Foto Utentemaubarzi » 8 gen 2019, 0:54

Ok tutto bene, tutto giusto, tutto molto interessante, però il fatto che abbia un router e non un semplice modem lo si può intuire solo dal fatto che presumiamo abbia controllato che ci sia il posto dove infilare i 4 cavi che l'elettricista gli mette.
Il contratto con l'ISP potrebbe essere preesistente e per quanto ne sappiamo potrebbe avere anche 10 anni o più.
Però avete fatto benissimo a dirgli di non preoccuparsi perché i modem sono estinti, gli avete risparmiato di perdere 5 secondi a verificare, cosa del tutto inutile e forse anche dannosa.
... pisenlov ...
Avatar utente
Foto Utentemaubarzi
135 1 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 169
Iscritto il: 17 dic 2018, 15:15

0
voti

[16] Re: Impianto rete LAN domestica

Messaggioda Foto Utenteturion95 » 8 gen 2019, 1:29

ivano ha scritto:ora si trovano SOLO modem avente funzione di router , O meglio router con modem integrato che generalmente hanno 4 prese di rete , ormai a parte quelli di fascia bassa hanno porte della classe gigabit.
(...)
non vedo perche' il tuo elettricista deve affermare che puoi solo usare 4 punti in casa.


Giustissimo.


andiamoci cauti con i giunti RJ sul cavo. meno ce ne sono meglio e'. l'ideale e' avere tratte di cavo ininterrotte..


Ovviamente la tratta deve essere senza giunte, ma i 2 capi del cavo è corretto crimparli in 2 prese RJ45. È il lavoro fatto a regola d’arte diciamo così.

Poi va be, ho visto anche impianti con tratte di una trentina di metri con giunzioni fatte con 2 connettori ethernet e in mezzo quello con 2 femmine, e comunque era ininfluente ai fini della banda trasferita.
Per dire, 97,5 megabit partivano dal modem del gestore, e 97,5 ne arrivavano dopo 30 metri.
Una volta mi trovai un cavo UTP che partiva verde ed arrivava blu, ho dovuto aprire altre 7-8 scatole di derivazione per scoprire il malfatto. Certo il discorso dell’ossidazione dei pin va preso in considerazione, ma in funzione del luogo in cui essi sono collocati.
Ultima modifica di Foto Utenteturion95 il 8 gen 2019, 1:42, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
Foto Utenteturion95
91 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 192
Iscritto il: 25 giu 2018, 18:23

0
voti

[17] Re: Impianto rete LAN domestica

Messaggioda Foto Utenteturion95 » 8 gen 2019, 1:34

maubarzi ha scritto:Il contratto con l'ISP potrebbe essere preesistente e per quanto ne sappiamo potrebbe avere anche 10 anni o più.


Anche se fosse di 10 anni fa la Telecom forniva già da un paio d’anni gli Alice Gate 2 plus,, ormai il tempo passa, mitico modem, tra i primi a portare la tecnologia Wi-Fi nelle nostre case. Poi il mercato si è evoluto e espanso in maniera esponenziale.
Avatar utente
Foto Utenteturion95
91 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 192
Iscritto il: 25 giu 2018, 18:23

0
voti

[18] Re: Impianto rete LAN domestica

Messaggioda Foto UtenteMassimoB » 8 gen 2019, 1:51

Come rendere le cose difficili quando non lo sono.

Partiamo dal presupposto che si sta parlando di modem-router con switch integrato per uso domestico.

Se servono 4 punti rete e si hanno a disposizione 4 porte sul dispositivo dell' ISP, bastano allo scopo, se poi serviranno/servono più porte si integra uno switch, ricordando che lo switch non assegna nessun indirizzo ip poiché lavora a livello 2, quindi va impostata una rete, poi gli indirizzi saranno dati da un server DHCP o assegnati in modo statico.

Ovviamente ho semplificato visto il caso di rete domestica, poi se parliamo di reti aziendali vanno fatte riflessioni diverse.

(Esistono switch a livello 3 ma non sono sicuramente per uso domestico ma per livelli core o distribution di reti aziendali)
MCSA Windows Server 2012 R2
Cisco CCNA R&S - Cisco CCNA Security - Cisco CCNA Cyber Ops
CompTia A+ - CompTia Linux+ - CompTIA Systems Support Specialist CSSS
CompTia Pentest+ LPIC-1
Avatar utente
Foto UtenteMassimoB
13,7k 6 12 13
Expert free
 
Messaggi: 3040
Iscritto il: 28 ott 2012, 9:56
Località: Milano

0
voti

[19] Re: Impianto rete LAN domestica

Messaggioda Foto Utenteturion95 » 8 gen 2019, 2:20

Si stanno solo ripetendo sempre le stesse cose.
Avatar utente
Foto Utenteturion95
91 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 192
Iscritto il: 25 giu 2018, 18:23

0
voti

[20] Re: Impianto rete LAN domestica

Messaggioda Foto Utentemaubarzi » 8 gen 2019, 8:56

turion95 ha scritto:Anche se fosse di 10 anni fa la Telecom forniva già da un paio d’anni gli Alice Gate 2 plus,, ormai il tempo passa, mitico modem, tra i primi a portare la tecnologia Wi-Fi nelle nostre case. Poi il mercato si è evoluto e espanso in maniera esponenziale.

Si, lo so, è che io continuo ad imbattermi in casi in cui sono ancora presenti e attivi i soli modem.
Da me fanno fatica ad estinguersi ;-) per cui non do per scontato niente O_/
Avatar utente
Foto Utentemaubarzi
135 1 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 169
Iscritto il: 17 dic 2018, 15:15

PrecedenteProssimo

Torna a Telecomunicazioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti